Il gusto del caffè – Valeria Romitelli testo e video

di Redazione 2

Nella puntata di oggi, Valeria Romitelli ha cantato Il gusto del caffè, suo primo inedito presentato già alle selezioni di Sanremo 2011. A fine esibizione, la giovane interprete si è commossa nel ricordo della stesura di questo pezzo. A seguire, il testo e il video della performance (cliccate sulla foto dopo il salto) .

{democracy:581}

Certo poi nascondersi
da un lato è troppo facile
dall’altro poi capire non è facile capire
che è meglio in fondo si sta bene… si sta bene
si sta bene… ancora per un po’… per un po’
Certo che ricredersi di colpo non è facile
ormai è troppo semplice ricominciare a ridere
a vivere, a vivere
col tuo ricordo rosso vivo su di me
su di me.
quando chiedo troppo
ma desidero tanto
una semplice canzone d’amore
poche note a bassa voce
da riscrivere
tanto ciò che non siamo mai stati ma siamo
ciò che mai saremo mai nella mente
porterai un po’ di me… un po’ di te
ogni volta che mi sveglio
ti penso nella luce di un mattino
ogni volta che ti penso
mi spengo e indietro non si torna
e soffia lento il vento e spazza via le lacrime
segno di un autunno che domani arriverà
ogni volta che mi sveglio
ti penso nella luce di un mattino
ogni volta che ti penso
mi spengo e indietro non si torna
tu mi stai cercando
tu mi stai cercando
tu mi stai cercando
io ti sto aspettando.

Commenti (2)

  1. Questa, indipendentemente da come canta, mi sa di vipera, Solo dalla faccia

  2. valeriaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>