Pechino Express 4, Pico Rama: “Dopo la tv torno alla musica, il mio primo lavoro

di Redazione Commenta

Anche se sono stati eliminati nel corso della terza puntata dalla coppia i Fratelli, Yari Carrisi e Pico Rama, la coppia degli Illuminati di Pechino Express 4, sembrano avere qualche progetto professionale nell’immediato futuro.

 

Pico Rama, figlio di Enrico Ruggeri tornerà alla musica insieme a Yari, figlio di Al Bano e Romina che anche trovato l’amore di Naike Rivelli nel corso del reality di Rai 2. 

Dopo Pechino Express torno alla musica, il mio primo lavoro. Sto lavorando a questo disco da un bel po’, è il mio terzo album in studio ed uscirà con Mescal. E, con orgogliosissima paraculaggine, ho deciso di farlo uscire proprio adesso, cavalcando l’onda del programma. Il primo singolo uscirà il 25 settembre. Si chiama Regali del divino (merda).

Ha dichiarato Pico intervistato da Blogo.

Siamo stati accoppiati poco prima della partenza dalla produzione ma ci siamo trovati benissimo. Yari è fantastico, è un pazzo come me. Siamo rimasti amici. Talmente tanto che, nel mio nuovo disco, ci sarà un brano assieme a lui. È’ stato bello viaggiare con lui perché mi ha regalato mattine meravigliose, la mia sveglia era il suono della sua chitarrina.

Sono state le sue parole relative all’altro illuminato della coppia: l’intesa con Yari d’altra parte è stata immediata e continua anche dopo l’esperienza di Pechino.

Il brano scritto con Yari parla anche di Pechino Express in maniera sottile, simbolista. Insomma, racconteremo quest’esperienza in un modo non chiaro ma subdolo. L’idea è di Yari, ci stava lavorando già prima di Pechino Express. Io lo seguo a ruota, mi piacerebbe tantissimo fare un programma di viaggi insieme a lui. Secondo me potremmo essere molto divertenti e potremmo fare la nostra Pechino Express: vivere questi viaggi in maniera più tranquilla, senza fretta.

Parola di Pico Rama.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>