Raffello Tonon pronto a fare l’assessore, ma qualcuno è contrario

di Redazione Commenta

Due giorni fa vi abbiamo dato l’annuncio di Raffaello Tonon nuovo assessore di Campobello di Mazara (TP). Libero Magazine ha intervistato l’ex vincitore de La Fattoria e attuale opinionista Mediaset sulla sua futura esperienza lavorativa.

Tonon, che per il suo lavoro è pronto a fare il pendolare, sostiene che ci sia affinità tra i compiti che dovrà svolgere e ciò che ha fatto finora in televisione, e dimostra di avere già le idee chiare su come muoversi, pur non conoscendo bene la cittadina:

Trovo che sia soltanto un modo diverso di fare comunicazione, ma in fondo quella che si fa in tv commentando i reality e bazzicando i salotti non è poi così diversa dal lavoro che farò a Campobello.

Il lavoro partirà da settembre, la stagione ormai è andata. Ho già detto al collega del turismo se è d’accordo di fare riunioni con le associazioni di categoria per capire di cosa hanno bisogno. Poi questo andrà a sommarsi con il lavoro che inizierò a fare a partire da questo mese in cui andrò avanti e indietro per capire meglio il territorio. Chiederò anche il supporto dell’assessore alla pubblica istruzione che è una professoressa con competenze anche sull’archeologia. L’obiettivo è creare un’offerta turistica di un certo livello. Io che vengo da Milano senza radici siciliane non avevo mai sentito parlare di Campobello. Quindi è il caso di portare a conoscenza il più possibile di questo territorio, facendo anche eventi qui, visto che ci sono delle cose interessanti. Io credo molto nel passaparola.

Non tutti a Campobello sono d’accordo con la scelta del sindaco di nominarlo assessore: la consigliera comunale del Pdl Doriana Licata, ad esempio dice:

La nomina mostra il fallimento della giunta. Sarà pure un personaggio televisivo, ma non ha vinto l’Oscar: è un televenditore che ha vinto un reality show.

La replica di Tonon è stata:

Non penso che per essere l’assessore di Campobello bisogna vincere un Oscar. La signora mi sorprende, proprio nel Pdl la linea è quella dell’integrazione e dell’interscambio. La battaglia contro le veline in politica l’hanno portata avanti loro difendendo le veline. Credo si tratti di un’affermazione politica, tanto per dar contro. Mi dispiace quindi di essere vittima di problematiche loro. Capisco che faccia parte della politica loro, capisco che si innervosisca perché è dell’opposizione.

A questo punto saranno i cittadini di Campobello di Mazara a giudicare l’operato di Tonon. Solo il tempo potrà dirci se la scelta del sindaco si dimostrerà vincente oppure no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>