La Pupa e il Secchione – il ritorno: la terza settimana

di Redazione 1

Pronti al consueto riassunto della settimana de La Pupa e il Secchione? Mettetevi comodi e guardate i video più divertenti proposti negli ultimi sette giorni.

Giorno 13 Un concentrato dei momenti più spassosi della terza puntata. La Cipriani definisce “un bolognese sporcaccione” l’Onorevole Italo Bocchino durante la prova dello Zucca Quiz. I Secchioni si trasformano in lottatori di sumo e poi Supereroi per mostrare i miglioramenti fisici (piuttosto scarsi) degli ultimi giorni. Si innesca una polemica a catena che coinvolge Pasqualina, odiata da tutte le altre Pupe. La napoletana è accusata di essere pronta a tutto pur di emergere nel mondo della televisione. Platinette attacca duramente la concorrente.

Nella prova del vulcano, la coppia formata da Monica –  Garagozzo ha la meglio su FloDe Camillis, che viene eliminata. In nomination, ElenaDe Giovanni si scontreranno con FrancescaCavazzoni.

Giorno 14 Il rientro dalla diretta è piuttosto euforico per Monica e Garagozzo, al settimo cielo per essersi salvati. Elena non è entusiasta del risultato della sfida: avrebbe preferito che in casa fosse rientrata Flo, una presenza di maggior impatto. Pasqualina è tacciata di superficialità dall’intero gruppo. La Pupa tira dritto per la sua strada, imputando alle altre colleghe di essere senza personalità. E La Cipriani consiglia di ignorarla per il quieto vivere in villa.

Questa settimana, Pasqualina dovrà essere la geisha di Tassinari, e assecondare tutte le voglie del suo Secchione. Il rifiuto di dormire nello stesso letto, guancia a guancia, rende la convivenza tutt’altro che tranquilla.

Giorno 15 Garagozzo si confida a cuore aperto con Ludovica sulle storie passate. Tante delusioni e la voglia di rinnamorarsi senza fretta ma con la paura di essere rifiutato. Le Pupe allenano i Secchioni per tenersi in forma. Cavazzoni è soddisfatto dei benefici ottenuti dall’attività fisica in termini di dimagrimento, eliminazione tossine e benessere psicofisico.

E per stemperare le tensioni in casa, nulla di più rilassante di un torneo di calciobalilla tra tutte le coppie. Il mescolamento dei partecipanti per una partita extra crea forti tensioni tra De Giovanni ed Elena. La Pupa gli rimprovera di essere poco coerente sui giudizi verso Pasqualina. Il Secchione risponde limitandosi ad oesservare l’atteggiamento poco socievole della sua compagna.

Giorno 16 Il bidello Marazza comunica ai concorrenti la sospensione temporanea delle attività didattiche per una gita fuori porta presso uno stabilimento termale dotato di ogni confort. La notizia in casa è accolta con entusiasmo. Obiettivi della giornata? La cura della pelle e la ricerca dell’uomo ideale. L’essere Pupa esce fuori prepotentemente. C’è chi come Pasqualina si “accontenta” di girare per la città in Ferrari o chi come Monica preferirebbe un gioiello costoso. La bionda Pupa è fiera di aver dato il secondo bacio subaqueo a Cavazzoni, suscitando la gelosia di Garagozzo.

Giorno 17 La produzione ha accordato per una notte lo scambio di Pupa per scelta dei Secchioni. De Giovanni opta per Pasqualina, visibilmente contenta per la decisione. Elena si affida a Tassinari, piacevolmente colpita dall’atteggiamento sensibile e romantico del concorrente. Cavazzoni si prende Monica. Corteggi ripiega su Francesca. La Cipriani è entusiasta di essere stata fortemente voluta da Garagozzo. Bianco è apprezzato per il profumo della pelle da Ludovica.

Bianco è profondamente deluso dal comportamento di Corteggi, che si è “accoppiato” con Francesca, sapendo del sentimento che provava nei confronti della Pupa. Il Secchione cerca di discolparsi (invano) dalle pesanti accuse, parlando di occasione della vita da non farsi sfuggire. Un litigio fuoribondo tra Monica ed Elena su un balletto da preparare per la prossima puntata. Chi deciderà i passi da improntare per la coreografia del musical?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>