Claudio Amendola: “Let’s dance è stato preparato in tre giorni e non c’è stato nemmeno il tempo per promuoverlo”

di Redazione Commenta

Il flop di Let’s Dance sembra aver lasciato una voragine all’interno del palinsesto di Canale 5. I vertici Mediaset erano già pronti a brindare per l’ennesimo successo targato Maria De Filippi ed invece come accaduto tempo fa con Il ballo delle debuttanti, l’esperimento si è rivelato un autentico fiasco.

Non è servito ridicolizzare politici, sportivi, giornalisti, nemmeno puntare su un’inedita coppia di conduttori Incontrada – Amendola e tirare fuori dal cilindro pezzi pregiati della televisione “popolare” per assicurarsi un ciclo tranquillo. Con dati d’ascolto così bassi, è molto remota l’ipotesi che il programma possa essere riproposto in un futuro recente. Per fortuna che a gettare acqua sul fuoco, ci pensa Claudio Amendola, convinto dell’originalità del format (Fonte Libero):

I dati d’ascolto per me rimangono un mistero. Io mi sono divertito come un pazzo, come le persone che erano lì e molte persone che hanno visto il programma. Il nostro, era un talent sui generis, fatto per beneficienza, e forse ha pagato di essere un pezzo unico e di essere stato preparato in tre giorni, perchè non c’è stato nemmeno il tempo per promuoverlo. Ma per me resta un’esperienza da mettere sul podio con un gruppo di lavoro fantastico e una partner eccezionale.

Se lo dice lui…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>