Isola dei famosi 8, Francesco Mogol a Mondoreality: “Sono partito per L’isola con i punti freschi di un’operazione”

di Redazione Commenta

Foto: AP/LaPresse

Francesco Mogol è stato l’eliminato dal televoto della quarta puntata de L’isola dei famosi 8. L’abbiamo intercettato per intervistarlo. Mogol ci tiene subito a precisare:

Bisogna dire che ho avuto una sfortuna incredibile perchè a Gennaio mi è venuta l’ernia al disco e ho passato tutto il mese in casa. Il 22 Gennaio sono stato operato di urgenza perchè avevo un male terribile alla gamba sinistra, non camminavo, e non sarei potuto neanche partire. Bisogna tener presente anche che sono partito con i punti freschi sulla schiena.. arrivare a fare più di un mese per me è una grande vittoria, visto che ero in forse fino al giorno prima.

Con quali obiettivi sei partito?

Da quando mi hanno operato, a due sole settimane dall’inizio de L’isola, il mio obiettivo era quello di arrivare fisicamente in Honduras. Non potevo partire con la mentalità di fare straordinari. Ero già contentissimo quando sono arrivato. Aver fatto 25 giorni, per quello che potevo fare, era già un grande obiettivo raggiunto.

La sera nella quale sei andato in nomination ti avevamo visto un pò giù. Era perchè sentivi dolori fisici dovuti all’operazione?

Dopo i primi 10 giorni i dolori dell’operazione sono andati via. Ero guarito e ho lottato, cercando di non far vedere questo mio problema. Poi ho avuto un altro problema fisico, per il quale ero giù. Ho un metabolismo molto veloce: tendo a dimagrire molto più velocemente degli altri. Avevo perso già 10-11 chili in così poco tempo. Pensa che Daniele Battaglia, lo scorso anno, aveva perso 15 chili in due mesi. E’ successo che, durante una prova contro Thyago e Dirisio, ho fatto un grande sforzo che mi ha portato ad avere un mancamento fisico.

Parliamo di nomination. Pensi che, tra i tuoi compagni naufraghi, ci sia stato un complotto?

La prima settimana, sull’isola, noi “Parenti di..” ci eravamo divisi in due “fazioni”. Io avevo stretto amicizia con la Dè Andrè, Materazzi e Killian. Dall’altra parte c’erano Abi, Francesca Fogar, Gianna e Walter. La Dè Andrè l’hanno eliminata, Materazzi si è ritirato e Killian era andato in nomination la seconda settimana. Era dunque inevitabile che, alla terza settimana, mandassero in nomination l’unico rimasto. Non voglio parlare di cupola, ma era nata tra i quattro un’amicizia stretta. Si difendevano in maniera, a volte, poco oggettiva.

Questa cupola è partita da Gianna, secondo te?

Si, da Gianna anche se non si sono mai messi d’accordo. Gianna è una donna molto forte, che si è data sempre da fare. Lei, però, aveva creato queste amicizie e difendeva le persone in base a quanto le stavano vicine.

Dunque se stringevi amicizia con Gianna potevi arrivare in finale.

Sicuramente. Il mio difetto più grande è stato quello di aver avuto un atteggiamento sincero e di aver detto quello che pensavo. Quando il mio gruppo, l’ultima settimana, si è sfaldato ho avuto il coraggio di denunciare certe cose e di dire la verità. Sono rimasto male quando, nel giorno della mia nomination, stavo piangendo per cose mie e Gianna si è voluta intromettere per dire che mi imponevo nei loro dialoghi, cecando di mettermi in cattiva luce. Per questo mi sono molto arrabbiato, visto che avevo, fino ad allora, cercato di omettere tante verità che potevano metterli in cattiva luce. Ma, comunque, quella dell’impormi era una bugia totale: ho solo dato consigli che puntualmente non venivano seguiti. Non ho mai polemizzato su nulla.

Del tuo rapporto con Walter cosa mi dici?

Walter è diventato un caro amico. Finita L’isola abbiamo fatto una settimana insieme prima di tornare in Italia, dove ci siamo potuti conoscere meglio. E’ nata una fore amicizia tanto che mi ha chiesto di condurre delle serate organizzate da lui quest’estate.

Ovviamente i rapporti cambiano in base alle condizioni in cui ti ritrovi..

I rapporti che erano sull’Isola erano legati al gioco, alla distruzione fisica. Eravamo diventati tutti irascibili. Tutto quello che è successo sull’Isola è destinato a finire con il gioco, mi auguro che tutte le amicizie vengano ripristinate.

Ti aspettavi di venir eliminato da Nina Moric?

Nina è stata molto gentile con me, molto calorosa. Viene da 15 anni di notorietà e poteva avere un atteggiamento più distaccato nei miei confronti, invece è stata molto carina. Andare in nomination con lei non ra facile: è una bella ragazza, viene seguita dal pubblico da tanti anni. La mia visibilità è molto più bassa. Mi è stato detto che mi ha battuto per meno di cento voti. Sono contento per lei perchè l’Isola può essere occasione di rilancio, considerato che ha sofferto molto per le vicende personali che tutti sappiamo. Secondo me vincerà!

Quest’anno si è giocato molto con l’etichetta di “Parente di..”. A te è mai pesata quest’etichetta?

Mio padre è un pò inarrivabile per tutti. Ormai è un personaggio che rimarrà nel tempo, la sua carriera è talmente grande che è difficile avere un’identità propria. Sarei considerato Parente di anche se fossi molto più famoso di quello che sono adesso. Sicuramente sono orgoglioso, non mi pesa.

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

Fra poco uscirà una canzone che ho composto per Dolcenera, si chiama La preghiera di Virginia. Riprenderò a condurre nel giro di qualche mese, un’attività che mi diverte molto. I progetti musicali continuano ad esserci e sono entusiasmanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>