Stash, intervista a Deejay Chiama Italia

di Redazione Commenta

Spread the love

Fino a un anno fa Stash e i The Kolors ricevevano un no dopo l’altro, oggi a distanza di dodici mesi sono famosi grazie alla loro partecipazione ad Amici di Maria.

Ecco cosa dice il cantante napoletano a Deejay Chiama Italia.

Il gap fondamentale era con la lingua inglese e con il genere urban funk prima di avere questa visibilità in tv. Sono venuto a Milano dopo aver fatto il Liceo Artistico a Napoli. La scusa era che volevo entrare all’Accademia di Belle Arti di Brera perché in realtà a Milano c’erano tutte le case discografiche. Ho voluto partecipare ad Amici di Maria De Filippi perché noi siamo pop e comunque venivamo da un periodo di ‘Medioevo’ dopo alcuni no ricevuti e un disco prodotto con le nostre forze. Ci siamo depressi, avevamo i biglietti per Londra già pronti. Ora, però, ci sono stati dei contatti con l’estero, a Los Angeles precisamente, con delle persone molto interessate a noi ma finché non vedo… sono molto pessimista e razionale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>