Masterchef Italia 2: Barbieri è inimitabile, fuori Daiana

di Melania Biolchi 3

Ieri sera è andata in onda la nona puntata di Masterchef Italia 2 e la gara è iniziata con un piatto difficile, ma conosciuto dai più: gli aspiranti concorrenti dovevano cucinare un piccione in 45 minuti: Maurizio e Daiana sono tra i migliori, ma è Tiziana a vincere questa prova della Mistery Box.

Si continua con l’Invention Test: Tiziana va in dispensa a scegliere il prossimo ingrediente: il tema della prova è la cucina tipica del Veneto e ad aiutare l’aspirante chef c’è Paola Budel. Tiziana punta a mettere in difficoltà due dei colleghi più forti, ovvero Maurizio e Andrea, mentre teme di meno la concorrenza di Daiana e Marika.

Il vincitore della prova è Maurizio, anche se nessuno dei piatti preparati si avvicina molto a quello originale, composto da un purè di fagioli che ha messo in crisi tanti. Colpo di scena, tra i peggiori c’è Ivan, il cuoco poeta che per tanti era considerato uno dei favoriti: abbandona la cucina tra gli applausi dei tre giudici e dei compagni di avventura. Ma Cracco lo richiama subito e gli consegna un grembiule nero: per lui c’è ancora il Pressure Test da superare!

Ci spostiamo nella prova in esterna e questa volta tocca a Portofino: Daiana, Marika, Maurizio, Tiziana e Andrea dovranno scegliere da soli gli ingredienti e altrettanto da soli dovranno cucinare un piatto della cucina tipica ligure. Qui entrano in gioco i tre critici gastronomici: Davide Paolini del Sole 24 Ore, Allan Bay del Corriere della Sera e il direttore di Slow Food Editore, Marco Bolasco.

Andrea vince questa prova perché secondo i giudici si è attenuto maggiormente alla tradizione della terra in cui ha cucinato: ma non c’è tempo per commuoversi perché si torna in studio per preparare un’insalata russa e il peggiore dovrà vedersela con Ivan nel Pressure Test finale.

Sfida finale tra Daiana e Ivan, che dovranno ricreare un piatto che ha reso celebre Bruno Barbieri: un rollè di branzino con scampi in foglie di lattuga e un guazzetto di vongole veraci e olive. Entrambi non riescono bene nell’imitazione, ma è Daiana e dover abbandonare la cucina di Masterchef!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>