Masterchef Italia 2, Tiziana Stefanelli: “Mantenere il segreto dopo aver vinto è stato difficile”

di Redazione 3

Nel dietro le quinte de I menù di Benedetta, programma culinario condotto da Benedetta Parodi su La7 è stata ospite la vincitrice di Masterchef Italia 2, Tiziana Stefanelli. Tra i progetti per il futuro  dopo la vittoria discussa nel programma con i tre spietati giudici, Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, per l’avvocato è arrivato il momento di compiere alcune scelte. Non perdete la seconda parte dell’intervista!

Quando le chiedono se è stato difficile mantenere il segreto per tanti mesi, Tiziana risponde così:

Le riprese sono terminate a luglio del 2012 e non è stato per niente facile mantenere il segreto fino a poche settimane fa. A me è servito questo silenzio per rendermi conto di ciò che stava succedendo e per lasciar sedimentare le cose. Mia figlia a scuola ha detto a tutti che sua madre aveva vinto Masterchef e l’ho fatta passare per una mitomane per continuare a mantenere il segreto.

Poi parla delle proposte che le sono state fatte in queste settimane, dopo Masterchef:

Mi hanno proposto davvero tante cose: dal fare la testimonial di alcuni prodotti a scrivere dei libri. Per adesso sto ancora pensando a tante cose, non ho ancora scelto perché non mi aspettavo di essere così popolare.

L’avvocato confessa di avere qualche rimpianto dopo la fine del programma:

Mi è dispiaciuto che non ci siano mai stati momenti di dialogo con i tre giudici, visto che loro stavano con noi solo a telecamere accese.

Infine commenta l’imitazione di Crozza di Joe Bastianich:

Per me è stata semplicemente geniale! Crozza dovrebbe far parte della giuria insieme agli altri chef.

Commenti (3)

  1. Nooo! Io stavo vedendo le puntate della seconda stagione su Cielo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>