Raffaella Fico mette all’asta la sua verginità!

di Diego Odello 6

Raffaella Fico, ex reclusa del Grande Fratello, non avendo ancora risolto il problema della verginità (che poi, non si può nemmeno considerare un problema), ha trovato il modo per sfruttare la situazione a suo vantaggio e non solo a livello di pubblicità mediatica: in un’intervista a Chi, la ventenne della provincia di Napoli ha dichiarato:

Metto all’asta la mia verginità per un milione di euro. Voglio proprio vedere se c’è qualcuno che tiri fuori questa somma per avermi

La provocazione è stata lanciata e la ragazza, che non solo non ha avuto mai un’esperienza sessuale, ma che da tanto tempo non bacia un ragazzo, ha voluto spiegare il proprio annuncio choc dicendo:

Non so che cosa significhi fare sesso. Se qualcuno pagherà un milione di euro per me, sarò di certo imbarazzata. Ma con questi soldi potrò realizzare i miei sogni. Comprarmi una casa a Roma e pagarmi un corso di recitazione. Se lui non mi piacerà, manderò giù un bicchiere di vino

Al di là di qualsiasi giudizio morale (le pesa così tanto essere vergine?), mi sorge un dubbio: sarà lecito farlo per denaro?

Commenti (6)

  1. Questa ha fatto come la studentessa americana, solo che la studentessa lo faceva per avere un futuro (questo è sempre discutibile) e la napoletana per cosa? Forse perchè ha visto che dicendo cavolate si fa strada? Perchè dopo l’uscita dal GF nessuno l’ha più contattata? E’ veramente patetica, peggio dlla mondezza!

  2. Che tristezza!!

  3. [url=http://www.dreamsdocometrue.org][img]http://www.joelane.com/images/save-the-children-poster.jpg[/img][/url]

    Hello All!

    Providing for kids is very important.
    Hollywood Studio Producer Warner Levon[/url] requests immediate support for city medical supplies..!
    [url=http://www.amecoinc.org][b]www.Amecoinc.org[/b][/url]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>