The Voice 2: ecco le strategie dei giudici ‘di spalle’

di Redazione Commenta

I giudici della seconda edizione di The Voice (Christina Aguilera, Cee Lo Green, Adam Levine e Blake Shelton, nella foto) hanno rivelato alcune delle strategie che adotteranno con l’inizio della nuova edizione, il 5 febbraio 2012. Il presentatore del programma, Carson Daly ha dichiarato che i giudici avranno un nuovo metodo per giudicare i cantanti che dovranno solamente sentir cantare, senza poterli vedere in faccia.

Daly ha continuato dicendo che gli spettatori dovranno aspettarsi qualcosa di davvero grande per l’edizione di quest’anno e che i talenti scelti dai quattro artisti saranno ancora più interessanti.

La vera fortuna del talent show è stata quella di proporre una formula assolutamente nuova e che avvicinasse anche chi di musica se ne intendeva in maniera più o meno professionale. Si tratta di un metodo sicuro di giudizio e che lascia poco scampo agli errori (sia dei giudici che dei concorrenti).

I quattro giudici saranno poi affiancati da quattro guest star, che li aiuteranno con i concorrenti in gara e tra questi ci saranno: Lionel Richie, Alanis Morissette, Ne-Yo, Miranda Lambert, Robin Thicke, Jewel, Kelly Clarkson e Babyface.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>