Grande Fratello 11, Andrea Cocco, Ferdinando Giordano, Margherita Zanatta, Jimmy Barba: dichiarazioni

di Redazione Commenta

A poche ore dalla vittoria di Andrea Cocco, Adnkronos ha raccolto i commenti a caldo dei quattro finalisti dell’undicesima edizione del Grande Fratello. Il trionfatore assoluto ha rivelato:

Con questi 300mila euro vorrei iniziare un’attività tutta mia e magari anche aprire un mutuo per la casa, qui in Italia. Anche perché stavo riflettendo su una cosa: prima del Grande Fratello non ero rimasto mai più di sei mesi in uno stesso posto. Ho vissuta la vittoria come una sorpresa, mi aspettavo vincesse Ferdi e invece sono stato catapultato in un turbine di emozioni. Sono ancora incredulo. Il fatto che mia madre sia orgogliosa di me e della mia educazione è quello che mi ha reso più felice. Spero che il mio possa essere un esempio positivo per tutti. Il Grande Fratello è stata un’esperienza bellissima, soprattutto per le persone che ho incontrato. Ho vissuto tante emozioni e ho conosciuto meglio me stesso. Prima avevo una parte preponderante in me, quella razionale. Adesso invece ho scoperto tante altre cose.

Ferdinando Giordano, secondo classificato, appare leggermente rammaricato per la vittoria mancata per un soffio:

Un po’ di amaro in bocca c’è per non aver vinto. Ma sono felicissimo per come è andata, per i costanti consensi ricevuti dal pubblico. E Andrea per me è una persona importante, merita quanto me. Ho ho pensato di potercela fare. Che per me e la mia famiglia tante cose si sarebbero potute risolvere in un lampo. Al di là della vittoria sfumata, proprio Angelica è il mio progetto futuro. Voglio stare con lei. Quando ho visto le scarpine del figlio che aspetta mia sorella, ho pensato: ‘divento papà’. Non provavo un sentimento tanto forte da anni. Nella Casa ho incontrato Angelica che mi ha fatto vincere una delle mie paure: innamorarmi. Nei momenti di solitudine durante il gioco, pensavo continuamente a lei. Quando mi sentivo oppresso da pesantezze varie, il pensiero di lei, saperla accanto, mi ha sempre aiutato ad andare avanti. La amo e voglio stare con lei. Mi sono confrontato con le mie paure, i miei dubbi. I pregiudizi prima mi spaventavano. Penso che in questo percorso ho dato risposte positive a me, alla mia famiglia. Ho risposto alla paura con la forza che credo di aver dimostrato in questi mesi. Ora voglio diventare un uomo. Dopo questa esperienza in cui ho vinto su me stesso, mi sento ad un passo da questo obiettivo. E’ importante perché per essere padri un domani, bisogna essere anzitutto uomini. Solo così, a mio figlio potrò trasmettere tanti valori positivi come ha fatto mio padre con me.

Margherita Zanatta, unica donna nella rosa dei probabili vincitori, non trattiene la gioia del dopo finale:

Cosa si prova dopo sei mesi dentro la casa? Si gode come pazzi. Lo rifarei, rifarei tutto. Perché vivere in un posto che amplifica così tanto le emozioni e senza contatti con l’esterno ti fa apprezzare tanto le cose che hai e che in quel momento ti mancano. Appena sono uscita ho capito quanto sia importante rivalutare determinate cose. Prima del ‘Gf’, mi facevo sempre tante paranoie, ma questa esperienza mi ha insegnato a capire che, che tu faccia bene o che tu faccia male, c’è sempre gente cattiva. Ma ora cerco di fregarmene sempre meno del giudizio degli altri. Mia madre mi ha detto che il filmato delle ‘Iene’ su Nando è solo un decimo di quello che hanno fatto vedere. E, anche dentro al ‘Gf’, di Guenda ci sono molte cose che non si sono viste. Ma io sono tranquilla, il mio l’ho fatto. Ora è importante solo credere di più in me stessa. Essere uscita con Andrea è ancora più figo perché da questo momento possiamo vivere insieme tutte le emozioni che ci aspettano. Penso alle serate che faremo mano nella mano in giro per l’Italia. Sarà tutto ancora più bello.

Ed infine, Jimmy Barba, quarto classificato, che già pensa al futuro:

Vorrei lavorare nel mondo dello spettacolo, nel cinema. Mi piace far ridere la gente, quando le persone si divertono sono contento. Jim Carrey, il più grande. E Jerry Lewis’. Mentre tra i comici italiani, mi piace Lino Banfi. Sono sulle nuvole, sono molto contento. Pensavo che sarei durato un mese e invece eccomi qua, sono uscito all’ultima puntata. Cosa mi ha fatto arrivare fino alla fine? Il mio carattere così diverso, stravagante. Sono molto contento per Andrea. E’ un bravo ragazzo, sincero, onesto. Se lo meritava. E spero che fuori da qui si possa creare un’amicizia ancora più forte tra di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>