Fiorella Mannoia: “Non farei il vocal coach di X Factor”

di Redazione Commenta

Grande sostenitrice della generazione dei talent show (basti pensare al battesimo artistico di Pierdavide Carone ad Amici 9 o la collaborazione in L’amore si odia con Noemi), Fiorella Mannoia racconta a Corriere.tv, il rapporto con la cantante romana, uscita dal programma musicale di Francesco Facchinetti:

Con Noemi ci siamo conosciute per caso. Ero andata ospite ad X Factor nell’edizione in cui partecipava. Poi mi ha chiesto, più avanti di partecipare al suo disco cantando una canzone con lei. Io ho detto: “Ben venga, sentiamo la canzone.” Mi è piaciuta. E da lì è cominciata la nostra amicizia. Ci sentiamo quando possiamo. E’ presente anche nel dvd. Mi piace la sua voce. Ci siamo trovate anche vicine perchè mi ricorda un pò come ero io alla sua età. Mi piace essere utile ad una cantante di una generazione diversa dalla mia che inizia ad affacciarsi a questo difficile mestiere.

Per quanto riguarda la sua partecipazione al talent di Raidue in qualità di vocal coach, la Mannoia è piuttosto categorica:

Non so se andrei a fare mai il vocal coach ad X Factor. Non me l’hanno mai proposto e non ci ho mai pensato. Forse no, perchè si fa troppa fatica a dire di no ad una persona. Non lo farei a cuor leggero, mi farebbe stare male. Dietro ad ogni cantante c’è un essere umano con le sue aspettative e sogni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>