La Talpa 3: il punto della situazione a Questa Domenica del 30 novembre, Karina: vittoria meritata o grande attrice?

di Redazione Commenta

Ad inizio puntata, Paola mostra al pubblico il replay della vittoria di Karina. Il dibattito ruota attorno alla Cascella: la sua vittoria, meritata o no?

Salvatore annuncia fiero che la fidanzata ha vinto per la sua spontaneità e veridicità. Meluzzi ha qualcosa da ridire a tal proposito: secondo la sua opinione, Karina è stata una bravissima attrice, dalla personalità istrionica. Vincenzo Cantatore lo appoggia: “Karina ha ricamato attorno ai suoi attacchi!”. Tonon ricorda che è stata proprio la Cascella a tenere in piedi questa edizione de La Talpa e che ci ha messo il cuore. Per Selvaggia Lucarelli la vittoria della Cascella è stata immeritata, data la sua forte aggressività. Meluzzi ricorda che i vincitori dei realities sono coloro che parlano il linguaggio del teatro, essendo il reality stesso una commedia.

Si passa poi a parlare di Trentalance. Meluzzi ha trovato il suo modo di esprimersi da professore di liceo, in piena contraddizione con il lavoro, a suo parere degradante, del pornoattore. Simona e Cantatore ricordano che Trentalance è stato l’unico uomo a prestare attenzione alle donne e a dimostrare una certa galanteria.

Entrano poi gli ultimi tre esclusi de La Talpa: Melita, Pasquale e Clemente. Si parte dal filmato in cui Melita ha aggredito verbalmente Pasquale Laricchia. Si passa poi a parlare degli ipotetici fidanzati di Laricchia e Melita, la quale ha dichiarato di aver sbagliato una volta a sbandierare in tv i suoi affetti e non l’ha voluto fare una seconda. Il nome del fidanzato della Toniolo viene alla fine fuori: è Maurizio, bodyguard della Hunziker.

Paola si lamenta del fatto che non si parli di Clemente, solo perchè non ha creato del gossip all’interno del reality game, perchè ama col cuore la fidanzata ed è in procinto di sposarla. Clemente ha vinto la medaglia d’argento alle olimpiadi di Pechino e, secondo Meluzzi, il pugile dovrà fare attenzione alla sindrome dell’eterno secondo, che potrebbe ancora affliggerlo. Russo afferma: “Se sono salito sul podio significa che meritavo anch’io. è chiaro poi che, essendo uno sportivo, miravo alla vittoria finale! Ho vinto a Chicago il campionato del mondo. Sono venuto a La Talpa per avere una rivincita personale!”. Cantatore era convinto che avrebbe vinto proprio il pugile, una volta arrivato sino in finale.

Secondo Clemente, la vittoria è andata a Karina perchè il pubblico si è sentito in colpa dell’averla sospettata per due mesi e ha voluto premiarla. Meluzzi afferma che è un bene agire non solo per vincere. Clemente dichiara che per uno sportivo è fondamentale la voglia di vincere.

Pasquale afferma: “Perchè tutti si scandalizzano quando dico che voglio vincere? Sono comunque arrivato in finale ed è un bel traguardo.” Simona accusa Pasquale di essersi nascosto a complottare, senza informare il pubblico delle sue strategie. Per Selvaggia Lucarelli, Laricchia non ha portato allegria all’interno del reality, ma è stato stratega e scorretto nei confronti dei compagni. Pasquale contesta: “Io non ho tradito il gruppo, perchè potevamo accettare le tentazioni, come da accordo, preso tutti insieme!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>