Italia’s Next Top Model 4, Adriana Mazzarini a Mondoreality: “Sogno di sfilare per Cavalli “

di Redazione Commenta

Abbiamo incontrato Adriana Mazzarini, ultima eliminata di Italia’s Next Top Model, ecco la nostra chiacchierata.

Quale pensi sia stato l’elemento che ha determinato la tua uscita dal programma?

L’ elemento che ha determinato la mia uscita penso sia stata la poca esperienza ma non escludo neanche il fatto che rivelando il mio passato possa aver incuriosito il meccannismo mediatico ma allo stesso tempo penalizzato la mia permanenza nel programma.

Come è stata questa esperienza?

Questa esperienza per me e’ stata una vera scoperta positiva, ero un po’ scettica all’inizio verso questo tipo di programmi , ma devo dire che invece ho imparato molto sia umanamente che professionalmente. La convivenza forzata e stare lontano dalle certezze che  ci creiamo intorno fa scatenare un processo di sopravvivenza e di motivazioni a dir poco impressionante.


Per quale stilista sogni di sfilare?

Lo stilista per il quale sogno di sfilare da una vita, da quando mio nonno gli prestò, ormai 20 anni fà, un cavallo bianco per un servizio fotografico, è Roberto Cavalli! Anche se arrivare tra le Top di Victoria’s Secrets non sarebbe male!

Quali sono i tuoi punti di forza e quali quelli di debolezza?

I miei punti di forza sono assolutamente il fisico scultorio e l’altezza, anche se non tralascerei assolutamente grinta e voglia di arrivare e consapevolezza in se stessi, che sono indispensabili. Un’altra cosa che amo di me è il mio sguardo. I miei punti deboli ? Non lo so, un fotografo mi ha detto che non ho molta mascella ,  in teoria dovrebbe essere un bene !

Quali sono le doti che secondo te una ragazza deve possedere per fare la modella?

La sicurezza in se stessi è  fondamentale per ogni tipo di lavoro che una persona voglia intraprendere , tanto più se si decide di   lavorare con la propria immagine, e in piu’ sono necessarie doti fisiche.

Com’è l’impatto con la tv per chi come te non vuole fare tv?

L’impatto con la tv e’ stato anche questo una piacevole scoperta, non credevo potesse affasciarmi cosi’ tanto ed invece…… Io credo che quando si usi un mezzo del genere  per documentare , informare oppure come nel mio caso per raccontarsi allora e’ li’ che c’e’ un arricchimento da parte di chi riceve!

Qual’è la ragazza con cui hai legato di più e quale quella con cui hai legato meno?

La ragazza con cui ho legato di piu’ e con cui tutt’ora sono in stretto contatto e’ Ilaria Tiburzi, quelle con cui ho legato meno sono Valeria Colosio e Bruna.

Che ambiente hai trovato a Italia’s Next Top Model?

L’ambiente che ho trovato nel Reality, non saprei definirlo, io non mi aspettavo niente e tutto quello che ho trovato l’ ho preso. Le persone che ci lavoravano attorno devo dire sono tutte molto carine e ci hanno fatto da famiglia per tutta la nostra permanenza nel palazzo degli orrori!

Com’è il tuo rapporto con il cibo?

Il mio rapporto con il cibo e’ sempre stato complicato, ma non per scelta o imposizione ma per delle intolleranze alimentari molto forti. Fosse stato per me avrei mangiato dalla mattina alla sera!

Quanto e in cosa ti ha cambiato questa esperienza?

Oggi sono sicuramente cresciuta ulteriormente , per via della convivenza forzate e per il fatto di dover dimostrare sempre di fare un buon lavoro. Io credo che la maggior capacita’ che abbiamo di crescere sta proprio nell’ ascolto ed io non potrei fare a meno di questo

Quali sono i tuoi progetti futuri?

I miei progetti futuri sono molti, sicuramente continuero’ su questa strada perche per me’ e’  stata un vera vittoria poter arrivare a realizzare il mio sogno di modella dopo il mio passato che sembrava non potermi dare questa possibilita’, in piu’ sto studiando recitazione in maniera molto seria perche mi piacerebbe veramente tanto una volta finita la carriera da modella, diventare un brava attrice italiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>