X Factor 2 casting, 2 dicembre 2008, Morgan indispettito per il successo di Giusy Ferreri!

di Azzurra Lorenzini Commenta

Napoli, oggi, continua a sfornare possibili talenti.

Il sogno di X Factor colpisce anche gli adolescenti: Clementina, 17 anni, ha marinato la scuola e, accompagnata dal ragazzo e senza farne parola con nessuno, si trova ai casting del talent show di Rai Due. Purtroppo per lei, i minori devono essere accompagnati da un genitore e il segreto deve essere, perciò, svelato al padre, che accorre il prima possibile in aiuto della figlia…

Intanto, iniziano i provini e Rossella si esibisce i My heart will go on di Celine Dion, in versione blues, con un arrangiamento, quindi, più particolare. Morgan sostiene che il suo potenziale sia più alto di quello espresso nell’esibizione e propende per il sì; Simona e Mara si trovano d’accordo. Prima finalista della giornata!

Finalmente Clementina Regina riesce a giungere al cospetto dei tre giudici. La tenera età gioca a suo sfavore, come dichiara Morgan: “Canti bene, ma sei troppo giovane. Farti entrare ora a X Factor significherebbe privarti di anni di vita nella musica.”. Anche la Maionchi concorda: “Sei immatura. Lavora ancora!“. Un no che fa male, ma aiuta a crescere

I giudici ritengono meritevoli, invece, Daniele Di Marco ed Emanuele Pavano, che passano alle fasi conclusive dei casting.

Maria Laudonio ha 27 anni; canta In bianco e nero di Carmen Consoli, fingendo di accompagnarsi con la chitarra. Peccato che la voce non ci sia e la Ventura non veda per lei una collocazione nel mondo discografico. Come ha detto Morgan: “Buona fortuna!“.

Giusy Speria entra al casting senza scarpe; le ha tolte perchè erano strette (interferivano, forse, con un appropriata intonazione?). Canta Un’emozione da poco, della Oxa. Emozionata , riscrive la canzone, intonando un: “E l’innocenza capisce…”. Mentre Morgan muore dalle risate, Simona rincuora la ragazza, imbarazzata per i suoi errori: “Vedi, il tuo X Factor è la simpatia!. Intanto, però, Giusy viene bocciata e, un volta fuori, scoppia in lacrime, perchè “è un sogno che finisce!”.

Alessia Giuffrè è una bella ragazza di Reggio Calabria che ha preso già parte a vari spettacoli nella sua regione. La ventisettenne si presenta con un look aggressivo ed una canzone altresì grintosa, ossia Think. Morgan giudica la ragazza più dall’abito che dalla voce potente ed eccellente: Ti vedo già troppo sicura di te. Non lo so. Passo la parola agli altri…”. Mara dice di sì e Simona, invece, ripassa a Morgan la patata bollente, il quale, dopo aver scherzosamente oscillato un pendolino, può esplicitare il verdetto: un sì! La ragazza esce, entusiasta e corre ad abbracciare il fidanzato.

Antonella Calabrese convince i giurati con la sua Somebody to love e così anche Eleonora Aligata, Virgilio Brancaccio e Andrea Cosentino.

Filippo chiude la giornata di casting di oggi e delizia i giurati con una delicata Candle in the wind di Elthon John. Per Morgan, il ragazzo ha potenza vocale ed un modo di cantare spirituale che possono portarlo lontano; Mara e la Ventura concordano in pieno.

L‘Extra Factor di oggi è dedicato al bilancio dei giudici dopo la prima tornata di provini. Simona ammette che c’è scarsità di Over 25. Morgan sostiene di aver visto molti talenti, che trova comunque sempre un pò acerbi. Mara ritiene più talentuosa la fascia dai 16 anni ai 25.

Simona è fiera di aver scoperto Giusy Ferreri e di vedere che molti dei ragazzi, quest’anno, la prendono ad esempio. Morgan, indispettito, afferma che non avrebbe puntato su Giusy e che, in ogni caso, il suo compito non è quello di scoprire talenti, ma quello di fare bella musica!

E per ricordare a Morgan il tormentone della Ferreri, molti aspiranti cantanti intonano Non ti scordar mai di me e così termina l’appuntamento di oggi.

A domani!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>