Maria De Filippi a Che tempo che fa: “I talent non sono un carnaio, ma un regalo per chi vuole emergere”

di Redazione Commenta

Nella puntata di ieri sera di Che tempo che fa, condotto da Fabio Fazio c’è stata un’ospite molto importante, Maria De Filippi. Oltre a raccontare alcuni aneddoti della sua vita quotidiana, insieme al marito Maurizio Costanzo, ha spiegato quali sono stati i suoi esordi prima di entrare nel mondo della televisione. Il segreto del suo successo sembra essere la capacità di ascoltare il pubblico e i suoi gusti, attraverso i nuovi strumenti come i social network.

Fazio le chiede cosa rappresentano per lei i talent show di oggi:

In Italia quando esce un nuovo genere di programma dilaga, anche se si è detto sempre male dei talent, credo che questi programmi consentano ai ragazzi di vivere di quello che piace loro per qualche mese. A me dispiace sentir parlare male dei talent perché spesso chi giudica non sa cosa c’è dietro la vera macchina del talent. In realtà si dà la possibilità ad alcuni ragazzi di studiare ballo o canto con dei professionisti per tante ore la settimana e credo che sia un bel regalo per gli studenti. 

Poi Maria parla di chi vede in negativo questo tipo di esperienza:

In tanti credono che i talent come Amici siano solamente un carnaio, dove un ragazzino viene sfruttato fino all’osso per fare ascolti e poi buttato via, ma non credo che sia così. Chi vede qualcosa di positivo sa che per i ragazzi è un’opportunità che non capita tutti i giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>