X Factor 5, Morgan: “Se la Rai chiama accetto volentieri”

di Diego Odello 1

Foto: AP/LaPresse

Morgan è disponibile a rivestire il ruolo di giudice di X Factor (a fianco di Elio, Mara Maionchi e un quarto da dedicedere) nella quinta edizione del talent qualora questo venisse confermato dalla Rai. Il cantante, in un’intervista rilasciata a La stampa, dice:

… Sono stato per qualche mese in Purgatorio, ora sono di nuovo frequentabile. Se la Rai chiama e mi propone X Factor accetto volentieri anche perché quando sono stato ospite di questa edizione e ho suonato al pianoforte La sera, mi hanno detto che ho fatto il picco d’ascolti. Picchi mai raggiunti nelle varie puntate di quest’anno.

Secondo Morgan il sondaggio che lo vuole meno amato di Elio come giudice di X Factor è:

una c…. pazzesca. Gli autori hanno pensato questa buffonata solo per dare un po’ di brio a una trasmissione che languiva.

Il “pirata” associa le sue esibizioni ai momenti migliori di X Factor e lo sfruttamento di Stefano come momento peggiore:

Trovo pazzesco l’uso dell’handicap al posto del talento. Non si possono usare i casi umani per fare ascolti. Quello di Stefano è stato un uso improprio di un deficit fisico per il quale quel ragazzo è stato messo nel mirino. Quando mi si dice che si vuole fare la televisione aperta, quella che dà a tutti la possibilità di esprimersi mi viene da ridere. Lo dico e lo sottolineo: c’è stata una scivolata autoriale incredibile, uno spettacolo pietoso.

Commenti (1)

  1. Morgan è accentratore e non può permettersi di giudicare dal di fuori un’edizione della quale non è stato il protagonista. Credo, ovviamente, si riferisse a come hanno trattato Stefano, parlando troppo a lungo del suo problema, e non al fatto che non sia un talento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>