Uomini e Donne – Trono Over: Franco e Barbara frenano, rissa sfiorata tra Elga e Giuliano

di Redazione Commenta

Si apre la puntata di oggi di Uomini e Donne del trono over con la storia tra Franco e Barbara. Lui ha paura di farsi male e lei ammette di aver pensato di interrompere la loro conoscenza perché sente che il suo investimento di sentimenti nei suoi confronti potrebbe essere tempo sprecato.

Elga dà del vigliacco a Giuliano perché le ha fatto il bacia mano, quando dietro le quinte avrebbe gettato fango su di lei. Samuel si alza per evitare uno scontro (fisico?) tra i due e anche Guido fa la sua parte, cercando di calmare gli animi. Attualmente quest’ultimo si sta dando un gran da fare e sente quattro ragazze diverse: Sam (con la quale ha fatto pace), Chiara, Erika e Cristina. In studio si ironizza sul fatto che le ragazze devono prendere il numero come al supermercato per uscire con lui.

Con Giuliano e Antonio si torna alla questione degli inciuci della puntata scorsa: entra in studio Erica, che sarebbe stata complice delle votazioni richieste da Giuliano e sarebbe emerso anche le preferenze che doveva esprimere nei confronti degli altri corteggiatori e corteggiatrici. Maria si vede costretta a prendere provvedimenti su di lui e dice che potrebbe togliergli il diritto di votare durante le sfilate e di partecipare alle stesse.

Si scopre anche che Giuliano usa diversi profili Facebook fasulli per indagare sugli altri corteggiatori, sotto lo pseudonimo di Martina Califano. Antonio sospetta che le prime volte che batteva Giuliano durante le sfilate siano state la molla che ha fatto scattare in lui l’istinto di ‘truccare’ i voti. Barbara pensa alle occasioni in cui per poco non ha vinto alcune sfilate e pensa che l’inciucio ci sia stato anche tra Elga e Antonio.

Giuliano si sente offeso dalle accuse di Erica e di tutti quelli che non gli credono in studio e minaccia di andarsene; Maria lo invita a riflettere e gli dice che può continuare a far parte della trasmissione senza per forza partecipare alle sfilate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>