Morgan: “Jannacci era un modello di cultura al di là dell’arte”

di Redazione Commenta

Spread the love

La morte di Enzo Jannacci ha scosso il mondo della musica e dello spettacolo italiano e in tanti hanno voluto rendere omaggio al dottore che ha saputo rivoluzionare il panorama della musica italiana, sin dai primi anni in cui iniziò ad esibirsi. Negli ultimi anni di carriera aveva anche collaborato con i Blu Vertigo e il loro leader, Morgan ha voluto ricordare così il collega.

Ecco il suo ricordo di Jannacci:

Credo che Enzo dovrà essere preso come esempio di arte a tutto tondo: sapeva recitare, cantare e scrivere molto bene. Ed è una cosa che adesso si trova sempre più raramente. Era un uomo di cultura al di là dell’arte, perché era un medico prima di tutto.

E a chi gli ricorda che è sempre stato dalla parte degli ultimi Morgan dice:

Sapeva stare dalla parte degli ultimi come tutti i grandi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>