Raffaella Fico: “Mario Balotelli voleva un figlio da me, ma gli hanno suggerito di non farsi una famiglia”

di Redazione 1

Raffaella Fico, che ha recentemente esibito il suo pancione sfilando in bikini durante la settimana della moda a Milano, svela alla web tv di Simona Ventura i retroscena della rottura con Mario Balottelli e  parla della gravidanza.Ecco le parole della showgirl ai microfoni di Simona Ventura:

Pensavo fosse l’uomo della mia vita ma mi sono sbagliata. All’inizio, quando gli ho detto che aspettavo un figlio da lui era presissimo ma poi non ha accettato la mia scelta di parlarne pubblicamente sui giornali. Io e Mario avevamo cercato un figlio, era stato lui a chiedermelo, stavamo anche pensando al matrimonio ma persone intorno a lui gli hanno sconsigliato di impegnarsi e di farsi una famiglia.

La Fico racconta che quando ha scoperto di essere incinta il calciatore  aveva detto di esssere contentissimo:

Prima dell’ultima partita agli Europei mi disse che dopo essere andato da Napolitano con la squadra sarebbe venuto con me a Napoli per fare l’ecografia insieme. E mi disse: “Se è maschio il nome lo do’ io, altrimenti lo dai tu”.

L’intervista a Chi  ha cambiato le cose:

Poi esce l’intervista a Chi, lui sapeva che avrei fatto l’intervista, sapeva tutto. Questo mi fa rabbia. Mio fratello ha ricevuto delle chiamate da persone vicine a lui che dicevano: “Questa cosa si poteva fare in silenzio. Mario non se la sente di diventare padre”  Quindi a Napoli non è mai arrivato. Poi mi chiamava di notte col privato.

Nonostante tutto Raffaella lascia la porta a Mario per vedere il bambino:

Se Mario vuole venire la porta è sempre aperta. Con me non c’è nessuna possibilità dopo quello che ha dichiarato: le bugie, le menzogne. Io non lo perdono. Io sono molto decisa.

Voi cosa ne pensate?

Fonte: www.simonaventura.tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>