Raffaele Paganini giudice di Italian Academy 2

di Eleonora Amadori 3

Raffaele Paganini, considerato il ballerino più amato dagli italiani, comincia a studiare danza all’età di 14 anni presso la Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma e dopo appena quattro anni entra a far parte del Corpo di Ballo dell’Ente, inizialmente in qualità di solista e poi di étoile.

In Italia diventa molto popolare grazie alle sue numerose apparizioni televisive in programmi di grande ascolto come Fantastico 2, Il cappello sulle ventitré, Al Paradise, Pronto chi gioca, Europa Europa.

Come étoile ospite ha lavorato con alcune delle più celebri compagnie di tutto il mondo quali: London Festival Ballet, Ballet Theatre Francais de Nancy, Opera di Zurigo, Ballet Concerto de Puerto Rico, Teatro alla Scala di Milano, Teatro San Carlo di Napoli. Dal 1988, inoltre, partecipa ogni anno al Gran Galà di Stelle in Canada.

Nel corso degli anni ha avuto l’occasione di ballare con le migliori ballerine italiane e straniere, tra cui spiccano i nomi di Carla Fracci, Luciana Savignano (ora sua collega ad Italian Academy 2), Gabriella Cohen, Oriella Dorella, Elisabetta Terabust, Alessandra Ferri, Maya Plisseskaya, Galina Samsova e molte altre.

Raffaele, grazie alle sue capacità recitative e musicali, si consacra al grande pubblico come protagonista di musical di enorme successo: Un Americano a Parigi (con Rossana Casale), Cantando sotto la pioggia, Sette spose per sette fratelli, Dance!, Carmen, Romeo e Giulietta.

Nel 2006 fonda la Compagnia Nazionale di Raffaele Paganini e presenta, per la prima volta, uno spettacolo di sua produzione, Da Tango a Sirtaki. Durante la sua splendida carriera gli vengono inoltre assegnati numerosi premi e riconoscimenti tra cui: Premio Bordighera, Premio Postano, Gonfalone d’Oro, Ulivo d’Argento, Premio Giovannini, Premio Cecchetti, Premio Platea d’Estate, Premio Gino Tani.

Negli ultimi anni lo abbiamo spesso visto in qualità di giudice esterno ad Amici di Maria De Filippi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>