Marco Mengoni, Giuliano Rassu, Yavanna: progetti futuri

di Diego Odello 2

Per Marco Mengoni, Giuliano Rassu e le Yavanna la terza edizione di X Factor è finita solo da due giorni e ora devono tuffarsi nel mondo della discografia cercando di conquistare il pubblico con i loro progetti.

Dei loro ep avremo modo di parlarne singolarmente domani. Oggi dedichiamo un po’ di spazio alle loro dichiarazioni (fonte Tgcom): le Yavanna dicono di aver mostrato da sempre la loro sensualità, anche quando erano elfe e di aver indossato le orecchie per far capire al pubblico da subito il loro progetto; la loro strada non è quella di passare in radio (anche se hanno già tantissima musica pronta), ma nei teatri per fare spettacoli. Giuliano che ha dedicato il secondo posto alla sua adorata figlia, si è detto pronto ad imparare dalle persone che lo circondano, come Fio Zanotti, colui che ha prodotto il suo ep, pur di fare strada nel mondo della musica.

Marco Mengoni, invece, a Il giornale racconta il suo passato (ho scoperto la musica “A 16 anni, prima avevo fatto solo il barista o il cameriere. Dopo ho iniziato a cantare ai matrimoni o a fare serate per pochi, magari guadagnado solo trenta euro per volta”) e spera di poter scegliere il brano del Festival di Sanremo con Morgan:

Decidere il brano con l’aiuto di Morgan? Perché no? Mi piacerebbe molto.

Commenti (2)

  1. Marco è davvero magnetico e unico.Mi dispiace per Gisy Ferreri,Ale Amoroso,Marco Carta,Matteo Beccucci,Aram Quartet e chi più ne ha più ne dica,ma questo giovanotto timidone e di poche parole ,sul palco diventa un Dio e ve lo dice una che nn si esalta mai davanti il televisore ma lo guarda sempre molto passivamente.Grazie a Morgan e al suo AMORE PER LA MUSICA e a Marco per aver avuto il coraggio di buttarsi in questa avventura,per averci commosso ed emozionato e per tutte le volte che si è messo in gioco con l’intenzione di voler imparare(e ciò denota grande umiltà).Caro Marco spero di diventare una tua grande fan come lo sono di Carmen Consoli,F.Battiato,Afterhours,Marlene Kuntz…e ti dirò che sono sulla buona strada.Lunga carriera a te…..

  2. Marco è un grandissimo talento, come non se ne vedevano da anni in Italia

    Ha tutto quello che serve per diventare una STAR … però ha bisogno di un REPERTORIO di ALTA QUALITÅ

    Spero che non rovinino un talento simile facendolo presentare a Sanremo con una canzonetta banale della tradizione melodica italiana
    sarebbe una gran VERGOGNA

    Come mi auguro che non intacchino la sua immagine, così perfetta e accattivante (nel modo di vestire, nei gesti quando canta etc…)

    d’altronde la sua grande FORZA è proprio il suo modo di essere, che dovremmo ritrovare anche nei pezzi che canta ….

    I discografici devono capire che Marco piace così come lo abbiamo visto e sentito durante i tre mesi di X FACTOR

    Se non lo lasceranno esprimere come persona e come artista (e la gente se ne renderà conto se un progetto gli appartiene o meno) … faranno la più GROSSA FIGURA MESCHINA mai fatta nella storia della discografia italiana

    La gente sa cosa può aspettarsi da Marco, per il resto sarà tutta RESPONSABILITÅ dei signori DISCOGRAFICI

    ps: a meno che questi signori non abbiano un SIGNOR AUTORE che possa scrivere un pezzo ADEGUATO, lascino almeno la libertà a Marco di presentare un suo pezzo, che almeno è espressione della sua personalità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>