Karima, Uno meno zero testo e audio

di Sebastiano Cascone 1

Dopo la buona accoglienza di pubblico e critica del singolo d’esordio Brividi e guai, Karima pubblica Uno meno zero, seconda traccia estratta dall’album omonimo, in radio da oggi.

Il pezzo, registrato negli Stati Uniti in ‘presa diretta’ con musicisti straordinari di fama internazionale, è scritto da Enzo Avitabile che ha saputo rendere al meglio la calda voce della giovane interprete. Nel brano, la voce maschile parlante è del pianista Greg Phillinganes che ha suonato in tutti i brani del disco. Dopo il salto, il testo completo e l’audio di Uno meno zero.

E’ un nuovo giorno
e i tempi sono cambiati.
C’è un mondo nuovo di gente,
di cose, case sulle case,
case fino al cielo.
Nave dietro nave
dietro al fume e alle ciminiere.
Sotto i ponti, polvere nel naso,
padroni della Terra,
pace prefabbricata.
Stando lontano da tutti
si diventa selvaggi.
Solitudine? Un biglietto omaggio.
Uno meno zero,
uno oggi io con me sto bene.
Uno meno zero
uguale uguale
Uno meno zero
uno, desideri bolle di sapone
uno meno zero
lasciate un messaggio per favore.
E la pioggia cadrà
e la pioggia cadrà.
Chiamami al mattino
quando il sole è caldo,
uscendo da un sogno mi sveglierò.
Solamente dove approssimativamente
attraverso gli occhi senza dire niente.
Uno meno zero,
uno oggi io con me sto bene.
Uno meno zero
uguale uguale
Uno meno zero
uno, desideri bolle di sapone
uno meno zero
lasciate un messaggio per favore.
E la pioggia cadrà
E la pioggia cadrà
Uno meno zero,
uno oggi io con me sto bene.
Uno meno zero
uguale uguale
Uno meno zero
uno, desideri bolle di sapone
uno meno zero
lasciate un messaggio per favore.
Uno meno zero uno
Uno meno zero
uguale uguale
Uno meno zero
uno, desideri bolle di sapone
Uno meno zero.

Commenti (1)

  1. Spettacolare il cd di Karima… Ed è incredibile venda meno di alcuni pessimi cd che ci sono in giro…… (Ma la gente che gusti si ritrova? Ma ci sentono o sono sordi? )
    I pezzi sono tutti bellissimi..c’era l’imbarazzo della scelta . Questo , tra i tanti, è quello dove meno Karima mostra i “muscoli”.. Personalmente avrei preferito Dentro ai tuoi occhi, come pezzo estivo…Però anche questo è bello .. ed ha un bel ritmo!
    Karima , tranquilla …questo cd è talmente bello che continuerai a venderlo nel tempo!…Con quelli di altri tra qualche mese ci asfalteranno le strade !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>