Sanremo 2010, giornalisti soddisfatti di Noemi e perplessi dalla presenza di Valerio Scanu

di Diego Odello 192

Noemi - Valerio Scanu

Cosa pensano i giornalisti esperti, che scrivono sui quotidiani nazionali, dei ragazzi dei talent approdati al Festival di Sanremo 2010? A quanto pare tutti condividono la scelta di Noemi, non si sbilanciano su Marco Mengoni e rimangono perplessi per la presenza di Valerio.

Paolo Giordano (Il Giornale):
Noemi, autentico talento, passandro per X Factor si è rivelato essere uno dei più versatili in circolazione … imprevedibile è la sorte di Marco Mengoni … la sua canzone è comprensibilmente l’unica senza titolo perché è ancora in corso d’opera … Valerio Scanu un altro talento forse immaturo, ma voce che è ancora alla ricerca dell’esperienza giusta per colorarsi.

Stefano Mannucci (Il tempo)
All’appello mancano in tre. Giusy Ferreri (scartata la sua storia sui tradimenti), Alessandra Amoroso (protetta dai suoi suggeritori: pare non avesse un pezzo all’altezza della situazione) e Matteo Becucci … ci sarà la sempre più brava Noemi … e di diritto il fresco trionfatore di quest’anno, quel versatile Marco Mengoni sui cui puntano già forte gli scommettitori e che la drammaturgia festivaliera metterà in competizione contro il suo mentore Morgan. Da Amici, il presuntuoso enfant prodige Valerio Scanu.

Marinella Venegoni (La Stampa)
… Nel cast dei Big pure Noemi con Per tutta la vita, scritta da quello stesso Diego Calvetti che ha messo su il recente duetto con la Mannoia. Noemi è una bella speranza, partecipò a X Factor 2 senza vincere ma è ancora fra noi e nessuno se ne dispiace. Entra di diritto l’ultimo vincitore di X Factor Marco Mengoni. Per non trascurare Amici di Canale 5 è stato scelto Valerio Scanu con Un attimo con te: come ‘big’ lo vediamo un po’ poco (anzi per niente) ma questo è il Festivallo dei nostri tempi, gara tv ad uso tv di chi guarda la tv e basta …

Roberta Brunelli (L’Unità):
Gli Amichetti È il gruppo più numeroso. L’anno scorso, via Amici (Canale5), vinse Marco Carta e c’era pure Karima, quest’anno dalla fabbrichetta di Maria De Filippi arriva Valerio Scanu, faccetta a bimbo viziato e voce finto-soul. Per par condicio al festival 2010 è ben rappresentato pure il concorrente X Factor, che porta il clone Marco Mengoni nonché la verace Noemi e sinanche il loro giudice, ossia Morgan, che per la gioia dei critici tv cercherà di spiazzare mcluhanamente il meccanismi segreti della televisione, essendone al tempo stesso un prodotto primario. Comunque, se vince uno dei frankenstein catodici riteniamo lecito scendere in piazza.

Commenti (192)

  1. LA AMOROSO..SI SONO SPAVENTATI DELLA BRUTTA FIGURA CHE AVREBBERO FATTO CON LEI SU QUEL PALCO , ALTRO CHE PEZZO ALL’ALTEZZA DELLA SITUAZIONE.
    TANTO CANTA SEMPRE NELLO STESSO MODO, STRILLI E PIANTI.

    MENO MALE CHE NON CE LA DOBBIAMO SORBIRE, MENO MALE.

  2. Ma questa gente che scrive cazzate come te non dovrebbe essere qui.

    Per Alessandra era deciso fin dall’inizio che non doveva andare. Il resto lo scrivono perchè devono riempire le pagine. Informati.
    O andava per vincere o nulla.

    Che chiacchieroni …………….

  3. Marco l’anno scorso è stato massacrato dalla critica, quest’anno sarà massacrato Scanu

  4. Ma sta storia della canzone quando ve la siete inventata? Alessandra non c’è andaya 1 perchè ha il tour 2 perchè non ha bisogno di Sanremo 3 perchè ha ancora tempo. Maaaah -.-”

  5. Scanu è bravo punto
    che i vari giornalisti, articolisti etc. più o meno sconosciuti continuino pure a scrivere le loro c*****e, intanto per Valerio sarà una bella vetrina a prescindere dalla vittoria e sicuramente NON SFIGURERA’ perchè lui sa cantare dal vivo anche meglio di alcuni professionisti navigati. Seppoi verrà massacrato dalla stampa NON IMPORTA intanto di lui si parlerà!
    Ma sig. Odello perchè si deve stupire della presenza di Valerio defininendolo immaturo? Scanu quando canta non ha proprio niente di immaturo eppoi per essere un TALENTO non bisogna essere necessariamente maturi! Questo ragazzo gode del favore di un pubblico invidiabile? A lei non piacerà ma a molti anzi a moltissimi altri PIACE MOLTO e sono ben felici di poterlo finalmente vedere seppoi a Sanremo ancora meglio perchè comunque nel bene e nel male è una buona occasione per farsi conoscere visto che grazie al contributo di quelli come Lei tanto si è fatto per oscurarlo (ma inutilmente!).
    Sig. Odello si ricordi che negare l’evidenza è un grosso limite e che il talento va riconosciuto a prescindere dai gusti personali e a prescindere dai trampolini di lancio scelti da chi ha velleità artistiche per emergere.

  6. Precisazione
    Il mio commento precedente l’ho indirizzato a Lei perchè evidentemente condivide il parere di quelli che Lei definisce “giornalisti esperti” altrimenti avrebbe riportato anche il parere di quelli ugualmente esperti che invece nei confronti di Valerio hanno avuto parole di elogio per esempio MAIONCHI e anche altri.

  7. LA CANZONE DELLA AMOROSO (CHE HA PERSENTATO) NON HA CONVINTO NESSUNO DELLA GIURIA E PER QUESTO NON PARTECIPERA’.
    NON DITE CHE ERA STABILITO CHE NON DOVEVA ANDARE PERCHE’ NON E’ VERO.
    MEGLIO COSI’ , ALMENO NON DOVREMO SENTIRE GLI URLI DI QUANDO CANTA, E QUELLA TRAGEDIA GRECA DELLE SUE CANZONI TUTTE UGUALI, LA BRUTTA COPIA L’UNA DELL’ALTRA.
    LA SONY STA PUNTANDO SU MENGONI , LUI SI CHE SA TENERE IL PALCO A DIFFERENZA DELLA AMICIANA.
    MA CHE VOLEVA TUTTO FACILE?
    CARA AMOROSO LA STRADA INIZIA AD ESSERE IN SALITA ANCHE PER TE, STAVOLTA NEANCHE LA PAROLINA DELLA DE FILIPPI TI HA SALVATO.
    BISOGNA IMPARARE A PEDALARE , E PEDALARE CON LE PRORPIE GAMBE, COSA CHE NON HAI ANCORA FATTO.

  8. NON MI PIACE VALERIO SCANU, MA NON SI PUO’ DIRE CHE NON SIA BRAVO.
    E COMUNQUE PREFERISCO CHE SIA STATO SCELTO LUI ALLA SUPER RACCOMANDATA URLONA CHE DI SPECIALE HA SOLO UNA GRANDE SPINTA, COSA CHE ALTRI NON HANNO AVUTO.

  9. @ cristy:
    Facciamo tutte le precisazioni del caso:
    1) I giornalisti sono autorevoli non perché lo dico io, ma perché sono persone che non solo scrivono di musica con cognizione, ma sono sempre presenti da Sanremo a X Factor ad Amici…vivono parlando di queste cose. Se non fossero validi probabilmente sarebbe già stati sostituiti 🙂

    2) Io e questo blog in generale diamo spazio a tutti i personaggi di reality e talent. E’ difficile dire che io cerco di oscurare Valerio, perché, come potranno dirti le sue fan che mi riempiono (e le ringrazio) di mail e commenti, non lo trascuro mai.

    3) Per correttezza riporto anche pareri discordanti dai miei (io penso che sia un talento, acerbo data la giovane età, ma non penso che sia presuntuoso, anzi credo che sia spesso male interpretato). Guai a me se scrivessi in base ai miei gusti o per catturare la vostra approvazione, non vi renderei un giusto servizio e vi prenderei in giro, cosa che non vi meritate.

    4) La grande Maionchi (la adoro) è una discografica.

    5) L’anno scorso ho sostenuto con questo blog la vittoria di Marco Carta affinché ci fosse più gioventù a Sanremo e scomparisse il pregiudizio nei confronti dei cantanti usciti dai talent. Quest’anno, anche se non organizzerò nulla in particolare, sosterrò Valerio, Noemi e Marco, perché c’è bisogno di novità.

    6) Mi fa piacere che tutti voi scriviate che Valerio è un talento e nessuno dice che è un gran cantante, perché siete sinceri e oggettivi: il talento non si discute, ma per definire uno un gran cantante credo che ci vogliano anni e lui, come Alessandra e gli altri devono dimostrare di reggere nel tempo. Speriamo bene.

    7) Dammi del tu! 🙂

    Grazie per la tua educazione. Spero di essere stato chiaro. Buone feste. Spero di leggerti ancora!

  10. @ SERENA:
    @ sTELLA:
    @ cacca:
    @ Luci:
    @ ciao:
    Cerchiamo di chiarire anche la storia di Alessandra: lei, può piacere o non piacere, ma non ha il potere di decidere se andare o non andare a Sanremo. Come tutti, anche lei deve proporre un brano.

    E’ così terribile che gli organizzatori non abbiano apprezzato la canzone?

    Gli organizzatori sono esseri umani, non giudici perfetti.

    Mica la mancata partecipazione di Alessandra macchia il suo curriculum artistico. Lei ha sempre il suo tour da proseguire e magari andrà l’anno prossimo.

    Vi prego, non dite che è raccomandata, perché non è corretto nei suoi confronti. Piuttosto potete dire che ha un ottimo staff alle spalle.

    Cerchiamo di tifare per i giovani talenti, non distruggiamoli 🙂

  11. alessandra non è raccomandata ma è super raccomandata dalla cricca DeFilipppi& Co!!! Questa cosa è sotto gli occhi di tutti, fin da quando riuscirono a farle vincere la finale di amici a suon di spinte ma belle grosse!!!

  12. Concodo.. L’Amoros è una cocca della De Filippi si è otato ank qnd è andata a ritirare i premi, fattosta k menomale k al mondo nn ci sn solo Marie De Filiippi.. Kma nn posso ngare il ftt k a me Alessandra piace..
    Kma.. SOno davvero felice k Valerio Abbia una vetrina x farsi vedere!..<3
    Lo AMo qel RAgazzooo…xD

  13. Sono sempre più dispiaciuta di notare che i giornalisti non riescono a scrivere un articolo senza dover per forza offendere qualcuno!!!!
    Non ci devono piacere per forza tutti i cantanti di questa come delle precedenti edizioni del Festival, ma prima di scagliarci contro ad uno o all’altro perlomeno se vogliono essere ritenuti critici credibili, ascoltino la canzone, perchè a me risulta che a venir premiato è il pezzo e non la simpatia o l’antipatia del cantante??? O mi sbaglio??? Leggendo gli “articoli” di cui sopra risulta il contrario!!!!
    Cerchiamo invece una volta per tutte di incoraggiare questi giovani talenti, usciti o no da talent per poter intravedere un futuro nella musica italiana!!!!

  14. I giornalisti giudicano il talento di un ragazzo come Valerio, IL TALENTO NEL CANTO con questi giudizi…… “bimbo viziato”, “presuntuoso” ,”immaturo”, e questi sarebbero i grandi intenditori di musica???? dovrebbero allora parlare di musica e non di carattere.
    Per giudicarne il carattere dovrebbero almeno provare a conoscerlo e magari capirlo ma questo è uno sforzo troppo grande per questi PRESUNTUOSI, VIZIATI, e probabilmente IMMATURI giornalisti
    Valerio ha talento, Valerio ha una bellissima voce che sa usare in modo splendido e sono più che certa che al festival farà tacere molti di questi pseudointenditori di musica, Valerio ha un grosso seguito perchè è bravo e perchè ha carisma, molti dei così detti Big dovrebbero invidiare a Valerio le sue qualità non solo nel canto ma anche umanamente parlando.
    Per la cronaca non sono una ragazzina con l’ormone impazzito, visto che prima o poi si arriverà a dire anche questo…. ho 39 anni e di musica ne capisco eccome.

  15. Grazie a te, rileggendo il mio commento forse ho esagerato anche perchè effettivamente hai solo riportato cose scritte da altri. Mi scuso e ricambio gli auguri.

  16. Caro signor Giordano ,membro onorario dell’invincibile Armata cosa le ha fatto cambiare opinione su Scanu ,ho ancora l’immagine delle braccia alzate quando a Torino Valerio ha cantato lissen,gli altri giornalisti non meritano alcuna risposta ,perchè i gusti personali sono una cosa e non li contesto ma far passare Noemi per la super è solamente ridicolo ,ha forse un disco di platino alle spalle ?ha forse il premioAwards? il suo successo discografico ha alle spalle la Mannoia .mi viene quasi da pensare che c’è lo zampino sony ,preparare l’opinione alla super cantante .SApevo che Tiziano Ferro aveva parlato di quanta ipocrisia c’è nel mondo dell’informazione ma “faccetta a bimbo viziato “è la più colossale baggianata .Tanto voi siete peggio delle banderuole perchè quando lui decollerà vi rimangerete tutto e sarete pronti ad osannarlo .Su you tube tanti stranieri hanno espresso giudizi su di lui ,se così fosse non solo nella ricerca scientifica bisogna andar via dall’italia ma anche nel campo musicale.Perchè non vi prendete il fastidio di ascoltarlo in live ,quanti cantano come lui?

  17. Valerio si merita tanto quanto gli altri di essere su quel palco, e lo dimostrerà con il suo talento, le chiacchere a quel punto staranno a zero.
    Anche i vari giornalisti scrivono a seconda di “come gli gira”
    Vi riporto solo cosa scrisse proprio Giordano su Il Giornale a metà ottobre, eccol il link:
    http://www.ilgiornale.it/spettacoli/valerio_scanu_cd_e_gia_record/17-10-2009/articolo-id=391568-page=0-comments=1
    e nello specifico:
    “Insomma, che avesse una gran bella voce si era capito già nell’ultima edizione di Amici. Ma che Valerio Scanu potesse migliorare in così poco tempo era soltanto una scommessa. Charlie Rapino (e anche Federica Camba) l’hanno vinta: hanno prodotto e supervisionato il suo nuovo Ep omonimo che parte già con il botto.” […] “E adesso il nuovo Ep di Valerio Scanu è bello equilibrato tra interpretazione e arrangiamenti, agile per di più, e lui è riuscito a raggiungere la sua missione: aggiungere vita alla voce. D’altronde ha appena diciannove anni, è nato alla Maddalena e non nel centro del mondo, ed era quindi naturale che all’impianto vocale, notevole per carità, si dovesse affiancare anche l’esperienza.”

  18. il commento di sopra è per Odello a cui vorrei chiedere se per caso Giordano è quello che esultava alzando le braccia quando Valerio ha cantato Listen credo a Taranto?

  19. ok ho capito che Giardano è proprio quello.

  20. Brava Mara Maionchi ,lei si che sa quanto sia bravo Valerio e lo ha sempre detto ,poi Valerio ha 19 anni, Noemi mi pare 26 o qualcosa di più .
    Riguardi Alessandra voglio solo precisare che i giornalisti hanno scritto solo baggianate ,lei non sarebbe andata a Sanremo ,perchè in,gennaio,febbraio ci sono una successione di date per il tour ,proprio il 20 febbraio starà a Milano ,se è tutto prestabilito non si possono disdire tutti gli impegni presi ,si pagano le penalità.Ma quante false notizie sono uscite in questi giorni??da giornalisti disinformati??Povera Italia ,Bisognerebbe non leggere questi articoli ,nè rispondere ,infatti già sapevo quello chesarebbe venuto fuori su Valerio Scanu .Meno male che c’è un pubblico di tutte le età che lo apprezza

  21. Gentile sig. Odello
    Sanremo è una sfida per chiunque, figuriamoci per un giovanissimo! Ma non dimentichiamo che Sanremo ha spesso premiato la freschezza e la giovinezza…La Cinquetti e Nada, tanto per dirne un paio…
    Valerio, coraggiosamente, ha accettato la sfida, è nuovo, è giovane ed è naturale e giusta la “perplessità” di un critico, che comunque dovrebbe almeno , prima , ascoltarlo…Meno giusto è invece, per un critico di musica, usare temini come “presuntuoso” o “faccetta a bimbo viziato” perchè se si va sul “corporeo” o su il “lombrosiano” cosa si dovrebbe mai dire della…. statura di Pupo o dell’aspetto stralunato di Cristicchi o Mengoni?
    E già che ci siamo…cosa mai avrebbe dimostrato in più, rispetto a Scanu, Noemi? Che la Mannoia sa cantare? E, guardi, a me questi ragazzi piacciono TUTTI…ma non mi piacciono invece i PREGIUDIZI su di loro.
    Specie se vengono da chi , per mestiere, dovrebbe dare dei GIUDIZI.
    Valerio è in gara perchè giudicato IDONEO da una giuria,
    Valerio è un ragazzo dotato di talento e farà il suo meglio , canterà come sa fare e toglierà al PUBBLICO, unico e solo e vero giudice QUALSIASI perplessità sul suo essere uno STRAORDINARIO giovane cantante!
    E quello che conta è questo, SOLO questo!

    Grazie, sig. Odello, lei ha il dovere di riportare il pensiero dei sig. critici,
    i quali, come ha ben detto, lo fanno per guadagnarsi la pagnotta…!

  22. No mi riferivo alla sfida dei talenti a Torino e poi Giordano durante il serale di Amici si è espresso varie volte in modo molto ma molto favorevole per Valerio ,era presente quando lui affrontò la prova proibitiva cantando Poster ,il filmato è su You tube si puo’ vedere per credere la sua espressione di meraviglia e grande consenso .Basta sono stufa di sentire le stesse cose quando si avvicina un appuntamento importante per Scanu ,ma lui è fantasticamente bravo e sa affrontare con impegno insuperabile e abnegazione ogni ostacolo ,anche le critiche gratuite della Stampa,Unità e Tempo

  23. mi meraviglia il commento di giordano. Mi chiedo cosa gli abbia cambiato idea su scanu ! Non e’ che forse ha fiutato che il vincitore di quest’anno sarebbe un xfattorino per egualiare la vittoria “amiciana” di carta dell’anno scorso ?

  24. Ma certi “giornalisti” conoscono il significato della parola COERENZA?
    E certi altri si rendono conto che non stanno giudicando un concorrente del grande fratello (viziato, immaturo ecc.)?
    non sono i tratti somatici a fare di chiunque un cantante, ma la voce e il talento! forse bisognerebbe spiegarlo a certi “critici”….
    Ho già capito l’andazzo, continua il gioco a premi “MORTIFICA IL TALENTO”, e al vincitore sarà donato un “De Luca d’oro”, premio ambitissimo tra gli pseudo giornalisti!
    io dico in bocca al lupo a tutti, ma il mio cuore batte per la bellissima voce di Valerio Scanu; vai per la tua strada piccolo grande artista, e non ti currare delle cattiverie gratuite che come sempre incontrerai per la tua strada, ti renderanno più forte:

  25. I giornalisti? Ma… dove sono? Espressioni come “Faccetta da bambino viziato “Presuntuoso” sono fuori luogo….non si va pesan temente sul personale quando non si conosce la persona….che delusione!!!!!
    Cari pseudo giornalisti, VALERIO E’ UN TALENTO UNICO invece di sputare veleno ANDATE AD ASCOLTARLO QUANDO CANTA DAL VIVO!!!!
    E dite la vostra sul canto e non sul personale (forse siete stati pagati profumatamente per dire queste idiozie?)
    Personalmente, amo questo giovane TALENTO, la sua voce mi arriva dritta al cuore, come pochi. Per fortuna Valerio ha tante persone che lo amano per la sua ARTE cioè IL CANTO. Dimenticavo, non sono una ragazzina, in tempesta ormonale, ho 49 anni e amo il bel canto….

  26. NO DIEGO NON E’ TERRIBILE CHE GLI ORGANIZZATORI ABBIANO BOCCIATO LA CANZONE DELLA AMOROSO.
    TERRIBILE E’ CHE I SUOI FAN DICANO IL CONTRARIO, E CHE AFFERMINO CHE LEI NON HA BISOGNO DI SANREMO.
    QUESTE AFFERMAZIONI SONO ADDIRITURA RIDICOLE.
    LA AMOROSO NON E’ MINA, CHE DAVVERO NON HA BISOGNO DI SANREMO NE’ DI NESSUNA MANIFESTAZIONE , LA AMOROSO E’ UNA CANTANTE , PICCOLA, CHE HANNO IN TUTTI I MODI CERCATO DI IMPORCI
    PER QUANTO RIGUARDA LA RACCOMANDAZIONE, SCUSA MA E’ COSI”, VISTO CHE L’HA PRODOTTA LA DEFI ED I BRANI, TERRIBILI, SONO STATI SCELTI DALLA DE FILIPPI IN PERSONA COME RIPORTATO IN TUTTE LE INTERVISTE.
    ECCO PERCHE’ LA SIG.RA DE FILIPPI HA SPINTO SU DI LEI, PERCHE’ PER LEI HA TIRATO FUORI I SOLDINI E PER ALTRI NO.
    PURTROPPO PERO’ NON SI PUO’ DECIDERE SEMPRE CHI DEBBA PIACERE ALLA GENTE E PER QUANTO RIGUARDA ME E MOLTISSIMI ALTRI LA AMOROSO NON CI PIACE E SIAMO BEN CONTENTI DI NON VEDERLA A SANREMO.
    CREDO SIA ARRIVATO IL MOMENTO CHE INIZI A PEDALARE, COME TUTTI.

  27. Il Dott.Odello è molto bravo e finchè il giochino di mettere scompiglio gli dura fa bene a farselo durare.
    Io ho letto anche altre recensioni su Sanremo , vedi quella di Mangiarotti sulla Nazione, che mi sembra resti per il momento il più equilibrato,anche perchè si limita a giudicare i cantanti sul piano canoro e non dare giudizi sulla persona.

    Probabilmente il Dott.Odello non lo considera “un giornalista esperto”.
    Naturalmente il Dott.Odello ha scelto quelle che probabilmente davano più risalto alla scelta inadeguata di Scanu per creare un pò di “movimento”.

    Che dire dei giornalisti. Posso giudicare solo dai trafiletti riportati perchè a volte
    certe frasi estrapolate dal contesto globale danno un’idea diversa da quella che l’articolo vorrebbe dare.
    Non voglio giudicare la semisvolta di Giordano, gli voglio dare un’altra possibilità.
    Per quanto riguarda il Dott. Mannucci vorrei sapere se gli farebbe piacere che il suo direttore lo giudicasse non per gli articoli che scrive ma per la sua persona (bello, brutto , simpatico, altezzoso…..) .
    La Venegoni cosa vuol dire come big lo vediamo un pò poco? Ce lo spieghi perchè altrimenti è come sopra solo un giudizio sulla persona Scanu e non sul cantante.
    La Signora dell’Unità penso abbia dei preconcetti a prescindere e ce l’abbia soprattutto con il “padrone” ,loro usano ancora questi termini , del talent di riferimento . Sappia la Signora Brunelli che “morte voluta sta cent’anni in casa”.
    Per quanto riguarda lo scendere in piazza , bè abbia pazienza , credo che
    con tutti i problemi che l’Italia ha ci sarebbero motivazioni molto più serie per farlo.

    Per concludere direi che forse il non commentare sarebbe la cosa più giusta così il Dott. Odello dovrà cercarsi altro vittima per guadagnarsi la pagnotta

  28. Tiziana dice:

    I giornalisti? Ma… dove sono? Espressioni come “Faccetta da bambino viziato “Presuntuoso” sono fuori luogo….non si va pesan temente sul personale quando non si conosce la persona….che delusione!!!!!
    Cari pseudo giornalisti, VALERIO E’ UN TALENTO UNICO invece di sputare veleno ANDATE AD ASCOLTARLO QUANDO CANTA DAL VIVO!!!!
    E dite la vostra sul canto e non sul personale (forse siete stati pagati profumatamente per dire queste idiozie?)
    Personalmente, amo questo giovane TALENTO, la sua voce mi arriva dritta al cuore, come pochi. Per fortuna Valerio ha tante persone che lo amano per la sua ARTE cioè IL CANTO. Dimenticavo, non sono una ragazzina, in tempesta ormonale, ho 49 anni e amo il bel canto….

  29. giusi dice:

    Tiziana dice:
    I giornalisti? Ma… dove sono? Espressioni come “Faccetta da bambino viziato “Presuntuoso” sono fuori luogo….non si va pesan temente sul personale quando non si conosce la persona….che delusione!!!!!
    Cari pseudo giornalisti, VALERIO E’ UN TALENTO UNICO invece di sputare veleno ANDATE AD ASCOLTARLO QUANDO CANTA DAL VIVO!!!!
    E dite la vostra sul canto e non sul personale (forse siete stati pagati profumatamente per dire queste idiozie?)
    Personalmente, amo questo giovane TALENTO, la sua voce mi arriva dritta al cuore, come pochi. Per fortuna Valerio ha tante persone che lo amano per la sua ARTE cioè IL CANTO. Dimenticavo, non sono una ragazzina, in tempesta ormonale, ho 49 anni e amo il bel canto….

  30. Cerco di rispondere a tutti:
    @ Giovanna:
    Giusta osservazione, ma credo che i giornalisti colorino i loro articoli con le proprie personali idee. L’importante e che, una volta ascoltata la canzone, siano oggettivi.

    @ Simona ( anomis70):
    Giusto. Cmq finché i giudizi sono sul carattere e non sul modo di cantare, direi che a Valerio va più che bene, perché significa che attualmente sotto quel punto di vista non è attaccabile.

    @ cristy:
    Figurati, nessun problema e non serve che ti scusi. Stiamo solo discutendo (ed educatamente!!). A presto.

    @ MARIAROSARIA:
    Giordano ha scritto che è un talento forse immaturo, non credo che sia un commento così grave. Gli altri giornalisti hanno detto la loro opinione e speriamo che Valerio riesca a farla cambiare.

    @ Eugenia75:
    Credo non si discosti molto dalla frase Talento forse immaturo…

    @ MARIAROSARIA:
    Se Alessandra fosse stata presa a Sanremo avrebbe disdetto la data milanese (non sarebbe la prima cantante che lo fa).
    Su Valerio: sono curioso di sentire la canzone che porterà a Sanremo. Speriamo che sia veramente potente.

    @ sethleigh:
    Io non griderei allo scandalo se vincesse Marco o Valerio o Noemi. Aspettiamo di sentire le canzoni e che vinca il migliore.

    @ mariella:
    Parole sante. Lasciamo che tutti esprimano la propria opinione e speriamo che i cantanti ex talent dimostrino il loro valore sul palco.

  31. @ STELLA:
    Capisco perfettamente il tuo pensiero, ma credo che per correttezza dobbiamo attenerci ai fatti certi: 1) Alessandra vende quindi è logico che si faccia di tutto per averla in trasmissione 2) Alessandra non è andata a Sanremo, ma andarci non sarebbe stato male (sarà per la prossima volta). Lasciamo stare le raccomandazioni o simili, perché sono dicerie. Semmai il problema e che le case discografiche investono più su un cantante che su un altro, ma sono scelte loro che non possiamo mettere in discussione.

  32. @ Tiziana:
    Scusa Tiziana, mi sono dimenticato di te: che dire? Valerio dimostrerà le sue capacità alla faccia della faccetta viziata. Sta a lui smentire coloro che lo attaccano sul piano caratteriale.

  33. @ eugenia:
    Credo che sia logico che non riporto tutti gli articoli scritti su Sanremo. Alcuni, ad esempio quello su Repubblica, si limitano a riportare i nomi. Il post parla dei giornalisti che hanno espresso giudizi sui cantanti. Mangiarotti è un giornalista e ci mancherebbe altro!
    Le frasi estrapolate non sono state modificate: ho omesso solo la parte che non riguardava i cantanti provenienti dai talent.
    Sui giornalisti prendo atto del tuo punto di vista, perché fai domande più che lecite.
    Concludendo: 1) dammi pure del tu. 2) non cerco nessuna vittima 3) non vengo pagato per il numero di commenti ricevuti 4) forza Valerio, forza Marco e forza Noemi!

  34. Per noi lecito scendere in piazza per smascherare dei giornalisti incompetenti e poco seri! Che tristezza il signor Giordano! Quanta incoerenza! Se dovessi risentirlo certamente mi tapperò le orecchie. Valerio è talmente bravo che è l’unico motivo per cui vedrò il festiva.

  35. valerio scanu è un talento eccezzionale…poi se oltre ad avere una voce straordinaria è anche giovane ed ha un viso d’ angelo bellissimo non puo’ essere una colpa…..ricordiamoci che ha gia’ vinto un disco di platino …….forza valerio spacca tutto su quel palco alla faccia di tutti i pregiudizi di chi non ha neanche ascoltato le tue canzoni ma ti giudica solo perchè hai partecipato ad amici…perchè hai 19 anni …perche ‘ hai un viso dolcissimo…….!!!!!!

  36. Bè direi che ognuno ha la sua opinione..Valerio Scanu può piacere o no..non si può dire che canta male,ma nemmeno che è un grande cantante!sempre secondo me.
    Noemi invece non la criticherei proprio(almeno che non sia una cosa spaventosamente brutta),perchè è veramente bravissima!e smettetela col fatto che ha fatto successo solo per la Mannoia..dai sù ragaazziii!!!..e con Briciole?c’era la Mannoia?non mi pare..lei ha una voce unica,diversa da tutte le altre,invece quella di scanu sà da già sentita!..tanto tantoo simile a quelle americane r’n b..niente di nuovo..sono andata al concerto di Noemi ieri!mammamiaa..che voce!!credetemi,possiamo scommeterci quanto volete che Noemi farà molta più strada di Valerio,e non lo dico perchè mi piace Noemi..ma realisticamente è proprio così!…poi ci sarà Marco!sono già felicissima di sentirlo,perchè penso che lui avrà più successo di tutti,e non solo in Italia!sà stare sul palco e interpretare qualsiasi canzone, e farla sembrare sua!è imparagonabile a chiunque dei nuovi talenti..cominciando da valerio,alla amoroso, a marco carta e all’altro che non mi ricordo come si chiama..il tipo che sta insieme alla bionda di amici..bèh..alla fine penso che i nuovi talenti più grandi in circolazione siano Noemi e Marco!…senza ombra di dubbio..e sono curiosa di sentire Morgan che farà..veramente curiosa!!

  37. Diego,
    le tue risposte ti identificano come persona pacata ed equilibrata capisco la tua volontà di difendere i giornalisti,ma soprattutto questi che scrivono di musica sono indifendibili.
    Non sanno dove stia di casa l’onestà intellettuale.
    Il giudizio più divertente è quello dell’unità che definisce il figlio di un cassintegrato e una commessa di farmacia,che a 19 anni si sta già comprando casa e vive solo:”viziato”.
    Mi sa che è più “proletario” della giornalista.
    Voce finto soul poi è il massino,certo perchè se non ti spacchi la schiena a raccogliere cotone nei campi della Virginia mica puoi cantare soul….eh come ti permetti.
    Bè obiettivamente per campare qualcosa bisogna pur fare ed è meglio scrivere quattro fregnacce su un quotidiano che piantar patate,la terra effettivamente è troppo bassa.
    Mi rivolgo ai fans di Valerio,non indignamoci,come potete constatare gli”ordini superiori” indicano di pontificare su Noemi(si vede che deve vincere lei)ma nessuno si gioca la faccia scrivendo critiche su Valerio cantante,vanno sul personale.
    E’ un film già visto,o meglio è una “regia”già vista.
    Certo che fantasia!

  38. Scusa Diego Odello, sicuramente Valerio, dimostrerà le sue doti artistiche e il suo talento a tutti, anche se per me è già una certezza……
    Non è professionalmente corretto da parte di “giornalisti” esprimere pregiudizi
    e fare battute di cattivo gusto, su aspetti personali, di un ragazzo di 19 anni.(che non conoscono)
    Valerio è un giovane uomo timido, generoso, intelligente, ironico,testardo e dolcissimo, con una grande passione, IL CANTO che coltiva dalla tenera età di 8 anni.
    Direi ai “giornalisti ” di informarsi bene, prima di scrivere, questo è professionalmente corretto!!!

  39. Chi parla della Mannoia come artefice del successo di Noemi non ha capito priprio nulla.Il successo di Noemi nasce dalla sua solida esperienza,dal suo background musicale,dalla sua voce unica messi in evidenza nel duetto con Fiorella.Noemi non ha fatto successo solo perchè è una ragazza qualunque che “ha cantato con la Mannoia”,è “la Noemi di Briciole”che ha interpretato un gran pezzo con la Mannoia.Ragazzi,questa ragazza è davvero brava.Ma poi Giordano cosa ha detto? Talento immaturo è inteso come talento che deve crescere ancora,non talento che si comporta come un bambino.Niente di sbagliato,è giovanissimo,puo’ crescere tantissimo!Ho solo una piccola osservazione, bisogna evitare di parlare di persone viziate e presuntuose,giornalista de “L’unità”,non è proprio professionale parlare di questo quando si commenta un festival musicale.Può essere che lo sia.puo’ essere che non lo sia,ma son fatti personali.Poi,Marco Mengoni è il clone di chi?Di Valerio?Di Carta?Personalmente non l’ho capito.Ed essendo io una grande appassionata di musica che conosce molta musica,mi riesce difficile pensare che Marco Mengoni possa essere il clone di qualcuno.Io tifo per lui proprio perchè ha una voce mai sentita!

  40. sti giornalisti mi fanno schifo! GRANDE VALERIO

  41. SIAMO ALLE SOLITE BECERE RECENSIONI, OH NON C’E’ PERICOLO UGUALI TUTTI GLI ANNI. E QUESTI SAREBBERO I COSIDETTI GIORNALISTI E CRITICI DEL SETTORE MUSICALE, PIETA’!!!!!!!!!!!

    IO GIA’ DA ORA VOTO VALERIO E NON SONO UNA RAGAZZINA MA UNA MAMMA DI BEN 55 ANNI, E’ UN RAGAZZO MERAVIGLIOSO CON UNA VOCE DIVINA, IL RESTO LE SOLITE NOIE, AH GIORNALISTI CHE AVETE SCIRTTO I VOSTRI PARERE POCO PIU’ IN ALTO, VOTATE IL PRINCIPE PERCHE’ RICEVERE VOTI DA ESPERTI DEL VOSTRO CALIBRO, VISTO LE RECENSIONI, E’ UN ‘OFFESA.

    VAI VALERIO SE, UN GRANDE, VOCE DIVINA E RAGAZZO STUPENDO, FORZA AI GIOVANI TALENTI E POLLICE VERSO AGLI URLATORI E AI CRITICI CHE DOVREBBERO CRITICARE IN PRIMIS SE STESSI

  42. @ Biancamaria:
    Il tuo commento sul campo di cotone è sensazionale! 🙂

    Io torno a ripetere: ognuno ha le sue idee. Preferisco un Paolo Giordano che parla di talento forse immaturo (il forse per me è importante) a chi si attacca a dei giudizi personali. Non mi permetterei mai di dire che i giornalisti hanno interessi ad incensare un cantante e a criticare un altro, perché sono tutti dei professionisti. Piuttosto parlerei di errata valutazione (perché parlare del carattere e non delle capacità canore? E’ così inattaccabile a livello vocale? Sanno qualcosa che noi non sappiamo a livello caratteriale? Si dica anche questo, ma lo reputerei gossip).

    Spero di leggerti ancora. Intanto buone feste.

  43. @ Tiziana:
    Concordo con te nel fastidio che si può avere nel vedere un cantante valutato per il suo carattere e non per le sue doti canore (è come valutare Maradona come persona e non come giocatore), Speriamo che spieghino le loro motivazioni. Cmq non facciamoci il sangue cattivo no?

    Buone feste.

  44. @ Mari:
    Credo che tu abbia centrato il punto sia su Valerio che su Noemi e Marco.
    Speriamo che si facciano valere così da far ricredere tutti.

  45. Cari lettori,
    grazie per tutti i commenti e le mail che mi avete scritto.
    Vi invito a continuare a scrivere con l’educazione e l’intelligenza che vi contraddistingue e a non cadere nel trabocchetto di chi vuole che vi scanniate tra di voi per sostenere il vostro cantante.

    A volte chi scrive (io per primo, anche se cerco di sbagliare il meno possibile), non pesa a dovere le parole. Ciò non vuol dire però, che i giornalisti che leggiamo quotidianamente non siano dei professionisti.

    Vi prego anche di non buttare ombre sul Festival (altrimenti cosa lo guardiamo a fare?).

    Colgo l’occasione per farvi gli auguri di buone feste (noi non andiamo in vacanza e ci trovate sempre qui) e, visto che parliamo di musica, di ascoltare tanta buona musica.

    Sapete che vi dico? Chi vince vince a Sanremo non mi interessa. Voglio sentire buona musica e sperare in belle esibizioni che portino lontano i nostri talenti. Se saranno brutte lo diremo con onestà, ma se saranno belle lo urleremo 🙂

    Buone feste!

  46. mi spiace Odello non sono daccordo perchè giornalisti professionisti prima di scrivere dovrebbero informarsi…Valerio ha affrontato tutto il percorso di Amici con grande maturità e professionalità, mettendosi sempre in gioco anche nelle prove proibitive che nessuno voleva fare perchè impossibili..ma questo il sig. Giordano dovrebbe saperlo anche perchè lui era presente ed anche le sue facce erano stupite…basta cercare su youtube per averne le prove…adesso lo giudica ” talento immaturo” ritenendo maturi gli altri giovani…RESTO SENZA PAROLE!!! Io credo invece che tra tutti i giovani sia quello che abbia dimostrato di più il suo talento ed il suo amore per la musica… quando a 12 anni vinse Bravo Bravissimo con i soldi della vincita comprò un pianoforte!!! io vorrei vedere chi l’avrebbe fatto a quell’età… ha fatto tesoro di ogni minuto di lezione con jurman, senza mai distrarsi ed assorbendo ogni consiglio, altro che “bambino viziato”… i suoi dischi d’oro ed il disco di platino sono sulle vendite reali e non sulle copie distribuite!!! la EMI non distribuisce a gogò come qualche casa discografica…vogliamo parlare infine della pubblicità nelle radio? noemi per farsi apprezzare dal grande pubblico ha dovuto cantare con la Mannoia, lui ha fatto tutto da SOLO!!!! quindi smettiamola di distruggere un vero talento e giudichiamolo per come canta e non per altro, solo così si danno informazioni corrette agli utenti e questo fa di un gionalista un vero professionista…poi può anche non piacere, e su questo non discuto, ma il talento, la maturità e correttezza di Valerio non si toccano!!!!

  47. @ lallavale:
    Paolo Giordano ha parlato di Talento forse immaturo (nel senso dell’età e dell’esperienza, non a livello caratteriale).

    Potete aiutarmi a ricordare: quando Valerio è iniziato ad essere definito viziato e presuntuoso? Quale è stata la causa scatenante?

  48. @ Diego Odello:
    marco ha 21 anni e nessuna esperienza musicale se non il karaoke , noemi 27 ma l’esperienza musicale inizia 2 anni fa con la partecipazione a sanremolab e poi x factor, valerio è autodidatta da quando aveva 8 anni e a 12 vinse bravo bravissimo poi partecipò a xfactor dove non lo presero solo per l’età, aveva 16 anni !. la stessa maionchi anche ieri lo ha elogiato in tv…quindi credo che la sua esperienza musicale sia più nutrita degli altri nonostante l’età anagrafica….
    viziato lo ha detto la giornalista dell’unità nell’articolo da lei riportato, perchè non conosce la situazione familiare di Valerio..una famiglia semplice, umile ma con grandi valori, che gli ha insegnato che nella vita niente è dovuto ma ogni cosa và guadagnata con sacrifici…altro che viziato!
    presuntuoso, anzi ” cucciolo di presunzione” l’ha usato per la prima volta in finale De Luca SENZA NEANCHE AVERLO MAI SENTITO PRIMA e lo ha dimostrato subito dopo perchè non conosceva neanche alessandra l’altra finalista!!! quindi come vede grande professionalità…de luca è andato in trasmissione per scatenare questa situazione
    Giordano era presente anche in quella situazione ed ha sempre sostenuto valerio!!!!! guardi io sono un insegnante e se dovessi giudicare i miei alunni basandomi solo sul carattere sarei una fallita e cambierei subito mestiere…noi abbiamo un ruolo importante per il futuro dei ragazzi e non è giusto tarpare le ali ad un talento simile!!!

  49. Tralasciando i commenti di chi ha preteso giudicare caratterialmente Valerio Scanu senza neppure conoscerlo, in quanto irrilevanti (anche se avesse tutta quella marea di difetti, che peraltro non ha, diventerebbe forse afono per questo’) e passando al merito:
    1. è vero che Valerio Scanu, per essere un big, si è visto poco
    (come contestava una giornalista): bisognerebbe però chiedersi
    perchè, visto che ha venduto in un anno ben oltre 105.000
    copie (stando ‘bassi’ e volendo considerare solo quelle
    indiscutibilmente ‘accertate’, ovvero le 70.000 del disco di platino vinto per l’album Sentimento e le 35.000 del disco d’oro vinto per l’album Valerio Scanu); perchè un cantante che ha venduto così tanto, che ha partecipato ai WMA, che ha dimostrato di saper cantare spaventosamente bene (la Houston a cappella, l’esibizione al Blue Note di Milano, il live di ‘Con te partirò di Bocelli’….) non viene passato in radio??? Chiedetevi questo. Se il lavoro del giornalista è quello di denunziare i meccanismi distorti del potere, perchè possano essere, se non scardinati, quantomeno svergognati, gli illustri snob di cui sopra si chiedano perchè… e facciano davvero il loro mestiere, di icone del radical chic ne abbiamo già a sufficienza. Di giornalisti con le palle, invece, l’Italia scarseggia (Gabanelli a parte).
    2 .Valerio Scanu non rappresenta affatto il classico
    prodotto ‘deflilippiano’ ed i giornalisti sopra menzionati avranno modo di accorgersene se si prenderanno il disturbo di conoscere la sua storia familiare e professionale e di appurare la condotta signorile che ha sempre tenuto di fronte alle infinite bassezze che ha dovuto affrontare (cosa che avrebbero dovuto fare PRIMA di scrivere inesattezze..e qui si torna al concetto di cui al punto 1: siete giornalisti o persone che amano ascoltare il suono delle proprie penne?) e se, pro futuro, gli consentiranno con imparzialità di dimostrare le proprie doti.

  50. noemi è solo una bufala tutti dicono che canta bene ma dove ? è roca e io non le sopporto più ste voci sporche , mengoni è stridulo e non ha i bassi le uniche belle voci di questo festival sono quelle di malika e scanu. chi scrive di scanu non lo ha neanche mai ascoltato dal punto di vista vocale lui è inattaccabile e allora solo perchè è così giovane pensano di poterlo attaccare sul personale senza neanche immaginare che ha una testa che tutti insieme questi pseudo giornalisti neanche immaginano. ascoltate la maionchi: scanu è forte MOLTO FORTE meditate ……..

  51. Concordo con Elisabetta e poichè soprattutto Mannucci, Venegoni e Brunelli si sono espressi con un certo accanimento soprattutto nei confronti di Valerio che, fra tutti gli artisti menzionati, è l’unico che dovrebbe essere elogiato visto il livello qualitativo raggiunto considerata la sua giovane età, credo che un giornalista che esprima pareri faziosi e privi di contenuto per il gusto di svilire quello che invece è più che valido, venga meno ai dettami imposti dall’etica professionale e non meriti essere chiamato giornalista e tanto meno “esperto”.

  52. ognuno ha i propri gusti,anke i giornalisti,ma quando scrivono un articolo dovrebbero dare pareri oggettivi non soggettivi.Valerio come tutti gli altri vanno li per cantare,punto.Devono essere giudicati per quello e non mi sembra ke termini come bimbo viziato,presuntuoso o altri abbiano a ke fare col modo di cantare.Sono solo giudizi sulla persona fuori luogo perkè ki di questi giornalisti lo conosce veramente bene da essere sicuro ke sia cosi caratterialmente?probabilmente dal punto di vista canoro non hanno da dire,allora si limitassero a dire ke aspettano d sentire la canzone e pou giudicano.

  53. Non mi piace la parola “perplessità”, perchè essere “perplessi” per la partecipazione di Scanu?Io l’ho sentito “live” a un recente concerto e devo dire che ha una voce strepitosa, che gli da tutti i diritti per essere a Sanremo . Basta con il “cucciolo presuntuoso” (e relative imitazioni sinonimiche) coniato da qualcuno e, purtroppo, vedo, rispolverato ancora a iosa quando non c’è di meglio da dire, Valerio è tutt’altro che un “viziato”, ma un ragazzo che a soli 19 anni si trova a “sbarcare il lunario” (sissignori!!!) e a dare il suo contributo al mantenimento della famiglia, altro che privilegiato, ragazzino spocchioso e similari. Non mi pronuncio su Marco Mengoni e Noemi, perchè detesto le “zuffe” che puntualmente si scatenano fra opposte consorterie di cantanti e che a me paiono inutili e controproducenti.

  54. Tutta ‘sta storia sui talent…..E da dove mai dovrebbero venire i nuovi “cantanti”, cari giornalisti , se non dai talent targati mediaset e rai? Forse da uno dei tanti concorsi che l’Italia propone …QUALI? Oppure preferireste andarveli a cercare per farli “emergere” dalle cantine, dai pianobar, dal karaoke, dalle sagre di paese? Tutti a prendersela con “quelli” che vengono da Amici e, un po’ meno (chissà perchè), da x factor. Forse non è ancora chiaro a lor signori che non vi sono altre vie di accesso al mestiere di cantante!
    Si provvedano più “nobili” vie e certo i giovani le seguiranno più che volentieri…altrimenti si valuti l’arte e non la provenienza!

  55. I giornalisti esperti del settore musica dobrebbero PRIMA documentarsi, ascoltare i cantanti di cui vogliono scrivere, e poi scrivere articoli, perche`scrivendo articoli come quello sopra, dicendo che su marco mengoni non si pronunciano ( forse perche`non hanno un riscontro di vendite?) e su valerio scanu sono perplessi (per la giovane eta`)…be`fate davvero cadere le braccia, perche`allora non siete esperti nel settore musica, altrimenti non conoscete tutti i cantanti.per esempio, laura pausini,aveva 19 ANNI QUANDO CANTO SUL PALCO DI SANREMO, eros ramazzotti, ventenne anche lui per la prima volta a sanremo, se andiamo piu`indietro con gli anni del festival, troviamo un anna tatangelo, e ancora piu`indietro con gli anni ,si ricorda Nada e persino gigliola cinquetti…TUTTE E TRE ANCORA MINORENNI CANTARONO SUL PALCO DI SANREMO.
    Allora non siete cosi`ESPERTI NEL SETTORE MUSICA.
    dite che dovete iniziare a spalare FANGO sul cantante VALERIO SCANU e non sapete dove appigliarvi, perche`un ragazzo di soli 19 anni che canta da dio e puo`permettersi di cantare qualsiasi canzone, con una voce piena,con un registro di voce invidiabile,che con una facilita`estrema r
    iesce a fare note bassissime fino ad arrivare a quelle alte,e voi siete PERPLESSI? MA SMETTETELA, invece di scrivere che e`un talento naturale ,cercate di metterlo in cattiva luce.Voi non siete giornalisti, cambiate mestiere, non sapete dire la verita`.

  56. no riesco proprio a comprendere l’ accanimento dei giornalisti nei confronti di valerio scanu…..come mai solo su di lui esprimono giudizi che riguardano la sfera personale e caratteriale? gli altri cosa hanno di cosi’ diverso ? non riesco proprio a capirlo…per quanto mi sforzi……mi piacerebbe sapere cosa c’ è dietro………se per fare il giornalista basta dire : quello è simpatico, quello è viziato, quello è antipatico……senza ascoltare e valutare le capacita’ vocali…..mah……lasciamo perdere ..!!!!

  57. semplicemente ridicoli, e per ridicoli intendo voi tutti, che etichettate Cantanti, questi venditori ambulanti ( con tutto il rispetto per i venditori ) di frutta e verdura.
    la Amoroso? una gallina che spreca solo del prezioso ossigeno, sulle note alte affanna ( ed è sempre sotto ) che sembra gli stiano strizzando i testicoli che non ha, voce stridula e fiacca, un mix di confusione che deturpa le mie orecchie mentre sono in un centro commerciale a passeggiare con la mia ragazza, ma con quale coraggio potete solo pensare di chiamarli Cantanti? sono disgustato da questi esseri che Voi tenete su piedistalli che hanno come fondamenta solo ignoranza e gusto dell’ orrido, degli altri 2 nemmeno mi spreco a scrivere perchè farei solo piacere a chi vuole che “in bene o in male basta che se ne parli” ma in sintesi, rientrano sempre nella categoria dei rimedi naturali di quelli che hanno problemi ad andare in bagno.
    Vi lascio ai vostri “IDOLI”

  58. @ Luci:
    è arrivato l’informatissimo… ma per piacereeeeeeeeee!!!

  59. Che dire??’ che tristezza questi giornalisti… perchè accanirsi così con un ragazzino di 19 anni che è oggettivamente un talento??? sicuramente non ancora un cantante affermato…ma ce la sta mettendo tutta per esserlo…io direi ai giornalisti che forse dovrebbero imparare a fare bene il loro lavoro…. ad essere professionali.. e quindi giudicare le doti artistiche e canore dei partecipanti di Sanremo….. non lasciarsi andare a pareri del tutto personali e opinabili…CHE VERGOGNA I GIORNALISTI ITALIANI….bah…

  60. Io non sono fan sfegatato di Valerio Scanu ma moooolto meglio lui dI Alessandra Amoroso, la raccomandata di Maria, sempre bassa in classifica che ha vinto misteriosamente contro Valerio che era sempre tra primo e secondo posto, che era brava solo a fare pessime imitazioni degli altri solo perchè lei non aveva niente da offrire a parte stecche e urla, ma per favore, se l’avessero presa Sanremo si sarebbe riempito di ridicolo, hanno attaccato Marco Carta ma lui è sicuramente meglio della Amoroso. Cara Sandrina è ora che torni al tuo vecchio karaoke che ha tanta nostalgia di te

  61. Vorrei commentare gli articoli dei così detti giornalisti riportati quì sopra come segue: a Giordano del Il Giornale vorrei chiedere su che base giudica Noemi un autentico talento addirittura uno dei più versatili e se l’ha sentita almeno una volta; riguardo al suo giudizio su Valerio, avendolo sentito ad Amici come fa a definirlo immaturo e alla ricerca dell’esperienza giusta per colorarsi quando ha dato innumerevoli dimostrazioni di eccellenza e di maturità artistica incredibile per la sua giovane età.Riguardo a Mannucci del Il Tempo che esalta la bravura di Noemi e denigra volgarmente Valerio definendolo un presuntuoso enfant prodige vorrei consigliare di non copiare da quel De Luca che durante la finale di Amici ha danneggiato vistosamente questo ragazzo colpevole solo di cantare al meglio e di volersi affermare come è giusto che sia. La Marinella Venegoni de La Stampa non è commentabile perchè lei sì che non la vediamo per niente come giornalista, ci sono tanti mestieri che potrebbe fare meglio!!!!! Che dire poi della Brunelli dell’Unità che definisce la trasmissione della De Filippi una fabbrichetta e Valerio faccetta di bimbo viziato e voce finto-soul e che ritiene lecito scendere in piazza. Oddio questi pseudo giornalisti di sinistra devo dire che sono proprio sinistri. D’altronde se sono scesi in piazza a manifestare per la libertà di stampa che secondo loro non c’è è ovvio che sarebbero pronti a manifestare anche contro dei ragazzi rei solo di provenire da una trasmissione Mediaset, per cui il loro astio oltre che per il capo di governo si rivolge a tutto ciò che in qualche modo può richiamare un anche se tenue legame con Berlusconi. Poveretti il loro odio li rende sordi e ciechi e ridicoli tanto da farmi pensare che forse hanno studiato tutti al CEPU. CONGRATULAZIONI PER LA VOSTRA OBIETTIVITA’. Come diceva qualcuno ci sono tanti lavori da fare come raccogliere patate o pomodori. Vi prego risparmiateci le vostre critiche insulse perchè comunque non ci faranno cambiare idea di una virgola, anzi se possibile aumentano maggiormente il nostro consenso nei confronti di chi merita veramente il successo. Ciò che dite voi è meno di zero.

  62. Mi sembra di poter trarre delle conclusioni in base a quasi tutti i commenti letti GUARDATE CARI “CERTI GIORNALISTI” CHE L’EDILIZIA (io ne faccio orgogliosamente parte)NON E PER POCHI COME POTRESTE ERRONEAMENTE PENSARE (io fatto a muratore , non faccio li giornalista e sul mio lavoro non mi sono MAI state rivolte critiche come queste che vi sono state rivolte a voi qui)FATECI UN PENSIERO L’ EDILIZIA POTREBBE AVER BISOGNO DI VOI. A proposito w VALERIO e scusate il modo e la punteggiatura :non sono giornalista sono muratore (magari si vede non occorreva specificarlo bohh)

  63. @ tonino:
    Grazie per il tuo commento e W i muratori! (Anche mio nonno ha fatto il muratore) 🙂

  64. Anche mio padre faceva il muratore ed io ne ho seguito egreggiamente le orme .Fatti 2 conti e datti 2 risposte non mi mettere in condizioni di farteli io ,non avendo studiato potrei sbagliare

  65. Mi preme rivolgermi ai giornalisti che hanno rilasciato quelle dichiarazioni (ammesso che siano effettivamente loro) e non a qualche sbarbatello con gli occhi (e aggiumgo le orecchie) ricoperti da sabbia e pertanto poco inclini a riconoscere il talento di un giovanissimo come Valerio Scanu. Resto alquanto perplessa dalla superficialità di certi commenti, a mio modesto parere non rilasciati con professionalità Se un critico musicale competente avesse avuto l’opportunità di ‘vivere’ dal vivo la voce di valerio Scanu non sarebbe mai potuto rsetare indifferente a tele potenza vocale, controllo dela voce, intensità interpretativa. Mi stupisce il signor Giordano de ‘Il Giornale’ che ha sempre decantato le eccezionali doti di Valerio, mi stupisce che proprio lui abbia considerato Valerio immaturo per l’esperienza sanremese. cari signori della carta stampata, andate a qualche concerto dal vivo per capire cosa sa fare su un palcoscenico Valerio Scanu, se non altro per capire cosa è capace di fare un interprete giovane anagraficamente ma non certo artisticamente. Poi se riuscite a convincermi del contrario sono pronta a rivedere la mia posizione, se riuscite a convincermi che la musica di Valerio Scanu non arriva al cuore, che la sua voce non è potente e magistralmente controllata durante le esecuzioni canore, che lui non è un bravo cantante.
    Cari giornalisti se volete sincerarvi di quanto dico o almeno provare a sbugiardarvi, andate ad almeno un concerto di Valerio e poi ne riparliamo. Sono disposta anche a pagarvi il biglietto, poi però dovete avere gli attributi per dirmi che ho torto, se ci riuscite…

  66. La domanda sorge spontanea: come possono, certi giornalisti, sparare a zero su una persona senza minimamente conoscerla? E che non conoscano Valerio Scanu… vuoi da un punto di vista artistico, vuoi da un punto di vista umano… è più che mai evidente!

    “Presuntuoso enfant prodige”… Caro signor Mannucci, anzichè scimmiottare il suo esimio collega Aldo De Luca che ha l’insana abitudine di parlare solo in virtù del fatto di avere la lingua in bocca, si prenda la briga di fare quattro chiacchiere con Valerio. Si renderà conto che l’enfant prodige è talmente presuntuoso da autodefinirsi “cantante in prova”, talmente montato da dichiarare “se a Sanremo mi vogliono, ci vado volentieri”, talmente superiore da decantare i suoi colleghi cantanti a proprio discapito. Ah… fossero tutti così, i presuntuosi, il nostro sarebbe certamente un mondo meno irritante. Il presuntuoso è Lei, caro signor Mannucci… perché ha la presunzione di conoscere chi non conosce affatto!
    Quanto alla versatilità di Marco Mengoni, quella assolutamente straordinaria di Valerio non è certo da meno… ma Lei come può saperlo, visto che, in tutta evidenza, non ha la più pallida idea di come e cosa sappia cantare?

    Mia cara signora Venegoni… chissene frega se Lei, come big, vede Valerio Scanu “un po’ poco (anzi per niente)” ? Se sarà su quel palco, significa che qualcuno lo ha visto eccome… e tanto basta! Quanto al “Festivallo dei nostri tempi, gara tv ad uso tv di chi guarda la tv e basta”, sappia che io, di tv, ne guardo ben poca… in compenso ascolto musica da una vita, abbastanza da saper individuare un vero talento quando ho la fortuna di incontrarne uno…

    Ora tocca a Lei, cara signora Brunelli dell’Unità! Lei, con l’arroganza tipica del giornalista di sinistra, si permette non solo di criticare Valerio Scanu, ma pure i suoi genitori. “Faccetta da bimbo viziato”… Ma si guardi la sua di faccia… e impari a leggere al di là di una fotografia, impari a leggere nel cuore delle persone… e solo a quel punto potrà arrogarsi il diritto di scriverne o meno in certi termini.
    Tutto si può dire di Valerio, tranne che sia un mocciosetto viziato… I suoi genitori sono persone pulite, semplici, gran lavoratrici… e sono i valori più belli e nobili quello che hanno trasmesso ai propri figli, certo non i vizi! E Valerio è un ragazzo serio, maturo, responsabile, sensibile… e talmente “viziato” da massacrarsi per un’intera estate su è giù per l’Italia con un tour di 60 date e arrivare a fare l’ennesimo concerto con 39 e mezzo di febbre, pur di non deludere le aspettative dei suoi tanti fans… A soli 18 anni lontano da casa e dalla sua famiglia, sbattuto in un mondo di squali tanto più grande di lui… eppure se la sta cavando egregiamente, quella “faccetta da bimbo viziato”…
    Quanto alla “voce finto-soul”, ci rido sopra e non commento… perché amo disquisire di musica solo con chi sa ascoltare senza pregiudizi… ma soprattutto sapendo veramente “sentire”.

    E per finire, al mio amico Paolo Giordano dico solo: che delusione, caro Paolo! Tu che già mesi fa hai definito Valerio un vero fuoriclasse, ora fai un passo indietro. Bene, ti inviterò a uno dei suoi prossimi concerti live… così sentirai con le tue orecchie quanto, nel frattempo, Valerio sia cresciuto e quanti incredibili colori possiede la sua voce.
    C’è un intero, meraviglioso mondo dentro quel ragazzo… e un giorno, volenti o nolenti, sarete tutti quanti costretti a ricredervi.

    @Signor Diego Odello: no, non mi è piaciuto questo articolo, forse perchè stufa marcia di questi cosiddetti “esperti” che sparano sentenze spesso campate sul nulla. Grazie al cielo esistono tante persone intelligenti che vedono le sparate di molti critici per quello che sono: aria fritta!

    Firmato: una persona che ben conosce il Valerio artista e il Valerio ragazzo… nonché la sua splendida famiglia.

  67. MI DISPIACE CHE A DISTANZA DI MESI E NONOSTANTE VALERIO SI SIA SEMPRE DIMOSTRATO UMILE NEL SUO LAVORO E NEL SUO APPROCCIO A QUESTO ” MODO “………ANCORA LEGGO GIUDIZI DETTATI ESCLUSIVAMENTE DA PRECONCETTI!!!!!!!!! MI SEMBRA SEMPRE INCREDIBILE ( MA A QUESTO PUNTO NON MI STUPISCO PIU’ !!!) CHE CI SIANO COSIDDETTI ” GIORNALISTI ADDETTI AI LAVORI” CHE ANCORA ” SPARANO SENTENZE E GIUDIZI ” SENZA INFORMARSI SUL PERCORSO DI UN GIOVANE ARTISTA COME VALERIO!!!!!
    RIUSCIRA’ L’ITALIA A CAMBIARE QUESTA PESSIMA ABITUDINE?????????????????????????

  68. buonasera signori giornalisti… vergognatevi di quello ke avete scritto a riguardo di valerio scanu…. sono senza parole …..

  69. COMPLIMENTI CARI GIORNALISTI! COSA STATE TENTANDO DI FARE? LO STESSO GIOCHETTO DEPLOREVOLE A CUI ABBIAMO DOVUTO ASSISTERE LO SCORSO ANNO AD AMICI, QUANDO IN TUTTI I MODI SI E’ PROVATO A SCREDITARE COLUI CHE IN REALTA’ AVREBBE DOVUTO VINCERE, UN RAGAZZO DI 19 ANNI COLPEVOLE” SOLO “DI AVERE UN IMMENSO TALENTO, MA DI NON ESSERE STATO IL PRESCELTO?
    MA QUALE ANTIPATICO,QUALE PRESUNTUOSO, QUALE VIZIATO?
    SE SOLO LO AVESTE SEGUITO ALMENO UN POCHINO DOPO LA FINE DEL TALENT, SAPRESTE CHE NON E’ VERO NIENTE.
    MA ORA, DAL MOMENTO CHE CIRCOLANO GIA’ VOCI CHE LO DANNO VINCITORE, TIRATE FUORI L.A STESSA STRATEGIA?
    BEH QUESTA VOLTA NON CI RIUSCIRETE, PERCHE’ LA GENTE NON E’ STUPIDA E HA CAPITO QUELLO CHE E’ ACCADUTO IN PASSATO .
    VALERIO VI STUPIRA’ TUTTI E MOLTO PRESTO DOVRETE RIMANGIARVI IL VOSTRO VELENO.
    CERTO CHE LA MERITOCRAZIA IN ITALIA E’ UN OPTIONAL!
    VERGOGNATEVI!

  70. Aha aha, questi giornalisti ormai sono ridicoli, e dovrebbero intendersi di musica e cultura? Il primo citato Paolo Giordano non mi stupisce abbia fatto così il voltabandiera per quanto riguarda Valerio Scanu. Ad Amici ne parlava benissimo, ma quest’anno era fisso a X Factor quindi ha pensato bene di schierarsi a favore dei cantanti usciti dalla RAI. Stefano Mannucci mi sembra sia collega dell’altro i………………e che diede del presuntuoso a Valerio durante la finale di Amici non conoscendolo neppure. Marinella Venegoni scrive che non vede molto Valerio come big, mentre chissà come mai gli altri due invece si. Mi risulta che Valerio abbia vinto un platino e due dischi d’oro, boh, chissà la sua definizione di big su quali presupposti viene fatta. Infine la Roberta Brunelli dell’Unità che dice “quest’anno dalla fabbrichetta di Maria De Filippi arriva Valerio Scanu, faccetta da bimbo viziato e voce finto-soul” e poi “”Comunque, se vince uno dei frankenstein catodici riteniamo lecito scendere in piazza”. Quando non possono sparare contro Berlusconi se la prendono con le scoperte di Mediaset che ci vogliamo fare? Poi sentite sentite dice clone Mengoni, ma clone di chi? Valerio e Marco, sono entrambi bravi ma diversissimi, e la verace Noemi? Verace come colei che dice il vero (e che ci azzecca?) o verace come le vongole? No perchè in questo caso è come dire nostrana, e che ne sa lei che magari la Noemi non sia figlia di qualche illustre artistocratico romano? Pensate si sia andata ad informare? Ma va, sono solo parole al vento! Cari giornalisti, possiamo anche fare a meno delle vostre str…….., se non sapete cosa dire fate più bella figura a stare zitti!

  71. ANCHE ALLA CALLAS GLI ROMPEVANO I C………………………..

  72. Irene, ti straquoto su tutto. Non avrei potuto esprimere meglio la rabbia che provo nei riguardi di questi “grandi esperti” di musica. Tu gliele hai cantate a dovere. Grazie.
    Sono certa che quando l’Italia tutta avrà ascoltato Valerio cantare sul palco dell’Ariston resterà senza parole e tanti dovranno rimangiarsi ciò che ora scrivono.
    Buona musica e buon Valerio a tutti.

  73. Non capisco perchè alcuni giornalisti sparano cavolate solo per sentito dire, senza conoscere minimamente nè la persona nè tantomeno l’artista, perchè valorizzare un Marco Mengoni e una Noemi a discapito di Valerio
    Scanu, unico vero grande talento uscito da un talent show, perchè dare degli appellativi a Valerio come presuntuoso, bimbo viziato, talento ancora immaturo ed elogiare gli altri due………. mhhhhaaa !!! che dire, mi danno da pensare…… il vero talento fa paura a molti, quando deve emergere qualcun’altro….. !!!!!!!

  74. Ho la bruttissima sensazione di rivivere la bruttissima regia di un film già visto ossia al massacro mediatico sulla base di preconcetti ai danni di Valerio Scanu per favorire personaggi già destinati a vincere. Massì alliniamoci al nuovo trend del momento ossia ‘TI PIACE VINCERE FACILE?’ che tanto non se ne accorge nessuno…ma anche sì.
    Il talento quando è talmente evidente come nel caso di Valerio deve essere riconosciuto, deve essere preservato e deve essergli data la possibilità di essere coltivato con costanza, con impegno e nel tempo. Tarpare le ali ad un ragazzo di 19 anni alla costante ricerca di una continua evoluzione direi che è un delitto sopratutto per lui e per l’arte che rappresenta in maniera davvero straordinaria.
    Con Valerio si parla spesso della sua incredibile capacità tecnica e vocale ma a volte si dimentica di soffermarsi su quella interpretativa che nel corso di pochi mesi si è trasformata ed è diventata molto più consapevole e matura. Basta prendersi la briga di ascoltare i suoi ultimi concerti su YouTube per rendersi conto delle potenzialità, delle emozioni, dell’energia che scatena durante le sue performance dal vivo, alchimie che sono in grado di bucare il video e colpire direttamente al cuore, una scossa adrenalinica davvero inusuale. Quindi esimi critici andatevi ad ascoltare Pioggia e Fuoco al concerto della Maddalena e poi ne riparliamo. Se non vivessimo nel paese dei campanelli Valerio non si troverebbe a combattere per la concorrenza sleale e per l’ostracismo da parte delle radio nazionali. Fortuna per lui che ha le spalle larghe ed uno spiccato senso dell’ironia e dell’umorismo.

  75. cristy dice:

    Scanu è bravo punto
    che i vari giornalisti, articolisti etc. più o meno sconosciuti continuino pure a scrivere le loro c*****e, intanto per Valerio sarà una bella vetrina a prescindere dalla vittoria e sicuramente NON SFIGURERA’ perchè lui sa cantare dal vivo anche meglio di alcuni professionisti navigati. Seppoi verrà massacrato dalla stampa NON IMPORTA intanto di lui si parlerà!
    Ma sig. Odello perchè si deve stupire della presenza di Valerio defininendolo immaturo? Scanu quando canta non ha proprio niente di immaturo eppoi per essere un TALENTO non bisogna essere necessariamente maturi! Questo ragazzo gode del favore di un pubblico invidiabile? A lei non piacerà ma a molti anzi a moltissimi altri PIACE MOLTO e sono ben felici di poterlo finalmente vedere seppoi a Sanremo ancora meglio perchè comunque nel bene e nel male è una buona occasione per farsi conoscere visto che grazie al contributo di quelli come Lei tanto si è fatto per oscurarlo (ma inutilmente!).
    Sig. Odello si ricordi che negare l’evidenza è un grosso limite e che il talento va riconosciuto a prescindere dai gusti personali e a prescindere dai trampolini di lancio scelti da chi ha velleità artistiche per emergere.

    Irene dice:

    La domanda sorge spontanea: come possono, certi giornalisti, sparare a zero su una persona senza minimamente conoscerla? E che non conoscano Valerio Scanu… vuoi da un punto di vista artistico, vuoi da un punto di vista umano… è più che mai evidente!
    “Presuntuoso enfant prodige”… Caro signor Mannucci, anzichè scimmiottare il suo esimio collega Aldo De Luca che ha l’insana abitudine di parlare solo in virtù del fatto di avere la lingua in bocca, si prenda la briga di fare quattro chiacchiere con Valerio. Si renderà conto che l’enfant prodige è talmente presuntuoso da autodefinirsi “cantante in prova”, talmente montato da dichiarare “se a Sanremo mi vogliono, ci vado volentieri”, talmente superiore da decantare i suoi colleghi cantanti a proprio discapito. Ah… fossero tutti così, i presuntuosi, il nostro sarebbe certamente un mondo meno irritante. Il presuntuoso è Lei, caro signor Mannucci… perché ha la presunzione di conoscere chi non conosce affatto!
    Quanto alla versatilità di Marco Mengoni, quella assolutamente straordinaria di Valerio non è certo da meno… ma Lei come può saperlo, visto che, in tutta evidenza, non ha la più pallida idea di come e cosa sappia cantare?
    Mia cara signora Venegoni… chissene frega se Lei, come big, vede Valerio Scanu “un po’ poco (anzi per niente)” ? Se sarà su quel palco, significa che qualcuno lo ha visto eccome… e tanto basta! Quanto al “Festivallo dei nostri tempi, gara tv ad uso tv di chi guarda la tv e basta”, sappia che io, di tv, ne guardo ben poca… in compenso ascolto musica da una vita, abbastanza da saper individuare un vero talento quando ho la fortuna di incontrarne uno…
    Ora tocca a Lei, cara signora Brunelli dell’Unità! Lei, con l’arroganza tipica del giornalista di sinistra, si permette non solo di criticare Valerio Scanu, ma pure i suoi genitori. “Faccetta da bimbo viziato”… Ma si guardi la sua di faccia… e impari a leggere al di là di una fotografia, impari a leggere nel cuore delle persone… e solo a quel punto potrà arrogarsi il diritto di scriverne o meno in certi termini.
    Tutto si può dire di Valerio, tranne che sia un mocciosetto viziato… I suoi genitori sono persone pulite, semplici, gran lavoratrici… e sono i valori più belli e nobili quello che hanno trasmesso ai propri figli, certo non i vizi! E Valerio è un ragazzo serio, maturo, responsabile, sensibile… e talmente “viziato” da massacrarsi per un’intera estate su è giù per l’Italia con un tour di 60 date e arrivare a fare l’ennesimo concerto con 39 e mezzo di febbre, pur di non deludere le aspettative dei suoi tanti fans… A soli 18 anni lontano da casa e dalla sua famiglia, sbattuto in un mondo di squali tanto più grande di lui… eppure se la sta cavando egregiamente, quella “faccetta da bimbo viziato”…
    Quanto alla “voce finto-soul”, ci rido sopra e non commento… perché amo disquisire di musica solo con chi sa ascoltare senza pregiudizi… ma soprattutto sapendo veramente “sentire”.
    E per finire, al mio amico Paolo Giordano dico solo: che delusione, caro Paolo! Tu che già mesi fa hai definito Valerio un vero fuoriclasse, ora fai un passo indietro. Bene, ti inviterò a uno dei suoi prossimi concerti live… così sentirai con le tue orecchie quanto, nel frattempo, Valerio sia cresciuto e quanti incredibili colori possiede la sua voce.
    C’è un intero, meraviglioso mondo dentro quel ragazzo… e un giorno, volenti o nolenti, sarete tutti quanti costretti a ricredervi.
    @Signor Diego Odello: no, non mi è piaciuto questo articolo, forse perchè stufa marcia di questi cosiddetti “esperti” che sparano sentenze spesso campate sul nulla. Grazie al cielo esistono tante persone intelligenti che vedono le sparate di molti critici per quello che sono: aria fritta!
    Firmato: una persona che ben conosce il Valerio artista e il Valerio ragazzo… nonché la sua splendida famiglia.

    babina

  76. Irene, hai espresso perfettamente il mio pensiero !!!!
    Quoto ogni singola parola, comprese le virgole !!!!

    Questi pseudo-giornalisti, ( Giordano ne era restato fuori, ora è nella cerchia anche lui …) che arrivano a criticare artisti e persone,a esprimere pareri su tutto e su tutti senza conoscere assolutamente di chi e di che cosa stanno parlando, devono finirla !!!!

    ps – Solo una cosa: giornalisti, critici e tutti coloro che fanno parte di questo mondo( tranne rare eccezioni) sono così, da sempre ….
    L’altro giorno infatti, leggendo un libro mi sono imbattuta in queste affermazioni, che sono state fatte veramente …
    -“Entro sei mesi, la gente si stancherà di stare a guardare quella sctola di legno chiamta Tv”
    -“Lasciamo predere: con un film così non si incassa nemmno un centesimo” A proposito di “Via col vento”
    -“Non li vogliamo, la loro musica non funziona e le band che usano le chitarre sono fuori moda” rigurdo i Beatles
    -“La band è ok, ma liberatevi di quel cantante, con quei labbroni, potrebbe spaventare le ragazze” a proposito dei Rolling Stones
    -“La fama di Picasso sfiorirà rapidamente”

    Detto questo, mi auguro che un giorno (e sono convinta che prima o poi succederà) tutti si dovranno in un modo o nell’altro ricredere su Valerio e dovranno inginocchiarsi davanti al suo successo e al grande cantante che è !!!!
    Un pò come le persone, che hanno detto quel che ho riportato sopra, che hanno dovuto cambiare il loro pensiero !

    Sperando che a Sanremo gli riconoscano tutto ciò che merita, e che possa con le sue esibizioni lascire a bocca aperta anche tutti coloro che non credono il lui !!!

  77. Sono sempre più convinta che dai giornalisti si debba guardarsi, in quanto personcine spesso velenose spesso di parte e non sempre preparate … Il giornalista obiettivo e professionale dovrebbe documentarsi innanzitutto prima di scrivere, non dovrebbe sputare veleno gratuitamente e meno condizionare il lettore, dovrebbe al contrario raccontare fatti. Ma qui, che fatti si raccontano??? A prescindere che non conoscono il ragazzo ( Scanu ) in questione che ha più volte dimostrato di essere esattamente il contrario di ciò che loro affermano e quindi non potrebbero scrivere che è viziato o presuntuoso ma soprattutto come si permettono questi ” signori ” di giudicare un cantante per il suo carattere e non per la sua voce, il suo talento? Un disco di platino e due d’oro non sono certamente un punto a favore per loro, ma non lo sono nemmeno le sue esibizioni live alle quali, evidentemente, non hanno mai assistito se non riescono a vederne la versatilità e il grandissimo talento ( non sono giornalista anche se scrivo, ma insegno canto da anni e credo così di primo acchito di intendermene un po’ più di alcuni nomi illustri della carta stampata ) … Nessuno vuole togliere meriti ad altri cantanti ma è giusto sminuire così un ragazzo che a 19 anni ha un livello canoro che molti non raggiungono a 40, non trasmetterlo mai in radio per un motivo assolutamente sconosciuto, e penalizzarlo perchè esce dall’officina di Amici o forse perchè non è protetto da qualcuno di potente discograficamente parlando? Ops “temo” di essere stata assolutamente imparziale e onesta come questi giornalisti ma credo sia giusto vedere le cose sotto un’altra prospettiva ….

  78. Gli stralci degli articoli riportati dimostrano, a mio avviso, la scarsa professionalità dei loro autori.
    Per quale motivo dei cosidetti critici musicali esprimono giudizi personali su Valerio Scanu?
    Faccetta da bimbo viziato e presuntuoso enfant prodige, sono forse giudizi musicali?
    Certo, Valerio, sulle capacità artistiche è inattaccabile e quindi non resta, per costoro, che esprimere giudizi negativi sulla persona.
    Non capisco, onestamente, perchè lo facciamo.
    Spero che coloro i quali hanno ravvisato “superiori ordini di scuderia”, per usare un eufemismo, si sbaglino.
    Non che la superficialità, la disinformazione e l’essere vittima di pregiudizi siano, a mio avviso, aspetti meno gravi per persone definite giornalisti esperti.
    Mi sono peraltro dispiaciuta anche della improvvisa cautela espressa da Giordano nei confronti di Valerio.
    Come hanno ricordato in molti, Giordano ha sempre espresso una grande ammirazione nei confronti delle doti artistiche di Valerio.
    Quel talento “forse immaturo”, stride fortemente con il percorso fatto da Valerio negli ultimi mesi.
    Se Giordano ha più volte espresso la sua ammirazione per il “Valerio di Amici”, è per me inspiegabile la sua attuale precisazione o il suo dubbio.
    Valerio è un talento e quel palco se lo merita.
    Se questi giornalisti lo conoscessero almeno un po’, sia da un punto di vista artistico (quanti hanno assistito ad un suo live?) che da quello umano (è sufficiente leggere le interviste da lui rilasciate), non avrebbero scritto certe banalità.
    Merita di stare tra i big?
    Certo se si guarda ai numeri delle vendite dei suoi ep (fatti concreti, non parole o giudizi gratuiti)
    E poi scusate, perchè Valerio Scanu no e Mengoni o Noemi si?
    Cosa ha lui meno di loro?
    Sono contenta che Valerio sarà su quel palco.
    Dimostrerà a tutti coloro i quali lo ascolteranno scevri da pregiudizi e non influenzati da giudizi gratuiti di pseudo-esperti, quello di cui solo lui capace.

  79. Che amarezza..il problema e’ che questi “cosiddetti giornalisti” con i loro pregiudizi e le loro false affermazioni su Valerio Scanu possono influenzare i lettori ignari della reale personalita e le grandi qualità’ umane da lui possedute.Certo non potevano attaccarsi al talento perche’ e’ troppo evidente che lui ne ha da vendere quindi per delle logiche che mi sono sconosciute e incomprensibili cercano(come già fatto in precedenza da qualche loro “collega”)di screditarlo sul lato personale. (Viziato ? Presuntuoso?)ma di grazia potrebbero spiegare su che basi si sentono in diritto di fare queste affermazioni..hanno mai parlato con lui o l’hanno mai visto personalmente assumere atteggiamenti che gli appioppano così gratuitamente?Sono veramente disgustata,un ragazzo di 19 anni che da quando ne aveva 8 si e’ dedicato al canto con tutta la passione che ha dentro ,non può essere trattato in questo modo .
    Consiglierei a questi pseudo giornalisti di informarsi prima di scrivere delle emerite stupidaggini,e a qualcono consiglierei di andare ad ascoltare un concerto live in cui Valerio esprime tutto se stesso e poi vorrei proprio sentire le loro opinioni in proposito.
    Valerio scanu e’ un grande talento ma e’ anche un ragazzo in gamba con saldi valori e molto piu’ maturo di tanti ragazzi della sua eta’ e merita di salire sul palco dell’ Ariston e di essere conosciuto da chi ancora non ha avuto l’occasione di farlo.

  80. Sono basita… si ricomincia col boicottaggio verso Valerio…
    Ma basta con questa storia..giornalisti aggiornatevi.
    Valerio non è per niente presuntuoso… presuntuosi siete voi che scrivete a sproposito…..valutate il lato artistico di Valerio non il carattere o la persona ma avete ascoltato i suoi CD o i suoi concerti live?.
    Cari giornalisti non avete ancora capito che a Valerio l’etichetta di antipatico o presuntuoso gli è stata appiccicata apposta dalla congrega di Amici quando hanno deciso che non doveva vincere lui ma Alessandra?
    Ovviamente non poteva certo essere attaccato in altri modi visto il suo ineccepibile talento e la sua meravigliosa voce.
    Vi siete chiesti come mai uno che è stato primo in classifica tutto l’anno non vince e vince una che era sempre decima o dodicesima?
    Volete continuare a rendervi complici di quell’ingiustizia? Vi sembra di non aver già fatto abbastanza?
    E a chi non vede Valerio come big nonostante abbia ricevuto 2 dischi d’oro e 1 di platino vorrei chiedere cosa pensa invce della partecipazione di Emanuele Filiberto o dei soliti cantanti che non se ne può più e che da anni vendono poco o nulla.
    Largo ai giovani talentuosi, c’è posto per uttti anche se per me il più grande è VALERIO SCANU!

  81. Se Valerio Scanu salirà su quel palco è perchè lo merita. Cosa hanno più di lui i colleghi che saranno lì o coloro che lo hanno preceduto? Come al solito nessuna critica costruttiva ma solo giudizi sul suo carattere e sul suo viso da bambino viziato, questi ultimi si presuntuosi ,sparati senza conoscere il ragazzo, basati sul sentito dire e sulle apparenze.Come ha già scritto qualcuno basta! Lasciate in pace questo ragazzo, che ha una voce meravigliosa e prosegue con grande umiltà per la sua strada.

  82. Penso, che sia giunto il momento di smetterla con tutti questi giudizi negativi sull’aspetto caratteriale delle persone, è un cantante ? vuole diventare tale ? bhè giudichiamolo dal punto di vista professionale.
    Comincio a pensare che alcuni guiornalisti di musica, ne capiscano ben poco e allora attaccano sul personale, anche perche su Valerio Scanu, sinceramente , da punto di vista professionale proprio non si puo dire nulla (nonostante la sua giovane età).
    E detto cio vi saluto anche perche molte di voi hanno gia espresso il mio pensiero.

  83. Ribadisco tutto ciò che ho già esposto nel mio commento precedente, penso in modo sufficientemente chiaro.
    Aggiungo solo un paio di considerazioni.
    Non mi piacciono le generalizzazioni, che per forza di cose non colgono nel segno: per questo, con la stessa obiettività con cui ho inteso difendere il talento di Valerio Scanu, preciso che non condivido l’equazione ‘giornalista di sinistra=presuntoso o snob’.
    Ciò detto, nel singolo caso di specie è evidente che il giudizio (infondato) espresso dalla giornalista de L’Unità sottintendesse una forma di snobismo strisciante nei confronti di Valerio Scanu (e lo dico da persona di sinistra), ‘antipatia’ che scaturisce, con ogni probabilità, dal fatto che proviene da un programma come Amici.
    Ma chiunque abbia un briciolo di senso critico e di autonomia di giudizio, non può non capire che i profili debbano rimanere distinti.
    Un conto è Amici (trasmissione che non amo…non seguo nessun programma di Maria de Filippi), un conto è Valerio Scanu (che è a mio parere è bravo e questo è quanto conta…che provenga da Amici o dalla Royal Albert Hall per me è indifferente).
    Perciò, dov’è l’errore della giornalista? Non tanto nell’aver sminuito un ragazzo proveniente da Amici (programma nel quale sono in effetti trasitati diversi mediocri, anche nell’edizione cui ha preso parte Scanu), quanto nell’aver sminuito il ragazzo sbagliato.
    Valerio Scanu è forse l’unico concorrente di Amici in dieci anni che non meritava critiche superficiali e stereotipate quali quelle che ci è stato dato modo di leggere.
    E se la giornalista si fosse informata come si conviene, lo saprebbe.
    Sappiamo tutti che in Italia lo scouting è sostanzialmente inesistente e partecipare ad un talent può essere un strada da non scartare: se dobbiamo per forza attribuire a qualcuno la responsabilità di questo stato di cose, deve essere attribuita alla discografia italiana e non a quei giovani esordienti che si limitano semplicemente a cercare di perseguire i propri obiettivi, con gli scarsi mezzi a loro disposizione.
    Nel merito, ho ascoltato Valerio Scanu dal vivo due volte (a Genova ed a Reggio Emilia) ed in entrambe le occasioni sono rimasta favorevolmente impressionata, l’ho visto cantare pezzi difficili sotto il profilo tecnico in condizioni ambientali sfavorevoli in modo impeccabile. Per me è questa, l’unica cosa che conta. E se la meritocrazia contasse qualcosa, dovrebbe essere così anche con gli altri.

  84. dopo queste critiche musicali di cosi elevata qualità,deduco che minimo,minimo il premio della critica e già aggiudicato!!!! va sicuramente a Noemi!!!!!! ma dico signori siete critici musicali o giornalisti di riviste di gossip?per che Noemi diventerà l’unica rivelazione di quest’anno,Mengoni la segue a ruota,ma Valerio Scanu è un ragazzo arrogante??????????? ma che centra con la critica musicale?troppe cene con De Luca?????le vostre critiche musicali sono oppinioni vostre soltanto e valgono la stessa cosa,ma dato che voi siete dei”critici musicali” disgraziatamente le vostre oppinioni vengono ascoltate,cosi com’è successo quando il vostro collega De Luca disse quella orribile frase su Valerio,per mesi ogni articolo che parlava di Valerio era sempre incentrato sulla sua arroganza???????……mi dispiace per chi ha consigliato queste persone di andare a sentire live Valerio prima di parlare,ai signori non interessa,vogliono solo sputare sentenze su delle persone senza minimamente preoccuparsi se ci sono conseguenze alle loro parole.non sanno più ascoltare……direi che sarebbe opportuno che i “critici musicali” che andranno a San Remo li mettessero fuori dal’Ariston ad ascoltare le canzoni,dato che il sacrificio fisico fa diventare forte l’anima il freddo delle notti di San Remo aiuterebbe molto.Signori siamo nel 2010 i ragazzi per farsi conoscere hanno i talent vi piaccia o no e mi chiedo,ma non siete perplessi degli altri concorrenti del Festival? come mai non sono tutti cantanti contemporanei?ma per contemporanei mi riferisco a gente giovane!!!!!! io ho 41 anni e sono molto perplessa di alcuni concorrenti… e poi si lamentano che non viene seguito dai ragazzi…..ma che sia necessario magari avere dei critici giovani???

  85. Beh…penso che tutte le risposte che ho letto confermino che nessuno sia così scandalizzato per il fatto che Valerio Scanu partecipi al festival. Sappiamo bene che Valerio sia spesso e solo attaccato sul carattere che per altro non mi pare sia fra i criteri di selezione canora…..la verità è che quando non si sa cosa dire si ricade su aggettivi e pensieri già espressi in passato per fargli perdere importanti battaglie. Chi ha voluto ascoltare la voce di Valerio…ma voglio dire chi ha veramente aperto il cuore e l’anima e si è spogliato da tutti gli stupidi pregiudizi, ha provato emozioni che sembravano sparite da tempo. Valerio sarà ancora immaturo…ma non mi è mai capitato di sentire cantare un ragazzo così giovane, nelle più disparate circostanze (pioggia, ritardi,sicurezza che non funziona,40 gradi,laringite….) e non rilevare mai una stecca e anzi sempre variazioni diverse e imprevedibili sulle sue canzoni e sulle cover. Datemi retta signori miei che Valerio sul palco può far star zitti tanti big che non sono nemmeno più in grado di cantare live….e non parliamo di simpatia dei cantanti perchè ci sarebbe da scrivere un libro..e sapete che cosa direbbe Valerio Scanu leggendo quello che ho scritto..con tutta la sua umiltà che nessuno gli vuole riconoscere…” tu sei di parte..lo so!!” Io tifo per VALERIO SCANU…voterò per lui …verrò a fare il tifo per lui…e anch’io sottolineo nella mia firma di avere 46 anni.

  86. Caro Diego Odello anch’io credo che sia giusto che i giornalisti debbano colorare i loro articoli con idee personali ma ribadisco quanto detto sopra, l’espressione civile del proprio pensiero non comprende l’offesa sul piano personale. A Valerio Scanu devono essere necessariamente rivolti commenti, apprezzamenti, critiche sul canto perchè al Festival non si presenta nè come comico, nè come premio nobel per la pace, ma come CANTANTE. A distanza di mesi dalla fine di Amici ancora dobbiamo sorbirci simili offese ai danni di un giovanissimo che ha solo la colpa come hanno detto sopra di non essere stato il prescelto e di avere un perchè che si chiama TALENTO!!!!! A Valerio e a tutti coloro che come lui sanno fare egregiamente il proprio mestiere il mio personale IN BOCCA AL LUPO!!!!

  87. Ah una piccola precisazione per tutti voi, ma vedo che anche il sig. Odello non ha controllato, il giornalista dell’Unità è un uomo, si chiama Roberto Brunelli e il suo stupido articolo è il seguente:

    http://archivio2.unita.it/v2/carta/showoldpdf.asp?anno=2009&mese=12&file=19CUL40a

  88. Irene dice:

    La domanda sorge spontanea: come possono, certi giornalisti, sparare a zero su una persona senza minimamente conoscerla? E che non conoscano Valerio Scanu… vuoi da un punto di vista artistico, vuoi da un punto di vista umano… è più che mai evidente!
    “Presuntuoso enfant prodige”… Caro signor Mannucci, anzichè scimmiottare il suo esimio collega Aldo De Luca che ha l’insana abitudine di parlare solo in virtù del fatto di avere la lingua in bocca, si prenda la briga di fare quattro chiacchiere con Valerio. Si renderà conto che l’enfant prodige è talmente presuntuoso da autodefinirsi “cantante in prova”, talmente montato da dichiarare “se a Sanremo mi vogliono, ci vado volentieri”, talmente superiore da decantare i suoi colleghi cantanti a proprio discapito. Ah… fossero tutti così, i presuntuosi, il nostro sarebbe certamente un mondo meno irritante. Il presuntuoso è Lei, caro signor Mannucci… perché ha la presunzione di conoscere chi non conosce affatto!
    Quanto alla versatilità di Marco Mengoni, quella assolutamente straordinaria di Valerio non è certo da meno… ma Lei come può saperlo, visto che, in tutta evidenza, non ha la più pallida idea di come e cosa sappia cantare?
    Mia cara signora Venegoni… chissene frega se Lei, come big, vede Valerio Scanu “un po’ poco (anzi per niente)” ? Se sarà su quel palco, significa che qualcuno lo ha visto eccome… e tanto basta! Quanto al “Festivallo dei nostri tempi, gara tv ad uso tv di chi guarda la tv e basta”, sappia che io, di tv, ne guardo ben poca… in compenso ascolto musica da una vita, abbastanza da saper individuare un vero talento quando ho la fortuna di incontrarne uno…
    Ora tocca a Lei, cara signora Brunelli dell’Unità! Lei, con l’arroganza tipica del giornalista di sinistra, si permette non solo di criticare Valerio Scanu, ma pure i suoi genitori. “Faccetta da bimbo viziato”… Ma si guardi la sua di faccia… e impari a leggere al di là di una fotografia, impari a leggere nel cuore delle persone… e solo a quel punto potrà arrogarsi il diritto di scriverne o meno in certi termini.
    Tutto si può dire di Valerio, tranne che sia un mocciosetto viziato… I suoi genitori sono persone pulite, semplici, gran lavoratrici… e sono i valori più belli e nobili quello che hanno trasmesso ai propri figli, certo non i vizi! E Valerio è un ragazzo serio, maturo, responsabile, sensibile… e talmente “viziato” da massacrarsi per un’intera estate su è giù per l’Italia con un tour di 60 date e arrivare a fare l’ennesimo concerto con 39 e mezzo di febbre, pur di non deludere le aspettative dei suoi tanti fans… A soli 18 anni lontano da casa e dalla sua famiglia, sbattuto in un mondo di squali tanto più grande di lui… eppure se la sta cavando egregiamente, quella “faccetta da bimbo viziato”…
    Quanto alla “voce finto-soul”, ci rido sopra e non commento… perché amo disquisire di musica solo con chi sa ascoltare senza pregiudizi… ma soprattutto sapendo veramente “sentire”.
    E per finire, al mio amico Paolo Giordano dico solo: che delusione, caro Paolo! Tu che già mesi fa hai definito Valerio un vero fuoriclasse, ora fai un passo indietro. Bene, ti inviterò a uno dei suoi prossimi concerti live… così sentirai con le tue orecchie quanto, nel frattempo, Valerio sia cresciuto e quanti incredibili colori possiede la sua voce.
    C’è un intero, meraviglioso mondo dentro quel ragazzo… e un giorno, volenti o nolenti, sarete tutti quanti costretti a ricredervi.
    @Signor Diego Odello: no, non mi è piaciuto questo articolo, forse perchè stufa marcia di questi cosiddetti “esperti” che sparano sentenze spesso campate sul nulla. Grazie al cielo esistono tante persone intelligenti che vedono le sparate di molti critici per quello che sono: aria fritta!
    Firmato: una persona che ben conosce il Valerio artista e il Valerio ragazzo… nonché la sua splendida famiglia.

  89. Ti quoto carissima Irene perchè hai espresso chiaramente tutto ciò che anch’io avrei voluto dire a questi pseudo-giornalisti, pseudo-critici.
    E’ una vera delusione scoprire come il giornalismo italiano sia fatto da persone con così poca professionalità.
    Questi giornalisti, evidentemente, stanno facendo ancora una volta il loro giochetto, come alla finale di “amici” (il grande giornalista De Luca è stato preso da insegnante)o forse qualcuno più su di loro vuole questo per spingere a più non posso il loro protetto che deve invece essere osannato e ammirato anche se ben poco ha fatto per meritarselo.
    Non potendo però criticare le doti tecniche e artistiche di Valerio cercano di colpirlo nel modo più bieco e meschino, criticandone il lato umano.
    Beh cari giornalisti, ancora una volta dimostate di sparlare(la s non è un errore è voluto) a sproposito perchè chi ha voluto e potuto conoscere Valerio sa benissimo che lui è tutto tranne che un bambino viziato o presuntuoso, è invece un ragazzo dalla grande personalità, un ragazzo di 19 anni maturo, con i piedi ben piantati per terra che un estrema umiltà e professionalità sta affrontando un mondo di veri squali.
    L’unico che ha fatto una critica all’ artista Valerio è stato il sig.Giordano, per questo dimostra almeno di non partire prevenuto su di lui…..ma Giordano ben conosce Valerio e quindi sa di non poterlo criticare sul lato umano allora ne critica la maturità artistica.
    Un consiglio al sig. Giordano” Vada vedere un concerto di Valerio prima che si appresti a salire sul palco di San Remo e si accorgerà che quel ragazzo che lei definiva un fuoriclasse è diventato grande,umanamente, artisticamente, interpretativamente, ecc….. la sua voce forse potrà ancora migliorare ma è già adesso ricchisima di sfumature e colori.
    Vorrei che tutti questi giornalisti andassero a fare quatro chiacchiere con Valerio e che almeno una volta provassero ad ascoltarlo cantare e poi aspetto ancora le loro critiche ……vorrei proprio vedere con che faccia tosta sanno ripetere le stesse cose.

  90. Perplessi dalla presenza di Valerio a Sanremo? Anche io… perplessa perchè se vige una così scarsa valutazione del talento e del bel canto è proprio strano che Valerio sia stato scelto per salire su un palco così prestigioso. Ti pareva che una volta tanto che veniva premiato un cantante che a soli 19 anni ha una vocalità unica, ricca di sfumature, con delle capacità tecniche e delle doti interpretative che lasciano di stucco e ti rapiscono, non doveva sollevarsi la menata della presunzione?!!! Mi lascia perplessa e non poco questo fomentare un tratto del suo carattere che io personalmente non ho riscontrato ed è per questo motivo che basita mi chiedo se è possibile che esistano tanti pecoroni che ripetono a pappagallo frasi pronunciate da un “giornalista” in una serata che, diciamolo, bisognava sputare veleno… Quello che è tragicomico però in tutta la questione è che seppure Valerio dovesse essere presuntuoso, ma che caspita importa a loro? Debbono uscirci a cena? Debbono consegnargli un premio sulla simpatia? No!!!
    Debbono forse, forse giudicare come canta, no? Mi sbaglio???
    Allora i big del panorama musicale italiano sono tutti simpaticissimi, persone impeccabili e meritevoli di stima per come vivono e si comportano…ahahahahahahahaha
    Adesso si ricomincia a dipingere Valerio per quello che non è per esaltare altri prescelti? Deve fare veramente tanta paura questo ragazzo e io lo capisco bene!!! Ho ascoltato dal vivo Valerio diverse volte, ma l’ultima di queste è stata esemplificativa di ciò che sto appunto dicendo… Ho passato 2 ore di concerto interdetta… Continuavo a domandarmi cosa sarebbe diventato Valerio tra 10 anni se già ad oggi sfiorava la perfezione e riusciva a lasciare me, e non solo me, a bocca aperta per praticamente tutta la durata dell’esibizione. Un cantante così giovane con un talento simile, con una vocalità e una precisione interpretativa rare e che possiede per di più il desiderio di migliorarsi e studiare, ti pone nelle condizioni di domandarti cosa sarà in grado di fare tra qualche anno… Capisco che rispondersi possa fare un po’ paura o in alternativa si può decidere di arrendersi all’evidenza e di iniziare ad apprezzare questo giovane talento, con la consapevolezza che è ad oggi una delle più meritevoli promesse del panorama musicale italiano…

  91. Valerio Scanu è troppo immaturo per andare a Sanremo?
    Niente affatto! ha mostrato in questi ultimi mesi professionalità, capacità di stare sul palco, di emozionarsi e di emozionare il suo pubblico, anche con esecuzioni dal vivo superlative per la sua giovane età. Fate un giro nei suoi concerti o semplicemente su youtube dove circolano video dei suoi concerti, delle sue interviste, e dove vi sono oramai migliai di manifestazioni di simpatia verso Valerio da molti altri paesi, che lo hanno scoperto e lo hanno apprezzato.
    E poi non dimentichiamo che a Sanremo si votano le canzoni, no i cantanti, o meglio si vota il binomio cantante-canzone. Quindi invito i giornalisti ESPERTI, e quindi teoricamente OBIETTIVI, di informarsi prima di sentenziare o rischiano di dire o di scrivere cose ingiustificate, battute riciclate tanto per dire, tutte cose che danneggiano i cantanti, la loro immagine, in questo caso quella di Valerio, colpevole solo di essere giovane, ma TALENTUOSO!!!

  92. E’ veramente con profonda delusione che leggo di pregiudizi assolutamente infondati nei confronti di Valerio Scanu!!! In linea di massima sono d’accordo con quanto scritto da Irene e molte altre piu’ su’. Questi giornalisti, presunti esperti di musica, dimostrano ancora una volta di capirne ben poco!! Cosa deve fare ancora questo giovane e talentuoso ragazzo per essere giudicato per il suo immenso valore artistico e non per come si pensa che sia caratterialmente, anche se ha gia’ dimostrato ampiamente di essere umile, niente affatto presuntuoso e pronto a crescere e mettersi in gioco!!! deve forse volare senza paracadute?????? Lui sa’ gia’ volare benissimo e quando canta sfiora l’orizzonte del cielo!!!!! La grande Maionchi ha gia’ detto tutto quello che c’era da dire: Valerio ha un grande Valore artistico e merita di stare su quel palco in mezzo a grandi artisti , perche’ ha voce come pochi……colorita, emozionante, che sa spaziare in tanti generi ed ogni volta ti lascia stupito!!! Il resto sono tutte chiacchiere senza alcun fondamento. Giordano da te poi non me l’aspettavo, ti rimangi quanto detto in precedenza????? Su quel palco Valerio fara’ sollevare dalle poltrone, auspico per lui tutto il successo che merita, saluti a tutti!!!

  93. Mi conforta leggere tutte queste testimonianze di affetto nei confronti del nostro amato Valerio e sapere che non sono sola a pensarla così mi fa stare meglio. Ciò che mi preoccupa è la solita sfilza di banalità che stanno ricominciando a circolare circa il carattere di Valerio. La cosa che più mi irrita però è che questi imbratta carte non si prendono neanche il disturbo di verificare se ciò che scarabocchiano può in qualche modo avvicinarsi alla realtà. Non potendo attacare Valerio sulla sua professionalità ovviamente sfruttano la disinformazione per dannegiarlo come già hanno fatto ad Amici. Essendo mamma mi metto nei panni dei genitori di Valerio e immagino la loro sofferenza nel leggere certe porcherie. Ma per fortuna c’è una moltitudine di persone di ogni età che sostiene e sosterrà sempre questo meraviglioso talento. Auguri Valerio, anche se non vincerai per noi sarai comunque il primo e il migliore!

  94. siamo alle solite!
    abbattere i preconcetti è la cosa più difficile di questo mondo. Tra l’altro Sanremo è sempre stata una vetrina anche per far conoscere nuovi talenti; i giornalisti per caso hanno la palla magica per stabilire chi di questi giovani potrebbe spiccare il volo come hanno fatto anche altri artisti che in passato hanno partecipato? Punto 1
    Punto 2 Mi colpisce la condiscendenza di questi signori nei confronti della Noemi..e non capisco dove poggino tanta sapienza.. …Io personalmente non le riconosco tutto questo talento nè cotanta bravura , stamattina ho avuto uno sgradevole risveglio: è partita la radio con L’amor si odia … mi sono dovuta tappare le orecchie.Mi spiace per Fiorella che apprezzo ma il connubio con Noemi non l’ho gradito.
    Punto 3 ( dulcis in fundo) Valerio Scanu: orgogliosa della sua partecipazione a Sanremo.. almeno avremo modo di sentire una voce bella e accattivante. Perchè Sanremo non è solo il Festival della canzone ma anche delle voci e lui certo ne è dotato. Chi lo definisce presuntuoso è di sicuro persona priva di tatto e probabilmente anche di vista e udito. Poco importa che sia titolato giornalista! Forse ha saltato le scuole elementari.

  95. Irene dice:

    La domanda sorge spontanea: come possono, certi giornalisti, sparare a zero su una persona senza minimamente conoscerla? E che non conoscano Valerio Scanu… vuoi da un punto di vista artistico, vuoi da un punto di vista umano… è più che mai evidente!
    “Presuntuoso enfant prodige”… Caro signor Mannucci, anzichè scimmiottare il suo esimio collega Aldo De Luca che ha l’insana abitudine di parlare solo in virtù del fatto di avere la lingua in bocca, si prenda la briga di fare quattro chiacchiere con Valerio. Si renderà conto che l’enfant prodige è talmente presuntuoso da autodefinirsi “cantante in prova”, talmente montato da dichiarare “se a Sanremo mi vogliono, ci vado volentieri”, talmente superiore da decantare i suoi colleghi cantanti a proprio discapito. Ah… fossero tutti così, i presuntuosi, il nostro sarebbe certamente un mondo meno irritante. Il presuntuoso è Lei, caro signor Mannucci… perché ha la presunzione di conoscere chi non conosce affatto!
    Quanto alla versatilità di Marco Mengoni, quella assolutamente straordinaria di Valerio non è certo da meno… ma Lei come può saperlo, visto che, in tutta evidenza, non ha la più pallida idea di come e cosa sappia cantare?
    Mia cara signora Venegoni… chissene frega se Lei, come big, vede Valerio Scanu “un po’ poco (anzi per niente)” ? Se sarà su quel palco, significa che qualcuno lo ha visto eccome… e tanto basta! Quanto al “Festivallo dei nostri tempi, gara tv ad uso tv di chi guarda la tv e basta”, sappia che io, di tv, ne guardo ben poca… in compenso ascolto musica da una vita, abbastanza da saper individuare un vero talento quando ho la fortuna di incontrarne uno…
    Ora tocca a Lei, cara signora Brunelli dell’Unità! Lei, con l’arroganza tipica del giornalista di sinistra, si permette non solo di criticare Valerio Scanu, ma pure i suoi genitori. “Faccetta da bimbo viziato”… Ma si guardi la sua di faccia… e impari a leggere al di là di una fotografia, impari a leggere nel cuore delle persone… e solo a quel punto potrà arrogarsi il diritto di scriverne o meno in certi termini.
    Tutto si può dire di Valerio, tranne che sia un mocciosetto viziato… I suoi genitori sono persone pulite, semplici, gran lavoratrici… e sono i valori più belli e nobili quello che hanno trasmesso ai propri figli, certo non i vizi! E Valerio è un ragazzo serio, maturo, responsabile, sensibile… e talmente “viziato” da massacrarsi per un’intera estate su è giù per l’Italia con un tour di 60 date e arrivare a fare l’ennesimo concerto con 39 e mezzo di febbre, pur di non deludere le aspettative dei suoi tanti fans… A soli 18 anni lontano da casa e dalla sua famiglia, sbattuto in un mondo di squali tanto più grande di lui… eppure se la sta cavando egregiamente, quella “faccetta da bimbo viziato”…
    Quanto alla “voce finto-soul”, ci rido sopra e non commento… perché amo disquisire di musica solo con chi sa ascoltare senza pregiudizi… ma soprattutto sapendo veramente “sentire”.
    E per finire, al mio amico Paolo Giordano dico solo: che delusione, caro Paolo! Tu che già mesi fa hai definito Valerio un vero fuoriclasse, ora fai un passo indietro. Bene, ti inviterò a uno dei suoi prossimi concerti live… così sentirai con le tue orecchie quanto, nel frattempo, Valerio sia cresciuto e quanti incredibili colori possiede la sua voce.
    C’è un intero, meraviglioso mondo dentro quel ragazzo… e un giorno, volenti o nolenti, sarete tutti quanti costretti a ricredervi.
    @Signor Diego Odello: no, non mi è piaciuto questo articolo, forse perchè stufa marcia di questi cosiddetti “esperti” che sparano sentenze spesso campate sul nulla. Grazie al cielo esistono tante persone intelligenti che vedono le sparate di molti critici per quello che sono: aria fritta!
    Firmato: una persona che ben conosce il Valerio artista e il Valerio ragazzo… nonché la sua splendida famiglia.

  96. Per quanto mi riguarda, credo che per non riconoscere la particolarità del TALENTO nonchè la bellezza unica della VOCE di Valerio Scanu, occorra tapparsi le orecchie! Sono sicura che per restarne conquistati sia sufficiente ASCOLTARLO….senza avere interessi in gioco, magari.

  97. Carissimo Diego Odello, alla ricerca di una tua identità come “giornalista” non è che puoi sparare a zero e attaccarti alle cavolate di “esimi” colleghi. Riprendere poche frasi qua e la di articoli o interviste fatte da altri non fa di te un professionista (E POCHISSIMI CE NE SONO). Mannucci?Brunelli? e chi sarebbero? Le citazioni di emeriti sconosciuti. Giordano poi, mah, la “rosa dei venti” del giornalismo moderno!!?
    Valerio è un grande artista e se lo avessi seguito un pochettino ne avresti colto la MODESTIA ed il grande TALENTO. Potresti approfittare dello spazio che ti danno per scrivere seriamente di musica se veramente ne sei capace, altrimenti puoi sempre fare il giornalista di massa dandoti al calcio, lì non serve capirne, c’è spazio veramente per tutti.
    documentati, fai ancora in tempo.
    buon anno

  98. io sono veramente schifata e annoiata da questi commentucci fatti sulla base di che cosa poi….Il tutto è veramente ridicolo..Paolo Giordano dovrebbe essere più coerente non crede?Vada a vedere ciò che ha detto dopo aver ascoltato le esibizioni del talento forse immaturo 19enne!!!!Per quanto riguarda gli altri giornalisti non mi esprimo proprio evito che è meglio!!!!!! Straquoto IRENE al 100%…

  99. Ecco che la storia si ripete, i giornalisti che erano presenti il 24 marzo 2009 alla finale di amici 8 e che hanno contributo a sminuire il talento e le capacità canore di Valerio insieme ad un altro pseudo giornalista del messaggero che non ricordo il nome che lo ha offeso a livello personale, vedo che ci si sono messi di nuovo a mettere in atto le stesse azioni scorrete per danneggiare Valerio un ragazzo di appena 19 anni. Non capisco questo accanimento anche perchè se oggi si fà un giretto in youtube si capirebbe subito che stanno dicendo delle enormi cavolte. La gente orami vive nel web e si documenta quindi converebbe mostrarsi più credibili di quanto non lo siano oggi. Giornalisti? mah.

    Messaggio per Valerio: Ti faccio un grosso in bocca al lupo e mi raccomando, Non farti condizionare da chiacchere di giornalisti espertoni che fanno come le pecore basta che una si incammina verso una qualsiasi percorso giusto o sbagliato che sia tutte le altre le vanno appresso!!
    Il vero giornalita dovrebbe raccontare la realtà dopo essersi documentato in modo puntuale e comunque ha il dovere di fare il proprio mestiere seriamente ed onestamente, in modo tale da essere credibili dai lettori

  100. mi sembra di ritornare indietro nel tempo di avere già vissuto tutto questo sparare a zero su valerio ma veramernte questo ragazzo fa cosi tanta paura ? quando uno possiede una voce come la sua e sa usarla in maniera cosi divina la gente lo percepisce e sono feliceche tanta gente che non lo conosce lo apprezzerà su quel palco qualunque cosa voi esperti critici vogliate farci credere

  101. BASTA CON IL LINCIAGGIO MEDIATICO DI VALERIO SCANU, OK? ALTRIMENTI DITECI PERCHE’ CE L’AVETE CON LUI, PERCHE’ QUESTA STORIA NON E’ PER NEINTE CHIARA.
    LO SI ATTACCA A LIVELLO PERSONALE o CARATTERIALE E NON A LIVELLO PROFESSIONALE PERCHE’ SI SA CHE SULLE SUE CAPACITA’ CANORE E SUL FATTO CHE E’ TALENTO PURO NON SI PUO’ METTERE BOCCA E NEACHE SULLA BELLISSIMA VOCE CHE MADRE NATURA GLI HA DONATO.
    VALERIO CANTA DA DIO E POI LIVE E’ DA INCANTO E QUESTO ORMAI LO SA PARECCHIA GENTE.

    SPERO O MI AUGURO CHE NON SI RIPETA QUELLO CHE E’ SUCCESSO IL 24 MARZO 2009 (CHE VERGOGNA E CHE SCHFO)

  102. ANCORA UNA VOLTA , I GIORNALISTI NON SI SONO SMENTITI : SI SONO LANCIATI DISINVOLTAMENTE NELLE SOLITE ESTERNAZIONI QUANTO MENO DISCUTIBILI E GRONDANTI PREGIUDIZIO !
    SONO PERFETTAMENTE D ‘ ACCORDO CON QUASI TUTTE LE OPINIONI ESPRESSE DA CHI MI HA PRECEDUTO SU QUESTA PAGINA .
    MA ANCHE IO VORREI DIRE QUALCOSA A QUESTI SIGNORI .
    PIU ‘ CHE ALTRO , VORREI ” RISPONDERE PER LE RIME ” .
    E MAI COME QUESTA VOLTA , DEFINIZIONE E ‘ STATA PIU ‘ AZZECCATA !

    Ecco che ricominciano coi soliti giochini ,
    gli illustri dottoroni , i prodi scribacchini !
    Che personaggi cupi , che esseri sinistri ,
    ci vuole un gran coraggio a chiamarli giornalisti .
    Fate il vostro lavoro ma fatto con criterio ,
    smettete una buona volta di massacrar Valerio .
    Io noto con sgomento che non han perso il vizio ,
    di dare a cuor leggero il lor ” sommo ” giudizio .
    Pure il buon Giordano ci fa il voltagabbana ?
    Certo che esiste al mondo gente parecchio strana .
    E come un film gia ‘ visto ma male interpretato ,
    sento anche questa volta gran puzza di bruciato !
    Cos ‘ e ‘ , dovete ” spingere ” forse un altro pupillo ,
    preparando il terreno , tenendo alto il vessillo ?
    Che dite di Valerio ? Presuntuoso e viziato ?
    Ma come fate a dirlo ? Lo avete mai incontrato ?
    E poi non e ‘ di questo che dovete dissertare ,
    piuttosto della sua arte e di come sa cantare !
    Forse vi fa paura l ‘ evidente eccellenza !
    E allora , andate altrove a dispensar ” sapienza ” !
    Stavolta , cari miei , non funzionera ‘ il trucco ,
    Valerio su quel palco , vi lascera ‘ di stucco .
    E ‘ giovane ma e ‘ unico , canta con sentimento ,
    si inchinera ‘ Sanremo , a questo gran talento .
    Essendo voi perplessi , dovete denigrare ?
    Ha ragione Tonino : andate a lavorare !
    E visto che non convincono ne ‘ i platini ne ‘ gli ori ,
    ABBASSO i giornalisti e ………….. VIVA i muratori !!!

  103. Grande, grande, grande Tangaloa!!! Ah ah ah… adesso la mandiamo a tutti gli illustri espertoni dei miei stivali!

  104. Grande Tangaloa!
    Stavolta ti sei superata.
    Sono quasi sicura che alcuni di quelli che hanno scritto tante fesserie di Valerio conoscono solo il viso per averlo visto su qualche giornale, o magari si siano limitati a chiedere a qualcuno, per es l’ex sosia di Occhetto, tale De Luca.
    Ma poi pure se fosse Valerio un ragazzetto viziato, non si dovrebbe giudicare la sua bravura in primis e poi una volta a Sanremo la sua canzone?
    ora sulla sua bravura nessuno aveva discusso, non capisco Giordano, a meno che lui non giudichi che sia ancora presto e che potrebbe essere bruciato, ma un talento immaturo non mi pare proprio, specie riguardando le facce che aveva fatto dopo ogni esibizione dell’enfant prodige, ma quando mai questo termine dev’essere visto in un’accezione negativa?
    Mah… aspettiamo sanremo…

  105. GRAZIE IRENE !
    MI E ‘ VENUTA PROPRIO DAL CUORE !
    AHAHAHAHAHAH@ Irene:

  106. Tangaloa meravigliosa!
    Davvero, mettila sotto ogni articolo in giro per il web che spara cavolate !

  107. @ zia occhiaperti:
    GRAZIE OCCHI ! AHAHAHAHAH
    ABBIAMO INVASO LA PAGINA DEL SIGNOR ODELLO .

  108. @ Eugenia75:
    GRAZIE EUGENIA .
    MI SA CHE SE RINGRAZIO TUTTE , IL SIGNOR ODELLO CI BUTTA FUORI . ALLORA , UN GRAZIE COLLETTIVO !

  109. SIAMO TUTTI ADULTI, QUI… NON RAGAZZETTE INVASATE… PER QUESTO IL SIGNOR ODELLO SI GUARDERA’ BENE DALLO SBATTERCI FUORI, VERO?

  110. Grazie sorella Tangaloa,qui’ dalla casa dei viziatori EMMMMMM!!!! ……volevo dire muratori volevamo complimentarci con tutte queste persone che sento parlare NON PER SENTITO DIRE ma solo PER SENTITO E BOHdel nostro parente.Vi voglio bene e vi abbraccio forte fino a farvi male.Che vi si avveri tutto ciò che desiderate, ciao a presto

  111. BRAVA;BRAVA;TANGALOA…….è veramente bella!!!!!!!!spero che il sign.Odello risponda perchè quello che hai scritto è VERITà……….buon anno a tutte!!!!

  112. @ tonino: Prego , signor Tonino , e ‘ sempre con grande piacere che ci mobilitiamo in difesa di Valerio .
    Stia tranquillo che il ” nostro parente ” , a Sanremo , li zittira ‘ tutti . E una volta che avra ‘ dato prova di cio ‘ che sa fare , sono pronta a scommettere che questi signori , che si credono depositari di tutte le verita ‘ , muteranno opinione e si cimenteranno nel nuovo sport nazionale : non piu ‘ il calcio ma il “salto sul carro del vincitore ” !
    Grazie dell ‘ augurio . Che possano avverarsi tutti i desideri di ciascuno di noi ed anche quello che abbiamo in comune ma che non diciamo per scaramanzia !
    Anche noi vogliamo bene , ormai , a tutta la famiglia e ricambiamo l ‘ abbraccio . A presto .

  113. @ Mari:
    brava!!la penso esattamete come te!!

  114. @ morgana90:
    bè…senti…dire che noemi e marco non cantano bene è una gran cazzata…scommettiamo quanto vuoi che loro faranno molto ma molto più successo di scanu e gli altri…soprattutto marco mengoni…vedrai..

  115. @ lallavale:
    ancora co sto fatto che noemi ha avuto successo solo per la mannoia..bastaaaa non si può più sentireeeee!!è na gran cazzata…
    tanto il tempo darà ragione..vedrete…

  116. @ marinella666:
    …secondo me,valerio canta molto bene ma sa di già sentito,niente di nuovo, non mi entusiasma più di tanto(non è per criticare,è solo il mo parere)…noemi canta benissimo e in modo particolare,ha una voce strana che è diversa da tutti gli altri(cosa che amo di lei),è simpaticissima,non si da arie,è naturale e non si fa vedere diversa da quello che realmente è,è semplicemente fantastica!! e marco mengoni è un talento sbalorditivo,unico!poi OGGETTIVAMENTE,sa fare di tutto,e benissimo…lui farà più successo di tutti…come ho già detto:il tempo darà ragione..

  117. @ Perla:
    mah..unico,vero talento uscito da un talent show…questo fa pensare a me invece,lo sai..mi sà che non hai mai ascoltato marco e noemi se dici cosi..noemi ha una voce unica,è veramente bravissima..e marco,come ho già detto 1000 volte,avrà più successo di TUTTI gli altri…credetemi,vedrete…tanto il tempo darà ragione…vedrete…

  118. @ Cielo65:
    telo dico io cosa ha lui meno di marco e noemi..la maturità(che no metto in dubbio che col tempo anche lui l’avrà èh!!)..e non solo…come posso dire…il pacchetto intero capisci?..gli altri due sono molto più forti da ogni punto di vista..marco ad esempio ha 20 anni, ma è comunque più maturo dal punto di vista artistico,come sta sul palco ad esempio…ma no importa,sicuramente anche scanu migliorerà,per l’amor del cielo!…ma in questo momento gli altri 2 sono veramente più forti…

  119. VI SALUTO CARAMENTE A TUTTE ,UN BACIONE GRANDE GRANDE SONIA

  120. Un bacione anche a te Sonia ed alla tua splendida famiglia!Tuo figlio a Sanremo ci incanterà!!!

  121. ciaoTizy
    visto che tu così carinamente hai risposto a tutte mi sento obbligata a ricambiare la cortesia.
    Marco Mengoni ha una voce molto diversa da quella di Valerio. Ha una voce particolare, che si basa sopratutto sulle note alte. Ti do atto che è un animale da palcoscenico. Mi piace, è molto particolare, ma non capisco perchè non ci debba essere posto per entrambi nel panorama musicale, intendo lui e Valerio.
    Noemi non mi piace, mi spiace, ma ognuno hai i suoi gusti. Quando sento la sua ultima canzone e comincia a cantare la Mannoia per me è un sollievo! Io amo le donne che hanno una voce un po’ mascolina, ma non rauca come quella di Noemi. Quasi quasi le preferisco l’Amoroso.
    E infine Valerio, ormai avrai capito che noi siamo perdutamente innamorate di lui, come cantante, intendiamoci! Lui per me rappresenta la perfezione, quando poi hai occasione di vederlo e sentirlo dal vivo ti trasmette delle emozioni incredibili. Certo sta superando la sua timidezza che specialmente in televisione, perchè coi fan è molto diverso, un pochino lo blocca sul palco, ma diamogli tempo, è così giovane. Però se ora è già così bravo mi domando cosa mai potrà diventare!
    E comunque come dice il nostro Vale, Peace and Love, anche tra noi fan! Ci sarà un bellissimo spettacolo quest’anno a Sanremo! Auguri a tutti e 3!

  122. @ tonino:
    Baci Sonia! Hai un grandissimo pargolo!

  123. @ Elisabetta:
    Sono totalmente d’accordo con te, non avrei potuto dirlo meglio. Hai fatto pieno centro.

  124. Tangaloa complimenti!!!!!!!!!!!
    Hai risposto per le rime magnificamente… Questa sarà la nostra bandiera se questi “giornalisti” continueranno a cavalcare queste idiozie per scopi poco trasparenti!!!
    Un abbraccio a Tonino e Sonia! Le nostre parole nascono dalla ragione e dal cuore e il nostro sostegno non mancherà mai, nonostante loro!!!

  125. Tangaloa,GRANDISSIMA!!!! sarebbe impossibile trovare una risposta migliore a questi signori che vogliono darla a bere a tutti quelli che gli leggono,ha!ha!ha!ha! Ricambio l’abbraccio a Tonino e Sonia!!!

  126. @ marinella666:

    bè sisi!io sono peace&love al 100%!…ahah…bè speriamo vada bene a tutti e 3 si!…è vero ognuno ha i suoi gusti,a te piace valerio a me no,a me piace noemi a te no..ci può stare!….sicuramente il sanremo di quest’anno sarà molto meglio di prima..sono anche molto curiosa di sentire morgan…

  127. Concordo con tutto quello che hanno esposto prima coloro che hanno difeso Valerio da attacchi ingiusti. Voglio solo aggiungere che il “ragazzino vizato” appena terminato Amici si è preparato e ha dato l’esame per superare il quarto anno del liceo, dal momento che per partecipare ad Amici aveva interrotto gli studi. Se vi sembra il comportamento di un ragazzo viziato questo, non so cosa dire. A proposito l’esame è stato superato ed ora continua a studiare. Inoltre mi sembra di aver sentito dire che durante l’estate(anche prima di Amici) Valerio ha sempre lavorato per non pesare sulla famiglia. Quanti dei nostri ragazzi del giorno d’oggi hanno altrettanta maturità? Questo per quel che riguarda il carattere. Per la sua arte si può solo dire che sentirlo cantare è un incanto per l’anima.

  128. Complimenti Tangaloa questa volta sei stata veramente sbalorditiva, hai colto nel segno!!!!
    Tizy ritengo che Valerio, Marco e Noemi siano tre talenti con delle caratteristiche diverse, il mondo del canto è grande e c’è posto per tutti, era ora che si sentisse qualcosa di nuovo e di bello in Italia.
    Personalmente preferisco Valerio, ma trovo Marco e Noemi degni avversari!!!
    Il punto non è però questo!!! Il nocciolo della questione per cui il Sig. Odello si è visto piovere questa valanga di commenti è che questo giovanissimo talento è sempre attaccato nella sfera personale con continue offese da persone che nemmeno lo conoscono, ritengo questa cosa totalmente inaccettabile e diseducativa. Ho ben compreso che questo comportamento è frutto di una strategia ben precisa e spero che essendo il pubblico del Festival formato per la maggior parte da adulti, questa volta non cada nel tranello e giudichi e voti questo ragazzo per quello che effettivamente vale come CANTANTE, perchè è solo questo che si è chiamati a valutare!!!!
    Al contrario trovo Valerio un diciannovenne con un comportamento che è da esempio per tutti i nostri giovani, se si vuole emergere in ciò che ci piace bisogna lavorare sodo perchè il talento da solo non basta ed è ciò che lui sta facendo!!!!

  129. @ Tizy:
    Pure io, Morgan è un grande! E spero che l’anno prox prendano Luca Jurnan tra la giuria di X Factor perchè ad Amici non lo meritano!

  130. Grazie Lena e Marsiga . La reazione e ‘ partita incontrollata , dopo aver letto cosi ‘ tante assurdita ‘ .
    Grazie anche ad Ornella che ha scritto piu ‘ sopra .
    E saluto caramente anche io la signora Sonia .

  131. @ Giovanna:

    sisi ti do ragione..!!…

  132. @ marinella666:
    a me la giuria di xfactor sta bene com’è adesso..se morgan va via non sarà più la stessa cosa..sarà più “tradizionale” e noioso..

  133. @ Tizy:
    sisi non intendevo al posto di Morgan, anche per me lui è unico, magari se ci fosse spazio per Jurmi

  134. Ciao Tangaloa, grande, grande, grande gliela hai cantata per le rime a questi signori che si fanno passare per giornalisti, che si stanno preparando 2 mesi prima dell’evento del festival, per mettere a punto la loro sporca manovra di oscuramento e di danneggiamento di un ragazzo di soli 19 anni. (vorrei sapere se quancuno facesse ai loro figli le stesse cose che stanno facendo oggi a Valerio), mah
    Comunque Tanghy, complimenti davvero, ogni volta superi te stessa e ogni volta è una bellissima sorpresa e una grande emozione leggere ciò che scivi.

    Tonino e Sonia, ringrazio e auguro anche a voi che tutti i vostri desideri si avverino presto, un forte abbraccio a tutta la vostra stupenda famiglia!

    Infine un grosso in bocca al lupo a Valerio, vai a Sanremo e fai vedere e sentire a questi espertoni che cosa è il bel canto (non sono sicura che saranno capaci di capirlo e apprezzarlo, che peccato!) e non tenere conto delle cavolate che raccontano in giro e ricordati che noi ti sosteremo sempre e comunque.

  135. @ marinella666:
    ma sai che jurman a me sta sulle balle..xD…non chiedermi perchè…bah…

  136. @ Tizy:
    Come abbiamo detto prima il mondo è bello perchè vario! Comunque ti assicuro che X Factor ne guadagnerebbe anche in audience, a te non piace, ma tanti lo amano e lo rimpiangono!

  137. @ marinella666:
    sisi lo so..molti non sopportano neanche morgan…ma non importa..a me non interessa..e ad altri piace jurman..anche se non capisco proprio il perchè…

  138. tutto quello che era doveroso per me dire è stato detto con ampie e giustificate argomentazioni,è un film già visto il 24 marzo 2009,sento solo un senso di nausea per tanta poca e non dico altro,professionalità,questa è una cozzaglia di giudizi che lasciano il tempo che trovano perchè non credo che quello fosse il giusto significato delle parole di Paolo Giordano ,se così fosse resto basita perchè non si può prima inneggiare(ci sono dei filmati ,non parole per sentito dire) e poi vendersi per ingraziarsi ..chissà chi,:Mi vergogno di leggere commenti beceri di gente che cerca la provocazione.anche se depreca i talent ,comunque bravi se volevate aizzare la polemica ci siete riusciti, ma io che non sono più tanto giovane nel leggere quelle parole mi ha preso un senso di commozione ricordando quanto danno è stato fatto a Tenco,a Reitano e via dicendo,ma questo ragazzo non lo scalfirete perchè è più forte di una roccia, sa il fatto suo ,è meravigliosamente bravo ,nato così,la sua voce ,il suo essere è un dono di Dio e frutto di una famiglia sana che ha saputo inculcargli amore per la musica ,onestà ,lealtà,:Vi comviene guardarlo con altri occhi e sentirlo con un perfetto udito,che non abbiate a pentirvi ,perchè giorno verrà che cambierete rotta oppure lui andrà all’estero dove sanno apprezzare il bel canto,e non le sciacquette del momento.Valerio è giovanissimo,ha un numerosissimo seguito di fans che aumentano ogni giorno di più,ma quello che meraviglia che è seguitissimo da adulti ,che affrontano viaggi per assistere ai suoi concerti,meditate,meditate,tutti fanatici,no persone che sanno apprezzare la buona musica.Basta non più una parola per chi non meritava risposta,Spero che il suo successo a Sanremo metta molte persone in difficoltà,nel mondo giornalistico e dei critici musicali,non fraintendete ,non parlavo per scaramanzia di vittoria ma di vetrina e conoscenza per un pubblico più ampio.A Valerio dico non ti curar di loro ma guarda e passa e Semper ad maiora

  139. mi dispiace non aver potuto rispondere ad una signora di cognome ,mi sembra,Ferrara,che seguiva un pò le orme di questa provocazione ,alla quale auguro ,come a lor signori di imbattersi in persone che dispensino giudizi azzardati sui vostri pupilli o rampolli .

  140. grande tangaloa hai espresso benissimo il concetto!!!!brava brava brava sei grande..vadiamo se capiscono sti …………………………

  141. Anch’io, quando ho letto certi pareri e giudizi privi di senso a proposito di Valerio Scanu, sono stato preso dalla voglia di scriverne 4 a questi presunti giornalisti (dico presunti perché un giornalista vero dovrebbe basarsi sui dati di fatto e non, come questi “signori”, sui sentito dire). Tuttavia va notato che l’articolo che stiamo commentando si limita a riportare delle considerazioni estrapolate da altri siti web e/o giornali, il che mi fa pensare che, con ogni probabilità, nessuno dei “giornalisti” in questione leggerà nulla di quanto scriviamo (purtroppo…). Ad ogni modo, nell’ipotesi in cui qualcuno lo facesse, voglio anch’io far loro sapere che farebbero meglio a farsi un esame di coscienza: certo, la cosa non cambierebbe il loro essere “faziosi” e “sputa-sentenze a tradimento”, ma potrebbe essere un inizio nel loro percorso di disintossicazione (non sarà che qualcuno di loro fa uso di stupefacenti, visto che sparano c…..e a tutta forza???).
    Un particolare “saluto affettuoso” lo manderei al “grande” Paolo Giordano: un bell’esempio di coerenza, complimenti!!! (mamma mia, questo è peggio di un giubbino double face…)

  142. http://www.ilgiornale.it/spettacoli/valerio_scanu_cd_e_gia_record/17-10-2009/articolo-id=391568-page=0-comments=1

    Valerio Scanu, il cd è già da record sabato 17 ottobre 2009, 07:00

    MilanoInsomma, che avesse una gran bella voce si era capito già nell’ultima edizione di Amici. Ma che Valerio Scanu potesse migliorare in così poco tempo era soltanto una scommessa. Charlie Rapino (e anche Federica Camba) l’hanno vinta: hanno prodotto e supervisionato il suo nuovo Ep omonimo che parte già con il botto. Intanto il video di Ricordati di noi in due settimane ha totalizzato più di 700.000 visualizzazioni su TgCom, diventando il video più visto nella storia del sito. E poi l’album è stato così festosamente ordinato dai rivenditori da esser già diventato disco d’oro prima ancora di esser messo in vendita. Segno che questo ragazzo sardo ha trovato una base di tifosi (e tifose) molto fedele che solo in parte si spiega con l’effetto televisivo.
    D’accordo, Valerio Scanu è stato la superstar di Amici, giocandosi la vittoria fino all’ultimo. «E adesso tra i nuovi concorrenti mi piace Loredana». Ma da quando è uscito dagli studi di Cinecittà ha saputo trattenere il fil rouge con i fans, roba che non capita a tutti. E adesso il nuovo Ep di Valerio Scanu è bello equilibrato tra interpretazione e arrangiamenti, agile per di più, e lui è riuscito a raggiungere la sua missione: aggiungere vita alla voce. D’altronde ha appena diciannove anni, è nato alla Maddalena e non nel centro del mondo, ed era quindi naturale che all’impianto vocale, notevole per carità, si dovesse affiancare anche l’esperienza. Lui, come spiega a tavola in un ristorante vicino alla Rai, dopo lo show di Canale 5 ha iniziato a fare molte ospitate qui e là, cosette da una o due canzoni al massimo. «Poi ho preteso di avere una band che mi accompagnasse dal vivo». E allora per tutta l’estate sono arrivati veri e propri concerti di oltre un’ora. Infine, lo studio d’incisione, dove ha registrato le nuove canzoni con Charlie Rapino, uno che di musica se ne intende. E infatti Valerio dice: «Mi ha fatto sparire il cellulare: appena entravo in sala, me lo sequestrava fino alla fine delle registrazioni».
    In poche parole, Valerio Scanu ha raggiunto la missione di Amici: è diventato un cantante a tutti gli effetti e anche in brani come Lacrima o Cancellalo amore (cofirmato da Desmond Child già autore di Aerosmith, Bon Jovi e Cher) lascia un’impronta che non è più quella del semplice entusiasmo: è quella del talento. «Adesso farò un tour nei piccoli club», dice. E fa bene. Quello sarà l’allenamento giusto per affinare l’unico talento che (per forza) ancora gli manca: quello di intrattenitore sul palco.

    Questo è l’articolo pubblicato il 17 ottobre dall giornalista Paolo Giordano e allora giudicate voi se quanto ho scritto precedentemente risponde a verità ,due sono le cose o c’è una macchinazione contro Scanu o bisogna ricordarsi di quello che si è detto precedentemente.,non aggiungo altro ma Valerio non ti curar di loro ma va dritto per la tua luminosa strada,troverai sempre un Farinata che ti segue e un elefante

  143. Ormai si è capito che qualcuno ha deciso chi dovrà vincere il Festival di Sanremo quest’anno. Ma per fare questa manovra sporca bisogna oscurare e screditare il talentuossissmo Valerio Scanu con la voce dai mille colori. Penso proprio che sia molto temuto altimenti i signori così detti esperti (di musica?) non avrebbero scritto quello che hanno scritto sopra.
    Forse non bisogna trascurare il fatto che questi giocchini sono ormai superati in quanto sono stati già utilizzati alla finale di Amici 8 quella del 24 marzo 2009 per intenderci, e sempre a spese di Valerio Scanu. Insomma è un film già visto! Espertoni, vergonatevi!

  144. BRAVA TANGALOA !!!!!!!!!!!!!

  145. @ TANGALOA:
    Bravissima 🙂

  146. @ Tizy:
    Come non concordare con te, Tizy……. il tempo mi darà ragione 🙂
    Valerio non sarà una meteora, ha davanti a sè una carriera duratura e di qualità.
    I gusti sono soggettivi, è ovvio.
    Per usare ancora una volta le tue parole, per me lui è già un “pacchetto completo” e cioè voce meravigliosa e anima. Io non chiedo di più.

  147. @ tonino:
    Un abbraccio anche a te e Sonia.

  148. Non si può piacere a tutti. Non mi meraviglia affatto che ad alcuni critici non sia graditissima la presenza di Valerio Scanu a Sanremo; è giovane, è nuovo, non lo conoscono etc .. e capirei le perplessità laddove lo si paragonasse all’eperienza di Ruggeri ……
    Quello che mi lascia basita è invece l’uso di due pesi e due misure rispetto agli altri cantanti citati dall’articolo…Cosa manca a Scanu che invece abbiano in abbondanza i pur bravi Noemi o Mengoni? La voce e l’intonazione direi di no…Forse l’interpretazione, la maturità espressiva, la tanto invocata “versatilità”?
    Alla luce di quanto visto ad Amici (e dopo) Valerio risulta altrettanto versatile, altrettanto intonato ed ha un timbro vellutato, morbido persino negli acuti, una padronanza vocale straordinaria e uno “stile”, a soli 19 anni, già riconoscibile e personalissimo!
    Forse meno istrionico di Mengoni, meno personaggio “maledetto” ( ma, in compenso, ha sempre dimostrato una notevole ironia )
    Persino l’aspetto fisico di Valerio è gradevole ed anche “vederlo” cantare è un gran bel vedere….. e viene da chiedersi in cosa altro consisterebbe la cosidetta “padronanza del palco” per un cantante se non in una voce che incanta e in un corpo e viso espressivi.
    Non mi risulta che Ruggeri canterà sui pattini o che la Grandi si esibirà attaccata al palo della lap – dance!
    Mi sorprende dunque ( e non poco ) l’attenzione e il “plauso” con i quali sono stati accolti i due cantanti di X factor rispetto alle riserve su Valerio Scanu che ha una splendida voce, un solidissimo bagaglio musicale ed un ottimo risultato discografico.
    Ma cosa infastidisce tanto in Valerio, cosa ha di atipico rispetto agli altri dei Talent? A quali parametri un “critico musicale” dovrebbe attenersi nell’esprimere un giudizio ? Alla faccetta? Alla simpatia?
    Se i signori critici sprecassero due parole (2) per parlare delle qualità vocali dei cantanti e ci illuminassero sul “perchè” delle loro preferenze, ci spiegassero insomma cosa ha di così “anomalo” come cantante Valerio Scanu per suscitare “perplessità” rispetto a Mengoni e Noemi, potremmo prendere atto delle loro auguste e ben argomentate dichiarazioni, invece la superficialità con la quale trattano l’argomento fa pensare
    1- ad un pressapochismo decisamente poco professionale
    2- a preferenze puramente “politiche” verso i talentati RAI …
    3- fa sorgere persino il dubbio, per alcuni di loro, che abbiano MAI ascoltato il cantante del quale (s) parlano.

  149. @ tangaloa
    Grandissima………hai detto tutto quello che c’era da dire con quell’ironia che a noi tanto piace. L’ironia intelligente che appartiene alla nostra grande famiglia…….chissà se quegli intelligentoni di giornalisti la capiranno mai?! Dubito.

    @ tonino
    Sono sicura che il nostro carissimo parente a San Remo farà ammutolire molte menti parlanti ma non pensanti.
    Un abbraccio affettuoso ……lo sai la vostra famiglia è nel mio cuore.

  150. Grandissima Tangaloa !!!!!!! Complimentoni …
    Davvero stupenda la tua creazione, e sopratutto veritiera !!!!!!!

    Cos’ha di anomalo Valerio Scanu ????? E stra stra stra bravo !!!!!!!!
    Bravo da far paura … direi !!!!

  151. @ Cielo65:
    sisi!ognuno ha i suoi gusti,giusto…per te è completo valerio per me marco e noemi..ci sta!!… 😛

  152. @ kikkaIgnv:
    Grande kikka hai detto la cosa giusta…….bravo da far paura!!!!! …….e mi sa che di paura ne fa davvero tanta se devono sempre criticare lui e solo lui per far esaltare quelcun’altro.

  153. @ Tizy:
    Su Noemi non mi esprimo i gusti sono gusti……ma su Marco mi spieghi su cosa ti basi per dire che è così preparato e completo se lo hai visto solo a Xfattor dove viene preparato ogni singolo pezzo per filo e per segno anche per quanto riguarda interpretazioni e movimenti sul palco, di spontaneo e vero c’è ben poco……..vorrei che qualcuno lo giudicasse dopo averlo visto in concerto e non in una trasmissione tv…….Ti assicuro che tutti quelli che stanno scrivendo di Valerio invece lo conoscono molto bene per averlo ascoltato e visto in concerto e ti assicuro è uno SPETTACOLO per interpretazione, emozione e ovviamente per l’enorme talento tecnico vocale.

  154. Avendo ieri ringraziato quante si sono complimentate con me , per la composizione in versi , mi sembra doveroso farlo anche oggi .
    Ringrazio di cuore per l ‘ apprezzamento Giovanna , LuciaIZV , Lale , Tamara , Cielo 65 , Simona / Anomis e Kikka .
    Siete state tutte gentilissime !

  155. In Italia si legge sempre meno a causa di certi pseudo giornalisti da strapazzo aggrappati al gonnellino del padroncino di turno. Questa gentaglia ci vuole condizionare a proprio piacimento. Quanto sarebbe bello andare a votare un referendum contro i l finanziamento pubblico dei giornali. La pagnotta se la dovrebbero sudare senza beccarsi un euro dei nostri soldi.
    E noi …..Paghiamo.
    Il talento di Valerio Scanu è indiscutibile. QUESTA UGOLA D’ORO FA PAURA ALLA PIU’ ……. CASA DISCOGRAFICA DEI TRUCCHETTI E DEI MAGHEGGI…. MA VALERIO E’ UN PICCOLO GRANDE UOMO, VALERIO VENDE, VALERIO EMOZIONA, VALERIO E’ UNA PERSONA SCHIETTA E TRASPARENTE E NON SI VENDE…. VALERIO E’ PULITO DENTRO.

  156. Avevo l’influenza ed ho letto solo ora…Maria / Tangaloa sei stata strepitosa!

    Approfitto per segnalare agli scettici per cui Xfactor è qualità e tutto il resto è noia, il giudizio di Mara Maionchi su Valerio Scanu:
    http://www.youtube.com/watch?v=M_wfAR4WyaE

    Ed a tutti il commento di Gianna Nannini “…sono perplessa da show come X Factor e Amici. Però capisco che non c’è altro, in giro, a parte Sanremo. E sono rimasta colpita dalla voce di Valerio Scanu, in lui si sente la Sardegna. Il talento quando c’è salta fuori…”.
    Tratto da http://www.rockol.it/news-101352/News-musica-Italia—Concerti,-Gianna-Nannini-porta-il-rock-sinfonico-all'Arena?idcommento=21719

  157. @ TANGALOA:
    Brava per le rime e soprattutto per l’educazione che dimostri. I complimenti sono meritati 🙂

    Permettimi di difendere però i giornalisti (mi unisco al coro di W i muratori, che ho lanciato subito pure io) che hanno espresso un loro giudizio, condivisibile o meno (accettabile per il senso, non sempre per il modo).

    @ Elisabetta:
    Io vi riportai, all’epoca i commenti dei giornalisti, ma fai benissimo ad annotare anche le voci che supportano Valerio.

  158. Testuali parole di Poalo Giordano “VALERIO E’ UN FUORI CLASSE, ASSOLUTO!”
    al concerto sfida dei talenti a Torino il 16 giugno 2009.
    Ma perchè ha cambiato parere???????????????????????????????

    http://www.youtube.com/watch?v=S7Z6gNtEK8g&feature=related

    Il video è di Marymusic890 che si trova in youtube

  159. @ Diego Odello:
    Grazie anche a lei , signor Odello , per i complimenti alle mie rime e all ‘ educazione .
    Riguardo alla sua precisazione , per carita ‘ nessuno contesta il diritto che i giornalisti hanno , di esprimere un giudizio . Ma che giudizi sono , quelli che esulano dal campo musicale e vanno a toccare il lato personale e caratteriale ? Mi sa che di questo passo , tra un po ‘ avremo una nuova disciplina olimpica : ” il tiro al bersaglio su Valerio Scanu ” !
    Consenta anche a noi ( fans di Valerio ) , di essere leggermente stufi ( anzi no , esasperati ) di leggere , ormai dal lontano marzo 2009 , sempre le stesse assurdita ‘ .
    Un moto di ribellione e ‘ il minimo , quando sentiamo ancora parlare del Valerio arrogante , viziato , ” cucciolo di presunzione ” e altre ” amenita ‘ ” del genere .
    Noi contestiamo la mancanza di coerenza del sig . Giordano , che ha sempre detto meraviglie di Valerio , che ad ” Amici ” alzava gli occhi al cielo , estasiato , durante le sue esibizioni e che adesso , invece , fa retromarcia .
    E contestiamo la signora Venegoni , che vede Valerio ” un po ‘ poco ” ( anzi per niente ) come big .
    Parla forse dell ‘ eta ‘ ? Ma non e ‘ l ‘ unico , nella storia del festival , a partecipare cosi ‘ giovane .
    Parla della voce ?????? Spero di no !!!
    Per me , Valerio non e ‘ ” un po ‘ poco ………. e ‘ un po ‘ molto ! Ed ha tutto il diritto di stare su quel palco , dove ( sono piu ‘ che convinta ) non sfigurera ‘ .
    Al contrario , incantera ‘ quanti sapranno ascoltarlo senza pregiudizi di sorta .
    Ma il culmine , l ‘ ha toccato la signora Brunelli .
    Gia ‘ dall ‘ uso di quei termini fastidiosi , amichetti , fabbrichetta , faccetta , si evince un ‘ intenzione denigratoria .
    L’ eventuale sua disistima nei confronti della De Filippi e dei programmi che conduce , a mio avviso , non deve e non puo ‘ condizionare il suo giudizio su Valerio .
    Sul ” bimbo viziato ” , poi , stenderei un velo pietoso .
    Anche la battuta del ” riteniamo lecito scendere in piazza ” , non mi ha fatto ridere per nulla .
    In Italia ben altri problemi , sicuramente piu ‘ seri , richiederebbero le proteste di piazza .
    Detto questo , sono proprio curiosa di leggere gli articoli di questi signori all ‘ indomani della finale di Sanremo .
    Qualora Valerio dovesse vincere , o fare ( come sicuramente succedera ‘ ) una figura grandiosa , ho il sospetto che i toni e i modi , saranno leggermente diversi .
    Ma del resto , i giornalisti ( non tutti ) hanno dimostrato piu ‘ volte che la coerenza e ‘ un optional , dunque nulla di nuovo sotto il sole !
    Grazie ancora signor Odello , per la sua ospitalita ‘ ed attenzione .

    @Elisabetta
    Per non rubare spazio con un altro commento , ringrazio da qui anche te per i complimenti .
    Grazie , Eli .

  160. @ Diego Odello: grazie, mi permetterò di segnalarne altri tempo permettendo

    @ Maria / Tangaloa: di nulla. Se non mi fosse piaciuta, non avrei scritto niente.

    Vorrei andare (in parte) controcorrente per quanto riguarda Giordano. Sinceramente, io non ho letto nelle sue parole una ‘marcia indietro’. Ha semplicemente espresso un dubbio – condivisibile o meno – ma sostanzialmente legittimo: è il caso per un ragazzo giovane come Valerio di andare a sanremo già quest’anno? (solo ed esclusivamente in questo senso, deve leggersi il ‘forse immaturo’).
    In ciò non vedo alcuna negazione del talento.
    Anzi, semmai, questo è il genere di dubbio che si pone chi è davvero interessato alla riuscita di un artista.
    La EMI e Valerio hanno sciolto il nodo positiviamente e noi ci fidiamo della loro scelta.
    Ma non vedo alcun motivo per sparare a zero sull’unico giornalista che da subiuto ha riconosciuto apertamente il talento di Valerio quando tutti gli altri (con la parziale eccezione di Mangiarotti) ne dicevano peste e corna solo ed esclusivamente per partito preso.
    Anzi, lo trovo controproducente.
    Credo semplicemente che gli animi, esasperati dalle critiche immotivate, si siano scaldati un po’ troppo sul punto.

  161. Paolo Giordano definisce Valerio “talento forse immaturo” e “voce che è ancora alla ricerca dell’esperienza giusta per colorarsi”… il tutto contraddicendo completamente quanto scritto in un recente articolo precedente.

    Questo, a casa mia, significa fare un passo indietro.

  162. Sono d’accordo con quanti nei commenti precedenti hanno puntualizzato il fatto che il lavoro del critico musicale non dovrebbe essere quello di dare giudizi sulle “persone” ma analizzare e giudicare il “cantante” per quello che sa o non sa fare nel suo mestiere.
    Vorrei chiedere al Sig. Odello se i giornalisti sopra citati hanno avuto od avranno modo di leggere i commenti che i lori articoli o spezzoni di articoli hanno suscitato.
    Questo sia per opportunità di replica sia per dare loro occasione , nel caso lo volessero,di fare un pò di autocritica.
    A volte questi signori/e danno l’impressione di scrivere “per sentito dire”(i giudizi su Scanu “persona” non sono che il prosieguo del tam tam di Amici).
    Sarebbe opportuno che non prendessero come esempio qualche loro illustre collega che a volte scrive recensioni su concerti a cui non ha mai assistito.

    Per quanto riguarda il giudizio mio personale sui ragazzi , li trovo tutti e tre bravi anche se con caratteristiche vocali ed interpretative diverse, ed è per questo credo che poi a ciascuno di noi l’ uno può piacere più dell’altro/a.
    Se ben gestiti e sponsorizzati credo che avranno tutti il loro spazio.
    Purtroppo siamo tutti consapevoli , loro stessi in primis,che non sempre si va avanti perchè sappiamo cantare.
    Ultimamente sembra che per andare avanti basti “piangere e strillare”.

  163. Irene ti capisco umanamente, però non inimichiamoci l’unica persona che ha dato retta a Valerio senza avere in mano niente altro che un pezzettino di un articolo ‘ritagliato’ da chissà quale intervista… non credo che Giordano abbia letto questi commenti, probabilmente non sa neppure che sue parole sono state interpretate in modo tanto tranchant.
    Non dico che non fossero ambigue, dico solo: aspettiamo di vedere come prenderà posizione a Sanremo (e se lprima di Sanremo lo insultiamo tutti per mesi…non penso si esprima in ogni caso a favore di Valerio), forse capiremo meglio cosa intendesse dire, non partiamo in tromba… potrebbe pure essere controproducente per Valerio avere quest’atteggiamento belligerante, per quanto determinato da uno stillicidio continuo di critiche infondate e/o di cattivo gusto.
    Non certo sono parente di Giordano (che scrive pure su Il Giornale, cosa che per me è un difetto), però aspettiamo a crocifiggerlo, tutto qui.
    Ma giudichiamo a ragion veduta .. .e qui di veduta per ora ce ne è solo metà scarsa (perchè non sappiamo nulla più … che non quelle tre righe estrapolate dal contesto).
    Poi se si dimostrerà davvero a tutti gli effetti un’incoerente, sarò in pole position piantare il primo chiodo.
    Ovvio che questo è il mio modesto pensiero!

  164. Ho letto qualche giorno fa una recensione scritta da Rembò sull’ultimo capolavoro di Valerio “Pioggia e fuoco” che mi ha commosso profondamente e che vi riporto :”Un tema antico, come la storia dell’uomo, quello di uno dei nuovi pezzi dell’ultimo album di Valerio “Pioggia e fuoco” ma realizzato con tanta gentilezza e forza che non si può che rimanere commossi dall’amalgama tanto nobile che mette insieme la voce matura di un ragazzo così giovane e una romanza di respiro così classico. Solo Mr. Scanu può cantare, rimanendo perfettamente verosimile e profondo, un pezzo talmente difficile e insidioso – e non parlo solo dell’acuto falsettato che chiude in modo tanto drammatico il finale, perdendovisi l’invito, rivolto al proprio amore, a ricordare ciò che era. Solo Valerio è in grado di restituire a questa melodia così sottile, quasi impalpabile, una forza quasi sommessa, come se la sua stessa anima si perdesse, come se fosse il suo stesso cuore a rendersi conto, quasi attonito, di essere rimasto senza una parte della propria anima. Non riesco , forse per la mia storia personale, ad ascoltare questo pezzo senza commuovermi fino alle lacrime. E’ come una passeggiata in mezzo ai miei sensi, come perdermi nella mia infelicità, anche se essa non ha questi stessi confini e i suoi territori sembrano meno legati al passato, quanto al presente. Ma, a prescindere dalle mie reazioni, quello che mi meraviglia è come faccia Valerio a immettere nel suo calligrafico contrappunto al pianoforte che lo segue, tremante, insinuante, tanti colori, tanti armonici:poi, mi rispondo che tanta arte non è possibile che sia compresa da un essere umano. C’è qualcosa di tremendamente angelico in questa voce che lascia tracce dovunque si posa: c’è in essa una capacità interpretativa tanto personale e originale-parrebbe il tocco di un attore che nelle mezze tinte, nei sentimenti umbratili, nelle nuance dell’animo sa dare il proprio meglio, finendo poi per essere tutto contemporaneamente: perfino impetuoso, così come anche addolorato, o meravigliato di se stesso, oppure imperioso, o sospettoso, o gentilmente innamorato. In questa canzone, così antica e così moderna, si consuma un ossimoro sospeso tra pioggia e fuoco, tra impeto e dolcezza, tra forza e debolezza: la verità che ne emerge è la confusione, il crollo delle certezze, dopo il quale restano briciole, o tracce indistinguibili e incomprensibili. L’ amore resta, così, sempre la più tragica delle forze distruttive di questo nostro povero mondo.” Ecco ora che Vi ho riportato questa splendida recensione vorrei dire ai signori giornalisti : leggete e imparate somari!

  165. Ecco, per coloro a cui possa interessare, l’opinione espressa su Valerio Scanu dopo Amici dal critico de ‘Il Giorno’ Marco Mangiarotti:
    “…Valerio Scanu, secondo classificato a questa edizione di Amici, che ha uno strumento vocale straordinario, è intelligente, ironico e giovanissimo: (…). Alessandra Amoroso è una buona vincitrice di Amici, se la vittoria fosse andata a Valerio Scanu sarei stato ugualmente contento. Anche quest’anno, come l’anno scorso, ha vinto un’allieva di Luca Jurman, l’insegnante di canto più professionale della scuola di Amici. (…) Non mi piace a livelli assoluti Luca Napolitano, credo che non abbia una grossa personalità vocale nonostante sia musicale, non credo abbia le possibilità per una carriera da solista importante. Valerio è intelligente, ironico, ha una voce straordinaria, estesa da registri bassi a note acute, se sarà gestito bene è sicuramente il più interessante artista di questa edizione di Amici. Alice è spiritosa, ha un’energia funzionale alla danza hip hop, riuscirà ad entrare in qualche compagnia, si tratta di una simpatica ballerina, non di alto livello.
    L’intervista completa: http://www.ilsussidiario.net/articolo.aspx?articolo=15127

  166. Buonsera, è stato interessante leggere i pareri di tutti ,meno quelli offensivi.noi tutti abbiamo dei preferiti e brucia quando leggi che scrivono cose ingiuste su loro, giusto?io per esempio adoro il canto di MARCO MENGONI, lo trovo un giovane di 21 anni pieno di talento e di bravura fuori dal normale,ma lo dico perchè l’ho seguito in ogni sua performance .e sono sicura che farà un ottima figura a sanremo,anzi spero proprio che lo vinca! ma so già che sarà oggetto di critiche e attacchi giornalistiche poco carine, ma non basterà a fermare la mengonite =il nuovo fenomeno che sta invadendo internet..(vedi facebook-fanclub e altro).pur non avendo apparizioni in tv dopo la vittoria di xfactor a differenza dei vincitori di amici, ha già vinto il disco platino e ha ben oltre 500000 fans nel suo facebook….e non parliamo di yuotube. attendiamo noi mengonine con ansia il ns beniamino! buona vita a tutti.

  167. Elisabetta… io amo Paolo Giordano e ho grande stima di lui, anche perché ritengo sia uno dei pochi critici seri e competenti. Infatti mi sono limitata a una tiratina d’orecchi, nulla di più. E spero vivamente che accetti di venire al concerto di Milano del 30 gennaio…

  168. @ Anna:
    cara Anna non credo proprio che Marco sarà oggetto di critiche e attacchi giornalistici poco carini, scommettiamo? per quanto riguarda i 500000 fans di facebook e youtube complimenti! Era quello che volevi no?

  169. Questa sì che è una bella notizia! Spero tanto di poter venire anch’io, per una volta… ma preferisco aspettare a dirlo per non illudermi. Se mi sbilanciassi, matematico un’urgenza sul lavoro mi rovinerebbe la festa.

  170. indendevo la possibile partecipazione di Giordano, scusate è lunedì mattina

  171. Accipicchia!!!!
    Abbiamo fatto venire gli incubi al povero Diego……prima di riproporre una rassegna stampa che coinvolge Valerio ci penserà 6 volte.
    Comunque……questi benedetti giornalisti parlino male di Valerio ora e lo lascino in grazia di Dio quando sarà a Sanremo.
    E’ già un traguardo andarci,non permetteranno di sicuro che vinca
    Per un ragazzo della sua età è un’esperienza meravigliosa,che lo arricchirà umanamente e professionalmente.
    Una festa.
    Mi auguro che abbiano la decenza di non guastarla

    Sper

  172. Concordo pienamente con Elisabetta (commento n. 164), meglio non inasprire le polemiche e smorzare i toni, soprattutto per gli effetti negativi che ne potrebbero derivare per Valerio; è vero che la gente legge i giornali, però quando si trova davanti al video è sicuramente in grado di esprimere un’opinione personale in totale autonomia su quello che vede e sente. Su Giordano: non mi sembra che abbia detto niente di trascendentale, parla di una Noemi “autentico talento” (tutta questa straordinarietà io in lei non la vedo, ma ognuno può pensarla come vuole) e di Valerio “talento forse immaturo”, spero che quest’ultimo termine si riferisca all’età, appena 19 anni e non al fatto che non sia in grado di affrontare prove impegnative e non mi va nemmeno di leggere un invito a contrapporre Noemi intesa come il meglio al ragazzo indicato come l’esatto contrario, non mi pare si dica questo. Sulla Venegoni: sarà un “festivallo”, cioè una manifestazione di “serie B” e Scanu tra i “big” non ce lo vede, ma non è forse sullo stesso piano di Mengoni e Noemi che sono anch’essi giovani e provengono anche loro da un “talent show” televisivo?perchè infierire solo su di lui? Su Brunelli: in caso di vittoria di uno dei “Frankenstein catodici” è lecito “scendere in piazza”, perchè, adesso gli ex-concorrenti di “Amici” e “X Factor” (di cui sopra) sono anche responsabili di qualche nuova legge finanziaria o di tagli all’occupazione?si devono muovere le organizzazioni di categoria per Sanremo?
    Per Tizy (comm. 117 e 119), dici che Valerio ha voce, ma è una voce “già sentita” e che non dispone di un “pacchetto completo”, cioè gli mancano altri requisiti. Ti pare poco avere VOCE?Sostieni (così interpreto) che ha un timbro come altri, visto il gran numero di artisti esistenti è inevitabile (non solo nel suo caso, io penso, a differenza tua, che anche Noemi assomigli, a ben vedere, a qualche collega) che si possano trovare delle lievi analogie fra cantanti, ma sicuramente gli esperti di musica (e non noi profane) saprebbero invece cogliere anche le specificità di ognuno, non è comunque un grave limite “ricordare” qualcun altro. Il “pacchetto” che dici, alludi alla “presenza scenica” che riconosci a Noemi e Marco, è discutibile, secondo me anche loro devono migliorare sotto questo profilo, non sono artisti consumati, Valerio è ancora un ragazzino, ha bisogno di “rodaggio” e del contatto continuo con il pubblico, ma al concerto “dal vivo” a cui l’ho visto è riuscito a entusiasmare i presenti, diamogli tempo, “crescerà” anche lui.

  173. @ simona(anomis70):

    bè ti sbagli…non è vero che vengono preparati per filo e per sengo anche sull’interpretazione!fanno anche le coreografie,ma il 90% delle volte è solo la scena e i ballerini,non loro!puoi dirmi ciò che vuoi, ma uno può studiare quanto vuole,che se non è capace di interpretare non lo sarà mai!e Marco lo sà fare!..l’ho sentito anche al concerto a Ronciglione e tutti i video che non hanno fatto vedere in puntata,ma li ho visti qui da qualche parte su internet cercando..ti assicuro che è straordinario!…non per niente TUTTI hanno detto che avrà molto successo e non solo in italia..perchè si vede e si sente che è bravissimo!..vabbè non imp..chi vivrà vedrà!!pace!

  174. @ rosalia:

    Non metto in dubbio nulla!anche Valerio crescerà,sicuramente!!…e non dico che gli altri 2 sono artisti consumati!!avranno altre 10000000000000 di cose da imparare,ma a differenza di Valerio secondo me sono più “maturi”(anche se questa parola non mi piace)..togliendo Noemi(trovami chi ha una voce come lei) che ha 27 anni, ma anche Marco è giovane, ha 20 anni…sicuramente Valerio crescerà!!ha le potenzialità sì…ma io giudico quello che vedo adesso!pace!

  175. @ Anna:

    Grande Anna!!!:..FORZA MARCOOOOOOOOOOO!!!!

  176. @ Anna:
    ah si comunque volevo dirti!chissene frega dei fans su facebook e youtube ecc…xD…si vedrà in futuro la bravura di Marco!..posso solo dirvi che sono andata in minimo 5 negozi di cd per comprare il suo disco,3 giorni dopo il rilascio,ed erano gia venduti tuttiiii!!!!….e non solo da me,ma ho parlato con molti altri di diversi posti in Italia e hanno detto lo stesso!..e ci sarà un motivo se tutti lo trovano fenomenale no?!…su youtube ho perfino visto commenti di persone dall’estero,ighilterra.germania,america ecc..dicevano che Marco è bravissimo,che non ne hanno mai sentito uno simile,perfino che diventerà il nuovo R.Williams(anche se è un rischio dirlo,ma loro l’hanno fatto)..e Tommasini(il scenografo e coreografo di xfactor),ha lavorato con MADONNA,R:WILLIAMS,MICHAEL JACKSON e tantissimi altri,ha detto che è il più bravo artista con cui lui abbi mai lavorato!!quindi fatevi un po i conti!…vai Marco!

  177. @ Tizy:
    Non ho mai sostenuto che Marco non sia bravo, lo è, sicurmente è un talento e spero che abbia successo, ciò non toglie che anche Valerio sia bravissimo e che meriti di stare su quel palco.
    La cosa che non sopporto è che venga decantato un ragazzo che ha fatto per ora solo Xfattor pur dimostrando molto e venga denigrato UN TALENTO come Valerio che ha dimostrato non solo ad “amici ” di essere eccezionale ma anche in oltre 60 concerti in tutta Italia cantando sempre dal vivo, stando bene e stando male, con piazze sempre gremite ed incantate da lui, dalla sua grande tecnica e precisione vocale e la grandissima capacità interpretativa capace di emozionare tutti, sia le ragazzine sia le persone adulte, incantati dalla persnalità complessa, magnetica e davvero speciale.

  178. Volevo completare quanto ho letto poco sopra. Mi ha colpito la definizione (di Brunelli) “Frankenstein catodici” e che sarebbe, una sottocategoria dei “Nuovi Mostri” genere “Striscia la notizia”?
    Valerio: non valutiamolo al momento per quello che ancora non è, cioè un “dominatore del palcoscenico”, ma apprezziamolo per ciò che invece è, un bravissimo cantante che cerca di dare sempre il meglio di se stesso al pubblico senza risparmiarsi. Meglio lui che si concentra unicamente sul canto, che altri personaggi del mondo dello spettacolo (non mi sto riferendo a Marco o Noemi) che si ostinano a voler essere poliedrici, ossia a voler fare di tutto, gli opinionisti, i comici, i presentatori, gli intrattenitori, i ballerini, gli attori e chissà cos’altro, con il risultato di apparire, invece, ridicoli e inadeguati, a ognuno il suo mestiere.
    Infine, sono intervenuto volentieri in questa rubrica per l’estrema civiltà che ho riscontrato nei commenti, tutti hanno espresso le loro preferenze per i rispettivi artisti senza mai insultare o vilipendere quelli degli altri, capita di rado, ve lo garantisco e poi, d’altra parte, Valerio, Marco e Noemi hanno un’impostazione vocale e stili musicali così differenti che mi riesce alquanto improbabile vederli “l’un contro l’altro armato”, anzi, c’è persino qualcosa che li accomuna, sobrietà e raffinatezza.

  179. @ Maura.:
    ci sono tanti pareri che condivido … , dovrei far un pezzetto di quà, uno di là da ogni post…ma è impossibile quotare tanto; una sola cosa vorrei far notare… su quanto si và dicendo sul conto di Valerio ..: sicuramente giovane, non certo antipatico, molto ironico certo, ma secondo il mio modesto parere, lui nasconde dietro la facciata da persona che sa essere forte davanti a tante critiche ( cose x lo più bruttine da sbattere in faccia ad un ragazzo..) una timidezza propria di ogni giovanissimo che ha tanta strada da fare…non siete d’accordo?…. Forse bisognerebbe solo prendersi il disturbo di conoscerlo veramente! Chissà quanti altri cantanti dei miei tempi avremmo perso se trattati in pari malo modo!
    Ma devo dire che altri mi piacciono di più di lui..x esempio MALIKA AYANE. eppure non c’è bisogno di scagliarsi così sul povero Valerio, quando:….abbiamo un principe che fà il prezzemolino… e ditemi a parte Pupo, a parte il tenore: lui..il principe..che fà???
    Certo non sono un critico… certo non un opinionista… non un giornalista…
    sono una persona semplice, di mezza età, che fa parte del pubblico italiano, che ogni anno guarda il festival… però mi sorge un dubbio… è migliore la voce, il talento, la “faccetta da viziato” di Scanu o è meglio la voce, il talento, la “faccetta simpatica” del principe?

  180. fedy 19 dice:
    Meglio lui che si concentra unicamente sul canto, che altri personaggi del mondo dello spettacolo (non mi sto riferendo a Marco o Noemi) che si ostinano a voler essere poliedrici, ossia a voler fare di tutto, gli opinionisti, i comici, i presentatori, gli intrattenitori, i ballerini, gli attori e chissà cos’altro, con il risultato di apparire, invece, ridicoli e inadeguati, a ognuno il suo mestiere.
    Lo trovo molto pertinente, preferisco un grande cantante ad uno che canticchia.. ballicchia… present…. ecc.ecc.

  181. Vorrei far notare un caso di omonimia con Gabry (180 e 181). Anch’io sono Gabry ma quella del 165 e ho paura che si farà un po’ di confusione! E’ giusto segnalare questa anomalia e conseguentemente adottare qualche espediente per evitare fraintendimenti, magari aggiungendo una sigla per distinguerci. Detto questo concordo quasi totalmente col mio omonimo (sono una donna anch’io di mezza età) e preferisco mille volte la serietà e la professionalità di Valerio alle carnevalate alle quali sono stati sottoposti i protagonisti di XFactor. Tanti lustrini ma sostanza ben poca. Non voglio commentare la partecipazione di Noemi e Marco a Sanremo perchè innanzi tutto non mi entusiasmano e obiettivamente non li trovo per niente dei talenti. Però sono ragazzi, con i loro sogni ed è giusto che venga data loro una possibilità . Concludo facendo gli auguri principalmente a Valerio che contro tante critiche e tanti ostracismi sta dimostrando di essere un ragazzo molto più maturo di tanti suoi coetanei, lavorando tanto per raggiungere il successo che sogna fin da quando era bambino.

  182. Ciao gabry 165, ok hai perfettamente l’omonimia potrebbe portare a fraintendimenti… xoggi mi chiamerò Gabry.didicri giusto x specificare, poi adotterò il nik didicri.
    mi auguro solo che l’utilizzo del nik non crei problemi.
    Per il resto trovo giusto che si possa dare spazio ai sogni, che si premi chi lo merita, e questo vale sia x i grandi veri big che x i nuovi sia che siano inseriti tra i big che nelle nuove generazioni.
    Una cosa mi piace che la musica e la creatività italiana sia portata alla ribalta dei giovanissimi che sembrava indirizzata ormai solo verso i solisti e cantanti internazionali… abbiamo delle buone leve, certo sono da coltivare… ma il tempo affina e purifica.. quindi trovo giusto dargli spazio.

  183. Grazie didicri sei stato molto gentile e lo apprezzo molto. Si, sono d’accordo con te effettivamente non si fà altro che parlare dei cantanti stranieri ma anche da noi abbiamo dei veri talenti che dovrebbero essere aiutati e, come dici tu, coltivati.

  184. FACCIO UN APPELLO A TUTTI I FANS DI VALERIO SCANU:

    SOSTENIAMO VALERIO A SANREMO CON FORZA!!!!!!

  185. @ angela:
    non ti preoccupare Angela che i fan di Valerio sono tutti prontissimi a sostenerlo a San Remo e in ogni cosa che fa perchè lo merita il suo talento,lo merita la sua capacità di regalare emozioni, lo merita la splendida persona che Valerio dimostra di essere in ogni occasione….
    FORZA VALE ! ! !

  186. Ovviamente SOSTERREMO VALERIO!!! Io lo faccio da tempo in vari modi: acquistando i suoi cd per me e regalandone altri ad amici, recandomi ai suoi concerti, consigliando a persone che ancora non lo conoscono di vedere i suoi video su You Tube per farsi un’idea di come canta….. Una risposta a chi ancora dice che la sua voce non è “riconoscibile”, io lo sento da settembre (e tuttora) in radio (in Lombardia) e posso affermare che quando ci si imbatte in una bella voce è la sua e d’istinto si alza il volume al massimo, è in-con-fon-di-bi-le. Una risposta anche a chi in varie e-mail ha scopiazzato Garrison (ma come poteva un coreografo giudicare un cantante???) riguardo al discorso del cosiddetto “carisma”: è un termine “eccessivo”, che mal si applica a personaggi del mondo dello spettacolo, semmai è preferibile utilizzare “padronanza”,”dimestichezza” con la scena e con il pubblico (che non si acquisisce in un giorno e poi i tempi per raggiungere questo obiettivo non possono essere uguali per tutti). Una volta, almeno, per i giovani cantanti agli esordi c’era considerazione, facevano quasi tenerezza la Cinquetti che cantava “Non ho l’età” tenendo gli occhi bassi e con un filo di voce e il Morandi quasi bambino che non sapeva dove mettere le manone e si muoveva impacciato davanti alle telecamere, perchè oggi, invece si tenta di irridere e svilire i loro “eredi”?

  187. veramente la ferreri non è stata scartata… ma ha deciso di non presentare proprio la canzone. informatevi prima di scrivere boiate.

  188. Praticando l’attività critica/giornalistica da diversi anni mi chiedo come siano possibili dei pezzi pieni di giudizi del tutto carenti di argomentazioni. Che un cantante venga da un talent show e per questo debba essere dileggiato mi pare davvero poco professionale. Specie se per snobismo non si è seguito il programma in questione (e come critici televisivi/musicali avrebbero invece dovuto). In fondo, prima c’erano i musicarelli a dare notorietà immediata, le esibizioni al Piper o la promozione di giovani sconosciuti ad opera delle loro case discografiche (da Nada alla Caselli).
    Perciò scrivere quattro giudizi al vetriolo in fretta e furia non risponde alla deontologia professionale (che pure negli ultimi tempi mi pare scomparsa un po’ ovunque). Che le critiche ci siano, ma obiettive, non solo per sentito dire in fila alla posta come sembra da certi articoli…

    Infine, mi spiace poi leggere che gli utenti rispondano alle critiche dicendo ”chi sono questi sconosciuti giornalisti”, dato che un giornalista o critico per svolgere il proprio lavoro non devono certo essere famosi come rock star, o vogliamo credere al morbo dell’invidia invocato dal premier per non rispondere ai detrattori?

  189. Per Laura: finalmente la voce di un’ “addetta ai lavori”, ho trovato il suo intervento molto apprezzabile perchè penso ci sia piena identità fra quanto lei esprime e l’opinione prevalente di chi ha inviato i tanti messaggi: si deve criticare in rapporto a circostanze e fatti ben precisi e non “in astratto”, con osservazioni lesive rivolte alla persona. Mi sono anche interrogata più volte sui motivi di questo accanimento contro Scanu e confesso di non avere trovato risposta. Nella seconda parte della sua e-mail lei cita la frase “chi sono questi sconosciuti giornalisti……”, è vero, un critico non deve certo essere noto come Michael Jackson per esercitare la sua professione, ma non attribuirei a questa uscita, sì, d’accordo, non felicissima, più peso del dovuto, mi pare solo la reazione indignata e un pò “estremistica” di una fan.

  190. Noemi? il brano è un tarocco scoperto da il messaggero leggete: http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=91841&sez=HOME_SPETTACOLO

    Povero Sanremo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>