Grande Fratello 11 daytime 1 dicembre 2010: Sheila e Pietro litigano in piscina, Caroline vuole delle lenzuola pulite, Guendalina minaccia Pietro

di Redazione 1

Pietro si sente tradito da Sheila in quanto nella puntata di lunedì ha votato a sfavore della permanenza di Ilaria nella casa. Il senese dice che non vuole sentire spiegazioni da lei, la giornalista dice che non capisce che se ha fatto un gesto a favore di Guendalina questo non vuol dire necessariamente che ha fatto qualcosa contro di lui.

Tra i due c’è una lite in piscina: Sheila cerca di spiegare quello che è accaduto, Pietro non vuole conoscere nessuna spiegazione. Giuliano viene in soccorso di Pietro dicendo che lei cerca di tenersi buone tutte le persone solo per il suo gioco, Guendalina interviene a favore di Sheila dicendo che lo scopo di Pietro e fare del male agli altri per riconquistare Ilaria. Ma farsi un po’ i fatti propri? Neanche a Forum ci sono tanti avvocati che difendono le opinioni altrui.

Sheila scoppia in lacrime in confessionale, dice che non sa cosa offrire di più per cercare di chiarire la situazione. Sempre in confessionale, Guendalina dice che la coppia rimarrà presto da sola. C’è un’altra cosa che potrebbe offrire Sheila, ma forse Pietro non la gradirebbe…

 

Caroline cerca le sue lenzuola, da questo ne nasce una accesa discussione con gli altri ragazzi. Davide, Matteo e David dicono che non sono questi i modi per interagire con gli altri. La brasiliana si è rivolta in malo modo nei confronti degli altri durante la sua disperata ricerca delle lenzuola pulite. Matteo e Pietro dicono che la nuova arrivata dovrebbe chiedere scusa per come si è comportata. Guendalina interviene a favore di Caroline, da questa ne nasce una lite tra i due ex “amici-complici-amanti”.

Guendalina ,nello scontro con Pietro, dice che in passato fra i due non c’è stato solo un bacio. “Pensa a tua figlia” si difende il senese, “io faccio quello che ti pare e stai attento, non mi sfidare!”, si difende la romana.  Come diceva qualcuno: Cosa avrà voluto dire?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>