Sleality Show a Capri, l’altra isola del reality

di Redazione Commenta

Da un’isola ad un’altra, che non ha nulla da invidiare alla splendida location del reality di Raidue: a Capri ha preso il via lo Sleality Show, la terza edizione dell’originale reality amatoriale, che ravviva l’inverno sull’isola.

Esibizioni, nomination, interviste, opinionisti e soprattutto concorrenti da seguire con le telecamere: tutti gli ingredienti di un reality sono presenti a Capri grazie ai finanziamenti del comune e alla brillante idea di Graziano Albanese (in arte Grakko Fashion) e Alessandro Pagano.

Come funziona il gioco? Dodici capresi (sei uomini e sei donne) si sfidano a colpi di slealtà (fingere amicizie per evitare le nomination, usare trucchetti per superare le prove settimanali), per arrivare fino in fondo. Ogni lunedì, dalla hall di un albergo, viene comunicato chi, secondo il pubblico, che ha valutato le prove e i concorrenti, deve lasciare il gioco.

Dice Graziano Albanese:

Il mondo giovanile talvolta è deviato da comportamenti che perdono di vista i veri valori della vita. Bisogna guardarsi dentro, nell indole, nel proprio cuore per capire chi sei. Vivere con altri bene non puo essere fatto finchè non si sta bene con noi stessi. Lo sleality serve a parlare a se stessi e al proprio cuore, a mettersi alla prova, alla fine a imparare che la vita è anche dissimulazione, ma che alla fine quest ultima puo essere battuta dalla verità solo se noi ci guardiamo dentro e capiamo quali sono i veri valori: un ritorno alla verità passando attraverso il tunnel della finzione, un reality senza copione

L’anno scorso ha trionfato Maria Rosaria Grilli, quest’anno, nella finalissima del 18 dicembre chi vincerà?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>