Isola dei famosi 9, conferenza stampa finale: una decima edizione è possibile

di Redazione 2

È grande la soddisfazione di tutta la squadra di lavoro de L’isola dei famosi 9, dal direttore di Rai 2, all’ad di Magnolia, passando per i due conduttori, riuniti stamane al Palazzo della Regione Lombardia, dove questa sera i quattro finalisti si scontreranno in alcune sfide fisiche che potrebbero rivelarsi fatali per la vittoria finale. Queste le parole del direttore di Rai 2, Pasquale d’Alessandro:

Tre mesi fa abbiamo osato proponendo un’idea di Isola diversa da quelle precedenti. Un’idea che cercasse di esaltare gli elementi di intrattenimento e non la drammatizzazione delle liti, pur non tradendo lo spirito originario. Eravamo pronti ad accettare un responso meno brillante rispetto al passato, ma in realtà è stato un successo. I risultati auditel del prime time paritari rispetto a quelli dello scorso anno, mentre il daytime è in leggero incremento.

Ha pronunciato parole del tutto positive anche dall’ad Magnolia (casa di produzione dell’Isola), Ilaria Dalla Tana, che ha rimarcato il successo di questa nona edizione:

Nel prime time gli ascolti sono in linea con quelli dello scorso anno, nonostante ci fossimo scontrati contro fiction fortissime (il finale di Che dio ci aiuti e la nuova serie del Giovane Montalbano). La vera sorpresa, però, è stato il daytime che è riuscito a passare da 1 milione e mezzo di telespettatori della prima settimana, ai 3 milioni di queste ultime settimane, raddoppiando i suoi ascolti. È un risultato eccezionale se consideriamo che abbiamo un forte competitor come i tg.

Dalla Tana ha provato anche a spiegare i motivi di tale successo:

Abbiamo avuto il coraggio di dissacrare i toni, per dare vita ad un reality leggermente diverso da come siamo abituati a vederlo. Questo è stato possibile grazie ai due conduttori e al magnifico cast, sul quale abbiamo investito molti soldi.

Anche Vladimir Luxuria, in grandissima forma dopo tre mesi in Honduras, ha provato ha spiegare il successo del “suo” daytime, non prima di ringraziare chi le dato fiducia per questa avventura:

Sono soddisfatta per aver deluso le aspettative di chi stava già scrivendo il necrologio dell’Isola. Invece ce l’abbiamo fatta. Il successo del daytime, e dell’Isola tutta, è dovuto al gioco di squadra e non ai personalismi: è dovuto ai professionisti che faticano in Honduras, alla regia, alla scenografia, agli autori…

Di poche parole, invece, il conduttore Nicola Savino, che ogni settimana si è sentito:

un invitato di una festa a sorpresa.

Ma visto il successo di questa edizione, ci sarà una decima? Ha provato a rispondere il direttore di Rai2:

L’Isola ha intrapreso un cammino con degli ottimi risultati. Spero che questo cammino possa continuare. I requisiti ci sono tutti.

Nel frattempo Nicola Savino si “autoinvita” alla conduzione di una papabile decima stagione, mentre Vladimir Luxuria “valuterà solo se arriverà la proposta“.

Commenti (2)

  1. se vogliamo Antonella vincitrice dell’isola dobbiamo tutti inviare “2″ al 4.770.770. Le chiacchiere non servono, bisogna votare! Forza Anto, devi vincere!

  2. @ marco89:
    Stai davvero stancando con questo commento!
    Quante volte lo ripeti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>