Pechino Express 2016, riassunto quarta puntata: salvi gli Innamorati

di Sara Bianchessi Commenta

Se vi siete persi la quarta puntata di Pechino Express 2016 niente paura, vi raccontiamo noi chi è stato eliminato e cosa è successo durante il consueto appuntamento con il reality di Rai Due.

Se vi siete persi la quarta puntata di Pechino Express 2016 niente paura, vi raccontiamo noi chi è stato eliminato e cosa è successo durante il consueto appuntamento con il reality di Rai Due, condotto da Costantino Della Gherardesca.La prima sfida della puntata è vendere un cd di Costantino della Gherardesca per mille pesos. Missione compiuta! Al momento della ricerca dell’alloggio notturno gli Spostati provano a chiedere aiuto e ospitalità al sindaco del paese, che però non apre la porta. Ai Coniugi viene pagato il taxi dalla famiglia che li ospita.

La seconda sfida consiste nel far mangiare pezzi di frutta, offerti a mani nude, a perfetti sconosciuti incontrati in mezzo alla strada. Poi bisogna correre per arrivare per primi a Cartagena ma Tina vede due ragazzi tutti muscoli e dimentica la gara e il suo compagno in un secondo. Costantino chiede ai concorrenti di fotografare un pipistrello al buio. Al termine ad aspettarli una cassaforte con sorpresa. Tra i Coniugi scoppia una lite. Gli Spostati arrivano primi e conquistano l’immunità  e quindi la sicurezza di sbarcare in Guatemala, e un bonus che gli consente di dormire una notte in un hotel super lusso.

Nella terza prova i viaggiatori devono buttarsi in una vasca di fango e trovare le fiches attaccate al costume dei turisti. Gli Estranei si fanno lavare, mentre Marco continua a rovistare nel fango. I Coniugi continuano a litigare, questa volta a causa del passaggio da prendere. L’ultima missione è un omaggio a Simon Bolivar, il libertador. Rivincono i Contribuenti che tra i Coniugi e gli Innamorati scelgono di eliminare questi ultimi, ma la puntata non è eliminatoria e Lory e Marco sono salvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>