X Factor 4, foto della finale e i giudizi di Daniele Vit: Nathalie la più professionale di questa edizione

di Redazione 7

Foto: AP/LaPresse

Siamo giunti all’ultima puntata della quarta (e ultima?!?) edizione di XFactor??.. (potrebbe essere il giusto epilogo di un programma tanto amato quanto odiato “ma in questa edizione anche poco seguito” (smentito dai numeri dati dalla conferenza stampa N.d.Mondoreality).

Questa puntata sicuramente è stata una delle mie preferite, non per i “soliti ignoti” che si sono battuti per il tanto acclamato “contratto discografico” ( tanto non spenderanno mai 300mila euro per il vincitore, non ci credo neanche se mi presentassero i conti su carta ), ma per una band ospite che ha fatto parte del mio passato artistico e lo ha influenzato non poco. I TAKE THAT rimangono dei grandissimi professionisti e, finalmente, sono nuovamente insieme. Per quanto riguarda il programma e la gara, la solfa è sempre la stessa, non intuisco tanti cambiamenti, se non che NESSUNO si aspettava Nathalie sul gradino più alto del podio.

I DUETTI :
Iniziamo con Nevruz e Zampaglione, mi è sembrato più agitato e “tremante” Zampaglione piuttosto che Nevruz, sarà che oramai dopo 3 mesi di televisione si prende una certa dimestichezza con quel palco! Duetto non riuscito poi al 100%, non mi sono piaciuti molto i due, ma la bellezza della canzone “per me è importante” ha comunque provocato il brividino giusto!

Secondo duetto: Nathalie e gli Skunk Anansie. Questo invece mi è piaciuto tanto tanto tanto. Voci perfettamente in accordo, due cantanti che sono in apparenza potrebbero sembrare tanto distanti e che in vece nella realtà si equivalgono alla perfezione ( almeno vocalmente parlando ). Una bella sorpresa sentire Nathalie non sfigurare davanti ad una grande cantante come Skin, una bella sorpresa e il cammino verso la vittoria ieri sera è proprio partito da qua, anche grazie allo zampino degli autori che hanno azzeccato l’abbinamento.

Terzo duetto Davide con Francesco Renga.  Il più giovane e il più accreditato alla vittoria finale canta “Angelo” con “il cantante” per eccellenza. Il signor Renga regala al giovincello una doppia emozione, gli regala il suo primo singolo e la presenza sul palco della finale per dargli un po di forza! Duetto anche questo riuscito benino, a mio parere Davide alla lunga ha sofferto di poca esperienza e quella particolarità (il suo timbro vocale) che aveva nel canto, lo ha reso “stucchevole”. Messo a confronto con un VERO CANTANTE quale Renga è, non regge poi molto e mette in mostra un buon carattere e una buona personalità, ma anche tutti i suoi limiti!

GLI INEDITI:
Di questo ne abbiamo parlato già le puntate scorse, ripeto che rispetto all’anno passato (tolto il singolo di Mengoni che poteva cantare qualsiasi cosa e l’avrebbe comunque resa magica) i singoli dei ragazzi sono molto molto molto più validi! A me particolarmente piace l’inedito di Nevruz, sarò una voce fuori dal coro, ma secondo me è l’inedito più bello. Non riesco a farmi piacere quello di Nathalie, troppo “strano”, “particolare” , o forse troppo poco musicale per me, ma i gusti sono gusti no? non metto in dubbio il suo TALENTO, lei è bravissima, non sbaglia una virgola, una vera professionista, ma il pezzo non mi entra, non mi da emozioni, non mi scaturisce nulla.. L’inedito di Davide vabbè, molto ramazzottiano, niente di nuovo ma carino!

ESCE NEVRUZ (giustamente) anche se sarebbe stato bello vedere la vittoria di un cantante FUORI DALLE RIGHE in questa edizione che è servita solamente per riempire 3 mesi di prime serate su Raidue ( riempire è un paradosso, anche perché se avessero fatto 3 mesi di cartoni animati in prima serata, avrebbero fatto sicuramente più ascolto) e rimangono in gara il giovane DAVIDE e la più professionale di questa edizione, Nathalie.

LO SCONTRO FINALE vede davanti 2 ragazzi che dopo 3 mesi di battaglie, di emozioni, di sconvolgimenti, di prove, di pianti, di ballottaggi vari e di emozioni indescrivibili, adesso se la giocano tutta per accaparrarsi questo benedetto contratto discografico ( che poi il contratto discografico lo faranno anche al secondo classificato sicuramente ) e l’esperienza, l’età, la gavetta prevale sulla freschezza giovanile, sulla carica che trasmette il piccolo Davide. In questa edizione fuori dalle righe, la vincitrice è una vincitrice che non si aspettava quasi nessuno. Ci sono un bel po’ di persone che dalla prima puntata hanno notato il talento di questa ragazza, ma non credo che 3 mesi fa come non credo che 15 giorni fa, si aspettassero la finale e la vittoria, e invece ecco quello che non ci si aspettava, VINCE NATHALIE e anche se sono un “criticone” e cerco sempre di trovare il pelo nell’uovo, posso dire di essere contento, almeno la vittoria è andata ad una persona che negli anni c’ha provato e riprovato, ad una persona che scrive da se quello che canta (anche se non mi piace molto) ad una persona che con la semplicità e la timidezza, con la forza della sua personalità vocale e con la precisione, ha sbaragliato anche il più accreditato alla vittoria!

E allora EVVIVA NATHALIE, meglio lei del niente espresso da un bel faccino che canta un qualcosa messo in bocca a lui da altri!!

Finale inaspettato, edizione di XFactor veramente sotto tono, sfido chiunque a dire che quest’anno xfcator è stato un bel talent. Non mi ha appassionato e per non appassionare una persona come me che l’anno passato c’ha messo lo zampino e c’ha lasciato un pezzo di cuore, la dice lunga.. Non so se ci sarà xfactor il prossimo anno, credo proprio di si, ma spero in un CAMBIAMENTO TOTALE del programma. Dopo 4 anni abbiamo capito tutti che così non si fa la STORIA DELLA MUSICA. Spero in una selezione migliore, spero di sentire il prossimo anno un altro MARCO MENGONI che tanto ha dato l’anno passato e che tanto darà nel futuro..

A voi l’ultima parola…

Commenti (7)

  1. davide l’unico che spiccava e che non per niente robbie williams ha indicato come un talento ma edizione nel complesso triste. nathalie è una buona cantautrice ma la trovo carente di personalità. nevruz ha pagato le sue esagerazioni e una vocalità limitata. bah voto complessivo all’edizione 5

  2. hihi.. fabry.. robbie ha parlato di Davide perchè era quello che cantava prima di loro e l’unico che avranno visto.. A domanda fatta ha dovuto rispondere qualcosa..!!

  3. E’ una di quelle volte in cui sono contento di aver sbagliato. Davo per certa la vittoria di Davide, anche se il cuore batteva per Nathalie. Sono stato smentito dai fatti, e non posso che gioirne. Tra la classe, la follia, e l’elenco del telefono ha vinto la classe. X factor si chiude sulle note di un blues di janis joplin: finalmente Nathalie ha coronato il suo sogno di cantarla, anche se per pochi secondi. Mi inchino alla regina del blues, e alla regina del programma. E sull’urlo liberatorio di ADESSO SI TROMBA, scrivo due brevi pensieri.

    ELOGIO A NEVRUZ: è riuscito a farmi canticchiare una delle canzoni più oscene dell’universo (Noi, ragazzi di oggi); mi ha fatto pogare (alla mia veneranda età) su Renato Zero; mi ha fatto godere come una scimmia svaccando due brutte canzoni (Ancora, Mille e una sera); mi ha commosso rievocando ironicamente lo spettro di Graziani; mi ha impietrito d’emozione con Modugno/Pasolini; mi ha mandato in brodo di giuggiole quando la sua voglia di osare ha toccato gli Area e il Balletto di Bronzo; ha raggiunto vette e abissi sublimi coi Depeche Mode; mi ha toccato dentro con Pugni chiusi. E il suo inedito, con tutte le magagne, i mugugni, i compromessi, i “vorrei ma non posso” che si porta dietro, è una coltellata nell’anima. Nevruz è croce e delizia, genio e follia, ci è, ci fa, ci fa perchè ci è. E’ deviante e costruito. E’ vero e falso. E’ l’unico elemento di rottura nel calderone omologato di x factor (e della tv odierna). E canta da schifo: ma questo non lo dicevano anche dei Ramones, di Iggy Pop, e di molti altri? Il che è VERISSIMO, ma ciò non ci ha mai impedito di amarli. Ora non so se farà strada o no, se tromberà o no, ma di sicuro lui E’ la casa in fiamme.

    ELOGIO A NATHALIE: con dolcezza ha rievocato la Rita Pavone della mia infanzia, mandandomi in corto circuito; mi ha fatto sentire figlio dei fiori con Hair (la sua più incisiva interpretazione); mi ha travolto come uno tsunami emotivo con certi suoi passaggi rock, con certe sue incursioni nel cantautorato femminile; e ancora oggi ho i brividi quando penso a Blue accompagnata in modo alieno dal piano di Morgan (ho ritirato fuori i vecchi dischi della Mitchell, e ne ho goduto assai); mi ha stretto il cuore quando l’ho vista indossare panni che non le calzavano affatto. Non essendo distruttiva come Nevruz, il suo essere artista ne ha sofferto. E poi che dire di fronte al duetto con Skin? Se non è classe quella! Inoltre, il suo inedito è una graziosa riflessione interiore, scritta con l’inchiostro della poesia gotico-romantica (negli angoli bui delle mie stanze gelate…), e ricamata su una struttura musicale molto evocativa, con un crescendo che lascia senza fiato. Anche lei, non so se farà strada, se sarà destinata a un pubblico di nicchia (cosa che io spero), ma nel mio cuore il suo graffio è rimasto. E ancora brucia.

  4. Davide venderà, Nevruz ha bisogno di essere seguito per esplodere, Nathalie a Sanremo…
    Spero di non sbagliare le previsioni…

  5. Ciao Mr Vit…alla prossima…

    3° classificato NEVRUZ YOKU VOTO 7-
    Viste le esibizioni di ieri direi che se lo è meritato purtroppo.
    – nella manche-ELVIS non male anche se nel confronto con Elvis sono tutti usciti un pò debolini per me;
    – nel duetto per carità…penoso sia lui sia il Tiromancino che l’ha pure scritta…la canzone è bellissima ma l’hanno decisamente rovinata;
    – il suo inedito non mi piace, ieri sera lo ha cantato in modo più convincente ma comunque non mi piace, Bungaro proprio non lo digerisco;
    peccato per Nevruz, come ha detto il tipo dei MatiaBazar deve trovare l’equilibrio tra l’essere NEVRUZ e l’essere cantante e musicista, e comunque ribadisco Elio-Tafuri hanno toppato dovevano farlo rischiare, Nevruz sarebbe uscito meglio e più coerente con se stesso portando un suo pezzo ma di quelli pesanti…

    2° classificato DAVIDE MOGAVERO VOTO 6
    Sono di parte perchè a me Davide non è mai piaciuto, sopratutto la sua voce graffiata, gracchiata non è di mio gusto tutte le volte che canta e canta sempre uguale mi viene da fare il raspeghino in gola. Meno male che non ha vinto.
    – nella manche ELVIS senza infamia e senza lode;
    – nel duetto sicuramente meglio di NEVRUZ ma ecco…proprio nel confronto con il suo “autore” è uscito sconfitissimo, si è sentita proprio la differenza, E’ stato bravo niente da dire anche se secondo me non era in gran serata Davide però sempre lo stesso tono, lo stesso timbro…insomma è così, e Renga è un altro pianeta !!
    – l’inedito non so se è più scontato o più noioso…bah tra l’altro ha pure steccato…
    – nel medley maluccio sui Negramaro poi si è ripreso ma ripeto non era in serata e poi CANTA SEMPRE UGUALE…tutto SEMPRE UGUALE !!!
    – IMAGINE…mammamia che canzone scontata trita e ritrita e di più…non mi è piaciuto niente, nè lui, nè Nath, nè il pianista…ma scegliere qualcosa di meglio no ?? Allora andava meglio ASTRO DEL CIEL…
    – BRANO A CAPPELLA…BENE BRAVO BIS ma non convintissimo !
    il mio parere non è mai cambiato, BRAVISSIMO RAGAZZO, INTONATISSIMO MA ce ne sono tanti altri…e quando i giudici affermano che è unico mi incavolo perchè non è affatto vero. Teniamolo con i piedi per terra.

    1° classificata NATHALIE GIANNITRAPANI VOTO 9
    ma quanto sono felice, ma quanto è giusto…GIRLPOWER ! BRAVISSIMA !
    – nella manche ELVIS anche lei senza infamia e senza lode…ripeto Elvis ha fatto un pò sfigurare tutti ma è ELVIS quindi…poi non mi è piaciuta la versione sexy, Nath è tutto fuorchè sexy quindi Tommasini hai toppato ma su Tommasini tornerò poi;
    – nel duetto fantastica ! E’ stata brava eccome, ok SKIN è SKIN ma Nathalie ha dato tutta se stessa, nessuno può arrivare a Skin ma è stata degna del duetto. Brava.
    – l’inedito è superbellissimo ed è già primo su ITUNES.
    – nel medley tante immagini di lei, ma quella che preferisco è quella più intimista che poi esplode e non la rocker (stile Nannini)
    – IMAGINE…vedi sopra
    – BRANO A CAPPELLA…Beh JANIS JOPLIN è il suo mito, direi troppo breve ma intenso.
    concordo con quanti dicono che è quella che è cresciuta di più, che ha fatto un percorso di alti e bassi ma in crescita, ha avuto il coraggio di portare un suo brano che a mio parere è molto bello e intenso, le manca un pò di personalità e di grinta a volte però è la giusta vincitrice. Sono proprio contenta ! Vince meritatamente il doppio premio.

  6. e per quanto riguarda X FACTOR…

    XFACTOR4
    miglior cantante NATHALIE
    miglior inedito IN PUNTA DI PIEDI -NATHALIE-
    miglior giudice ELIO (anche Ruggy però non ha vinto e quindi Elio si prende l’OSCAR)
    miglior ospite MENGONI
    miglior performance PIGRO Nevruz e LET THE SUNSHINE Nathalie
    miglior EMOTIONAL MOMENT tutte le performance con Morgan

    XFACTOR 1234
    THE BEST XFACTOR ->MARCO MENGONI
    THE BEST GIUDICE ->MORGAN
    THE BEST “mi mangio le mani” ->MAIONCHI (anche stavolta non è riuscita a vincere eh eh eh)
    THE BEST INEDITO ->IN PUNTA DI PIEDI -NATHALIE-
    THE BEST PERFORMANCE ->HELTER SKELTER MM – THE POWER OF LOVE MB-ER
    THE BEST vendite ->GIUSY FERRERI
    THE BEST “ah ma viene da un talent” ? -> NOEMI
    THE BEST coerenza con se stessi ->BSOD
    THE BEST musical ->BECCUCCI
    THE BEST vanishing ->ARAM QUARTET

  7. Ana Tatangelo is smoking HOT!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>