Joe Bastianich: la mamma racconta dagli esordi a Masterchef

di Redazione 1

Joe Bastianich si è presentato fin da subito come uno dei giudici più cattivi di Masterchef, sia nella versione italiana che in quella americana. L’imprenditore italoamericano però non dimentica mai le sue origini e mamma Lidia ha raccontato qualche retroscena interessante del suo passato a Vanity Fair. Ma prima si parte dal cane, che spesso viene citato anche nelle imitazioni e che sembra essere più schizzinoso del padrone.

Così Lidia sul comportamento del figlio nel reality:

Glielo dico sempre: perché ti comporti così, perché butti per terra i piatti? Fai fare una brutta figura a me, sembra che sia stata io a insegnarti certe cose. Ma poi penso che un reality sia fatto anche di queste esagerazioni, e vedo quanto gli piace avere successo, e penso che i figli prima o poi li devi lasciare volare da soli.

Lidia infatti ha sei ristoranti negli Stati Uniti, è autrice di successo di alcuni manuali di cucina ed è in società con il figlio per due vigneti che possiedono in Italia, oltre aver riscosso un grande successo con i sughi e la pasta che produce con il marchio di famiglia e della quale se ne occupa l’altra figlia.

Joe è uno che te le manda a dire: è rigoroso, e pensa sempre che si debba fare uno sforzo in più. È cresciuto vedendo noi fare sacrifici, in una cultura che per noi emigrati era quella della sopravvivenza.

Poi la madre di Joe ricorda il carattere del figlio, trovando qualche somiglianza:

Mio marito Felice, non era un uomo duro: era un artista, suonava la fisarmonica, gli andava bene anche non vincere sempre. Io invece ho sempre amato le sfide. Ma per tutti all’inizio è stato difficile, e Joe lo vedeva: è sempre vissuto dentro ai ristoranti che gestivamo, sin da quando aveva quattro anni.

Infine vede così il futuro del figlio, criticato da tanti perché più uomo d’affari che chef stellato:

Sa cucinare molto bene, ma non credo sarebbe in grado di reggere la pressione della cucina di un ristorante. Ha scelto di fare il restaurant man perché ha un gusto eccezionale, e un enorme fiuto per gli affari. Ma Joe va a fasi, e la televisione lo sta cambiando di nuovo, da mamma lo vedo chiaramente, sta stimolando la sua parte creativa. Dove andrà non lo so, ma sono certa che seguirà il suo cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>