Grande Fratello 11 daytime 28 ottobre, Giuliano si apre. Ferdinando sempre più cotto di Angelica

di Redazione 1

Continuano le sviolinate di Ferdinando verso Angelica. Guendalina fa notare una cosa molto importante al salernitano: “quanto Angelica è interessata a lui?” Ferdinando ammette che la ragazza non sembra essere molto interessata,  inoltre fa notare che quest’ultima sembra preferire le attenzioni di Matteo. Un altro paio di immunità regalate ad Angelica ed è probabile che cambierà idea? Precisiamo che da chi, non importa.

Giuliano si racconta. Il gigolò di casa dice che nella sua attività si è interessato un paio di volte ad alcune clienti, soprattutto fa notare che il sesso era solo l’ultimo dei suoi pensieri ad ogni appuntamento con una donna. Giuliano dice di sentirsi più rilassato rispetto all’inizio, si è reso conto che dal momento che ha rivelato la sua identità ha acquisito maggiore tranquillità. Purtroppo gli spettatori non sono più tranquilli da quando sono venuti a conoscenza dei suoi capelli che, almeno durante la notte di Halloween, avranno una ragione di esistere.

I ragazzi smontano delle lampadine. Clivio non la prende bene e si innervosisce, dice che gli altri gli hanno mancato di rispetto. Nando e Pietro non sembrano essere preoccupati per la sua razione e lo invitano a farsi gentilmente un giro. Clivio in confessionale cerca di spiegare le sue ragioni. Consiglio agli autori del Grande Fratello: occorre urgentemente inserire i sottotitoli per ogni discorso di Clivio, sempre che qualcuno sia interessato ai suoi discorsi, sia chiaro.

Davide e Rosa: il corteggiamento continua. La ragazza dice di essere imbarazzata per i suoi comportamenti del Baroncini, non è abituata ad essere oggetto delle attenzioni di qualcuno. Rosa dice di provare qualcosa per Davide, ma di non riuscire ad aprirsi totalmente. Fare battute per quest’ultima sua affermazione sarebbe troppo scontato.

Alessandro e Nando si sfidano a braccio di ferro, a vincere è sempre il violinista. Nando si prepara per la prossima sfida, testuali parole: “il vresling”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>