Grande Fratello 11, Norma Silvestri a Mondoreality: “Vorrei essere un esempio per le altre ragazze”

di Redazione 3

Mondoreality ha intervistato per voi la seconda eliminata del Grande Fratello 11, Norma Silvestri.

Ti aspettavi di essere eliminata?

Un pochino. Perché ero in nomination con persone molto forti all’interno della casa che comunque hanno creato  un po’ di scompiglio, si sono messe più in gioco rispetto a me e quindi mi aspettavo questa eliminazione.

Secondo te perché il pubblico ha preferito salvare Matteo e Pietro, loro hanno fatto qualcosa più di te? Oppure la gente non ti ha capita?

No, la gente mi ha capita è per questo che sono uscita. Sicuramente se fossi rimasta avrei potuto dare molto di più perché comunque avevo iniziato ad avere dei rapporti un pochettino più profondi, delle amicizie. E quindi se fossi rimasta avrei dato sicuramente qualcosa in più. Però loro [riferito a Pietro e Matteo ndr] sono “piaciuti” perché all’interno della casa hanno fatto parlare molto di se. Pietro con questo carattere un po’ irruento, la storia di Angelica, Ferdinando, Guendalina, discussioni, legami e la gente vuole vedere come andrà a finire. Matteo è single, è uno dei ragazzi che comunque piace dentro la casa, quindi vogliono vedere come andrà a finire in quel caso lì. Sicuramente per quello che riguarda l’audience, per quello che interessa al pubblico, loro possono dare molto di più. Lo ammetto.

Infatti tu sei partita come la bomba sexy di questa edizione, poi con il passare del tempo hai rivelato di essere una ragazza molto differente di quello che appari. Nella realtà come sei?

Io fisicamente sono così e quindi hanno voluto sfruttare questo mio lato estetico che non posso nascondere e che so sfruttare nei momenti giusti e con le persone giuste. Non all’interno di quel contesto. All’interno di quel contesto comunque volevo che uscisse fuori la Norma che c’è dentro, non quella che c’è fuori; perché è molto più difficile capire come sono fatta dentro piuttosto che giudicarmi per quello che poi si vede.

Nella scheda di presentazione avevi dichiarato: “Non voglio che le persone mi valutino solo per il mio aspetto fisico ma anche per il mio punto di vista artistico”. Puoi spiegarmi cosa intendevi?

Chi è bella punta solo sull’aspetto fisico, senza valutare che in televisione una dovrebbe imparare a fare altro, tipo: saper ballare, saper cantare, saper recitare, visto che comunque io sono una ballerina e ballo da quando sono piccola. Ho delle doti artistiche che posso dimostrare, ecco perché ho detto questa cosa qua. Perché invece molto spesso capita che una è solo bella e in televisione da solo quella impressione lì, mentre io volevo sfatare un po’ questo mito. In modo tale che le persone pensino: “cavolo almeno sa fare qualcosa”, perché poi alla fine si va sempre lì: “ah si è bella, però non sa fare niente, non sa parlare, ma ha una dote?”. Invece in questo caso c’è. Nel caso in cui si dovesse prospettare una…

A proposito, a te piacerebbe entrare nel mondo della tv?

Si, certo. Mi piacerebbe ballare, proprio perché è una mia passione, quindi mi piacerebbe continuare questa cosa qua che è poi inerente a quello che è il mondo della televisione.

Quindi è per questo che hai deciso di partecipare al Grande Fratello?

No, ho deciso di partecipare per mettermi alla prova come persona e per far vedere che comunque ci sono anche quelle ragazze che hanno un cervello e sanno fare qualcosa, e che non basano la loro vita solo sull’aspetto fisico. Per questo, vorrei essere un po’ un esempio per le ragazze anche giovani che pensano di potercela fare soltanto prendendo la scorciatoia, senza invece fare la storia più complessa e più lunga che sicuramente ti da molte più soddisfazioni.

Rispetto alle altre bombe sexy delle passate edizioni tu hai dimostrato di essere anche fragile…

Infatti sono uscita dopo 3 settimane, ma sono contenta di quello che sono. Mia mamma è molto fiera di me, ieri me l’ha detto: “Sono contenta che molte persone mi sono venute a fare i complimenti per come ti sei comportata grazie all’educazione che ti ho dato”. Io da questo punto di vista mi reputo vincente.

Nel confessionale di ieri Andrea e Giuliano hanno affermato, parlando di te: Perché vai al grande fratello se poi ti preoccupa il giudizio degli altri…

Io mi sono esposta per avere un giudizio dagli altri. Io l’ho presa come un’avventura costruttiva. Non è che io non mi esponevo perché non volevo essere esposta ad un giudizio, anzi. Lì comunque, in ogni caso, il giudizio degli altri ce l’hai comunque. Una volta che entri a far parte di un programma del genere sei disposta a qualunque giudizio. Loro la vedono così perché loro vedono altro: le telecamere, devi arrivare, devi fare le capriole, i salti mortali in aria. Mentre comunque può bastare di essere solo se stessi.

Dimmi un po’ la persona che ti ha più deluso o qualcuno che non hai capito

La persona che non mi piace è Davide, perché vuole fare il Casanova, dice di essere tanto interessato a Rosa poi appena Rosa si gira dall’altra parte lui guarda il sedere a Francesca. Questo atteggiamento non è molto coerente. Se con le altre persone non ho legato è perche le ho capite benissimo e non ho voluto averci niente a che fare. Io penso di aver inquadrato tutti..

Anche Cristina nell’intervista che ci ha rilasciato ha detto al stessa cosa

Le prime eliminate hanno questo dono: capire tutti. Io penso di aver capito tutti, nel bene e nel male. Non è che devo avere un’opinione negativa di chi non mi è entrato nel cuore.

Con chi vorresti legare anche al di fuori?

Con David perché è una persona che può dare tanto, di vedute molto aperte, molto intelligente. Una sensibilità che in pochi capiscono, infatti a volte viene preso in giro perché casca dalle nuvole ma non sanno che in realtà lui è così.

Parliamo delle tue docce, che sono state cliccatissime e amatissime da tutti, cosa ne pensi? E’ svilente o sei contenta di questo?

Avevo bisogno di lavarmi. Lì non si lavava nessuno [ride, ndr]. Erano tutte indisposte non potevano farsi la doccia e quindi c’ho pensato io. Ho sopperito alla mancanza delle docce sexy delle altre.

Ha creato un po’ di scompiglio la tua dichiarazione (fasulla) sul fatto di essere lesbica…

Abbiamo voluto creare un po’ un gioco, perché stavamo cercando chi era il gigolò della casa. Per fare uno scherzo ai maschietti avevo detto di essere lesbica, però non è assolutamente vero. Era per vedere un po’ come ci rimanevano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>