Tamarreide, Maicol Segoni: “Non è un programma omofobo”

di Redazione Commenta

Spread the love

Domani sera a Tamarreide vedremo all’opera Maicol Segoni, un tamarro ventiseienne di Fioano: il ragazzo, come rivela La Nazione, entrerà in campo a Firenze e si aggregherà al gruppo, seppur per poco, corteggiando Melissa.

Il ragazzo una decina di giorni fa ha scritto una lettera per dare la propria opinione sulle continue accuse che piovono sul reality, reo di essere troppo crudo, volgare e di usare frasi offensive e omofobe:

Seppure la mia avventura nel programma è stata breve, ma non posso anticipare altro su questo, posso dire di aver conosciuto le ragazze, di averci parlato e di aver passato del tempo con loro e ho visto i vari meccanismi del programma nella sua realizzazione. Non sapevo di ciò che era avvenuto prima della mia “entrata fugace”, e non voglio prendere le difese di nessuno, ma posso garantire almeno per quanto mi riguarda che non è un programma omofobo, e le ragazze, ho conosciuto solo loro, non sono affatto omofobe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>