Karima, Brividi e guai testo e audio

di Sebastiano Cascone 3

Si intitola Brividi e guai, il nuovo singolo che annuncia il ritorno discografico di Karima. La canzone, scritta da Diego Calvetti e Marco Ciappelli per quanto riguarda il testo e Francesco Sighieri per le musiche, colpisce subito per le atmosfere raffinate e avvolgenti dei suoni e la perfezione dell’interprete e dei musicisti.

D’altra parte, il percorso artistico di Karima è sempre stato qualitativamente alto, selezionando brani di successo e collaboratori tra il meglio che il panorama italiano e internazionale potesse offrire. E’ indimenticabile per lei l’onore di avere avuto al suo fianco Burt Bacharach durante la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2009.

Dopo il salto, il testo e l’audio di Brividi e guai.

Sei tu una scusa banale
qui davanti a me.
Ma è così, oggi le tue parole
non funzionano più.
Chiudo gli occhi e sento il sapore
delle mie lacrime.
Piangerò, ti dirò tra di noi
non lo so, questo è l’ultima volta però
Io non voglio far l’amore con te
io non posso farmi illudere
Quindi vattene, evita, scivola da me.
Non è il modo per rinascere.
Non è il modo per rinascere.
Non è il modo per rinascere.
Sei tu d’un sottile dolore,
il pretesto lo sai.
Ma io qui mentre taglio un limone
sento brividi e guai.
Anche se non vorrei
non so dirti di no
questa è l’ultima volta però.
Io non voglio far l’amore con te
io non posso farmi illudere
Quindi vattene, evita, scivola da me.
Non è il modo per rinascere.
Io non credo nelle favole,
al tuo sole tra le nuvole.
Questo è il tempo per decidere.
Quindi vattene, evita, scivola da me.
Non è il modo per rinascere.
Sei tu una scusa banale,
qui davanti a me.
Sei tu, sei tu, sei tu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>