Grande Fratello 15, la scheda della concorrente finalista Lucia Orlando

di Felice Catozzi Commenta

Giunti ad un passo dal proclamare chi vince Grande Fratello 15, vogliamo ricordare chi sono i concorrenti della casa di quest’edizione del reality

Lucia Orlando è la quarta finalista ufficiale di Grande Fratello 15: è stata dichiarata finalista, infatti, nel corso della settima puntata in diretta del reality condotto da Barbara D’Urso su Canale 5. Vediamo con una scheda concorrente chi è questa bella ragazza, classe 1989. Sarà lei a vincere questo GF?

Scheda della concorrente finalista al Grande Fratello 15 Lucia Orlando

Lucia è una bella ragazza romana dallo sguardo profondo e l’accento marcato. Dal 2013 lavora come commessa in un negozio d’abbigliamento, prima ha lavorato per 5 anni come animatrice nei villaggi turistici. Il suo lavoro le piace, ma sogna, in futuro, di aprire una galleria d’arte.

Sembra una ragazza molto forte e sicura di sé, ma dietro questa immagine da dura nasconde un animo fragile e tenero:

“Spesso piango per scaricare le tensioni che accumulo… piango sotto la doccia così le lacrime si confondono con l’acqua”.

Ama vestire sportiva perché non le piace mettere in mostra la sua bellezza, ma se c’è un’occasione importante allora:

“Mi vesto da femmina e indosso l’unico paio di scarpe con i tacchi che ho”.

Nei rapporti interpersonali Lucia crede alla prima impressione e difficilmente cambia idea, se non va d’accordo con una persona non cerca lo scontro, ma non tollera che le si parli alle spalle:

“Sembro cattiva, ma solo se non mi conosci. Sembra che me la tiri ma non è così”.

Ha conosciuto Matteo Gentili nella casa e ha iniziato una relazione con lui, sembrano molto felici insieme anche se ci sono momenti in cui lei non si riesca completamente a lasciarsi andare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>