Masterchef Italia 3, Eleonora: “Faccio il tifo per Federico, il più coraggioso e originale”

di Redazione Commenta

Eleonora è la quinta classificata di Masterchef Italia 3 e, nonostante sia stata eliminata proprio ad un passo dalla semifinale, si ritiene soddisfatta del suo percorso nel talent culinario e parla del suo futuro.La gemmologa di Pavia, intervistata da Vanity Fair, spiega ciò che le piacerebbe fare:

Mi piacerebbe conciliare la mia passione per i gioielli con quella per la pasticceria. Ho un progetto che li lega entrambi. Perché non regalare un bell’anello di fidanzamento racchiuso in una fantastica torta? Poi ho in mente un format di ricette, davvero originale, per un libro. Colgo l’occasione per lanciare un appello: editori, se siete interessati, fatevi avanti.

Senza però escludere un futuro nel piccolo schermo:

Ho partecipato come ospite alla puntata zero di un nuovo programma: “Scuola comica di cucina” e mi sono divertita molto. Tra i conduttori c’è anche una concorrente della scorsa edizione di MasterChef, Daiana. Chi lo sa? Forse mi rivedrete, facendo zapping.

Eleonora rivela di fare il tifo per Federico:

Faccio il tifo per Federico: è il più originale e coraggioso. Ha una sua idea di cucina in testa e non ha paura di portarla avanti anche sfidando più volte i giudici. Vedremo…».

Anche la contestatissima Rachida ha conquistato un posto nel suo cuore:

Non condivido la gogna mediatica che si è scatenata contro di lei, soprattutto sui social network. Rachida può piacere o meno ma è autentica. E’ vero, non ha un carattere facile ma ha dimostrato più volte di essere molto generosa, anche con i suoi compagni di squadra. Mi ha colpito soprattutto quando siamo andati in Marocco. Sì è portata dietro del denaro per fare l’elemosina. Ci teneva, lei che si considerava fortunata, ad aiutare in qualche modo la sua gente…..Credo abbia anche della bravura tecnica. Ha dimostrato di sapersela cavare in molte occasioni. E poi nell’esterna a Marrakech ha meritato la vittoria in pieno: i suoi piatti me li ricordo ancora, erano buonissimi.

Eleonora parla dei tre temutissimi giudici:

Barbieri è bravissimo e anche il più severo. Bastianich davvero simpatico e alla mano, aldilà dei suoi coreografici lanci di piatti. Cracco? Non basta un aggettivo per descriverlo. Mi è piaciuto molto perché era sempre disponibile a dare consigli. Soprattutto a telecamere spente.

Il suo cuore però batte per uno soltanto:

 Bastianich. Con quei suoi occhi blu lancia delle occhiate davvero intriganti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>