Mara Maionchi e l’autobiografia Non ho l’età

di Redazione 3

E’ una delle più grandi discografiche della musica italiana, nonchè amata giudice del talent show X Factor: Mara Maionchi, diventata ormai una diva della tv, ha appena pubblicato la sua autobiografia dal titolo Non ho l’età (titolo anche della sua casa discografica), edito da Rizzoli.

Nel libro Mara racconta come è arrivata a lavorare nel mondo della discografia: nel 1967, infatti, risponde ad un annuncio pubblicato da Corriere della Sera, stavano cercando una segretaria per l’ufficio stampa della casa discografica Ariston Record. Da lì a diventatare una grande discografica  il passo è stato breve, tanto da aver aperto nel 2007 la casa discografica Non ho l’età con il marito Alessio Salerno, produttore e autore di testi.In molti, leggendo questa autobiografia, avranno scoperto le pazzie di Mara: dall’assediare per giorni l’uffici di un giornale per far avere a Ornella Vanoni una copertina, fino a conoscere Gianna Nannini durante una rapina in banca. Il resto è storia e ha nomi e cognomi: Lucio Battisti, Tiziano Ferro, Fabrizio Dè Andrè e Mango, ma, come dice Mara:

Io non ho scoperto nessuno, ho solo incontrato dei talenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>