Grande Fratello 11 daytime 1 febbraio 2011: Margherita e le crisi di nervi causate da Nando, Angelica attaccata per essere una provocatrice

di Redazione Commenta

Spread the love

È martedì, è tempo di fare un riassunto della puntata serale. L’argomento maggiormente chiacchierato della puntata è stato il triangolo Alessandra/Nando/Margherita. Prima dell’incontro tra Margherita e Alessandra vengono mostrate le immagini della presunta amante di Nando a Domenica 5.

Confronto molto acceso tra Alessandra e Margherita. La speaker cerca di capire quello che è accaduto tra i due, la presunta amante le fa sapere che il suo ex fidanzato l’ha baciata. Cos’è accaduto tra Nando e Alessandra? Niente, avranno giocato per tutto il tempo a texas hold’em, no?

Margherita alla fine del confronto trae le conclusioni parlando col GF: “Penso che ci sia andato, e non sai quanto mi girano”.  Guendalina, a proposito di Alessandra, dice: “Lei continua a nascondere qualche cosa, la realtà è ben diversa. C’è qualcosa di più che ancora deve venire fuori”.

Dopo la puntata, Margherita urla a tavola: “Se lo perdono lui lo farà un’altra volta!”. Se vogliono che Margherita sopravviva a questi ultimi mesi di GF è necessario che con i calmanti ci faccia anche colazione.

Nel serale ha trovato spazio anche la litigata tra Ferdinando e Davide. I due hanno litigato pesantemente per quello che è successo all’interno del tugurio. Il motivo del litigio tra i due è stata Angelica, la quale ha riferito a Ferdinando che Davide l’ha trattata male. Angelica: una che saprebbe come far scoppiare una rissa anche tra i parenti di Gandhi.

Guendalina, in confessionale dice di Angelica: “Tu sei andata con l’intenzione di provocare una rissa. Ferdinando è al marionetta di Angelica, e lui lo sa”.

Davide, in confessionale dice di Angelica: “Si contorce le budella perché vuole in tutti i modi avere ragione”. Erinela è dello stesso parere e aggiunge: “Lei durante la puntata si metteva a piangere non per il gesto che ha fatto, ma perché il pubblico che le andava contro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>