Uomini e Donne, Marcelo Fuentes: “Sofia Bruscoli non voleva darmi una possibilità perchè ero un tronista”

di Redazione Commenta

Spread the love

Marcelo Fuentes torna a parlare della sua relazione con Sofia Bruscoli e del difficile inizio visto che l’attuale fidanzata non voleva dargli una possibilità a causa del suo passato da tronista e da playboy.Marcelo racconta al settimanale DiPiu’ la fatica fatta per convincere Sofia:

E’ stata difficile conquistarla: all’inizio si rifiutava di darmi una possibilità perché ero tronista. Mi conosceva di fama quando ero ad Uomini e Donne. E aveva un pregiudizio. Tra fans e corteggiatrici, sapeva che avevo molte donne attorno e, questo, mi rendeva inaffidabile ai suoi occhi. E poi c’è anche dell’altro. Veniamo da due mondi differenti: lei non lascia nulla all’improvvisazione, sta portando avanti con caparbietà la sua carriera di attrice e conduttrice in Rai. Io invece suono la chitarra ad orecchio, canticchio perché sono portato e dopo l’esperienza ad Uomini e Donne, lavoravo facendo serate nelle discoteche. Non proprio l’uomo che, secondo lei, poteva darle delle certezze. Per conquistarla ho dovuto scalare le montagne.

Fuentes alla fine è riuscito, non senza fatica, a convincere la bella fidanzata:

I primi mesi sono stati di grande sofferenza, almeno per me. Vivevamo la nostra storia, ma lei era messa continuamente in guardia da presunti amici del nostro ambiente, che le dicevano di lasciarmi stare, che ero inaffidabile e che l’avrei danneggiata. Così la vedevo mutare di colpo, diventava silenziosa, strana. Una volta, dopo una cena con questi amici, che si erano dimostrati anche simpatici con me, è scoppiata a piangere, dicendo quello che le avevano detto sul mio conto. Io l’ho rassicurata: “E’ l’invidia tutti vedono quanto siamo felici e questo dà fastidio”, le ho detto. Così, pian piano, tirando fuori una parte di me dolce e protettiva, una parte che non avevo portato allo scoperto con nessuna altra donna, sono riuscita a rassicurarla. Spesso ho pensato di alzarmi e andarmene ma ogni volta l’amore per lei era più forte di quel senso di umiliazione. E poi l’unica volta che dopo una lite ho minacciato di scendere dalla macchina arrabbiato, come accadeva con tutte le altre donne, sa cosa è successo? Lei mi ha fatto scendere davvero in un punto deserto di Roma nel cuore della notte. Sofia è una dura. Quindi anche in questo sono cambiato: con Sofia ho smesso di essere un viziato in amore. Ora stiamo insieme da sei mesi e mezzo e, quando lei si sentirà pronta sogno di mettere su famiglia con lei.

Staremo a vedere se durerà.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>