Uomini e Donne: con le scelte si chiude una stagione di trionfi

di Sebastiano Cascone 1

Domani si chiude ufficialmente la quattordicesima edizione di Uomini e Donne con la scelta di Samuele Nardi dopo il si rifilato da Mario De Felice a Ramona Amodeo. Grazie all’eccellente risultato del talk dei sentimenti di Maria De Filippi, Canale 5 ha potuto conquistare ancora una volta il primato delle audience nella delicatissima fascia pomeridiana (dal lunedì al venerdì), anche nella stagione 2009-2010. Si legge nel comunicato stampa ufficiale

Ieri, mercoledì 25 maggio, “Uomini e Donne” ha registrato il record di ascolti della quattordicesima edizione con il 27.29% di share pari a 3 milioni 077 mila telespettatori. Uno straordinario risultato per il talk dei sentimenti ideato e condotto da Maria De Filippi che si avvia domani, venerdì 28 maggio 2010 alla conclusione di questa stagione con un successo di audience eccezionale, che assegna a “Uomini e Donne” il primato di programma leader di ascolti, imbattuto da quattordici edizioni. Oltre 2 milioni e mezzo di telespettatori medi, pari ad una share media del 22.3%, hanno seguito le vicende sentimentali che si sono intrecciate tra tronisti e corteggiatori nello studio di Maria De Filippi.

Una stagione di successi nonostante il passaggio al digitale terrestre in molte regioni italiane

Il successo è ancora più significativo per la rete Ammiraglia Mediaset se si considera l’ottima risposta del programma all’avvento del digitale terrestre. Mentre con lo switch off tutti i programmi delle altre reti generaliste hanno subito una notevole perdita di pubblico giovane, vedendo un calo di share di circa 10 punti percentuali per le singole fasce di età, il programma di Maria De Filippi ha retto benissimo, senza alcuna perdita sulla fascia di pubblico giovane, registrando una media complessiva sul target 15-54 anni del 34.94%, così suddivisa: 37,21% di share nella fascia 15-24 anni; 42.05% di share nella fascia 25-34 anni; 32.71% di share nella fascia 35-44 anni; 27.81% di share nella fascia 45-54 anni. Inoltre “Uomini e Donne” ha registrato una share media del 26.5% sul pubblico attivo (15-64 anni) e risulta essere, confrontato con gli altri programmi del day time (dalle 14.45 alle 16.15), il programma con la più alta percentuale (25%) di pubblico di fascia AA, ossia individui con alto tenore di vita ed alto livello di istruzione (22.65% di laureati sull’intera serie), considerata la più appetibile dagli inserzionisti pubblicitari.

Ottimo riscontro per la versione over del programma con protagonisti arzilli vecchietti alle prese con una seconda giovinezza nella speranza di trovare l’anima gemella. A commentare le vicende in studio la Signora Rosetta e la new entry Angela Favolosa Cubista

Maria De Filippi, da sempre intuitiva e pioniera nella sperimentazione di nuovi generi televisivi, ha dato il via alla versione “Over” di “Uomini e Donne”, aprendo una finestra sui sentimenti degli ultrasessantenni…e non solo. L’esperienza di redazione di “C’è Posta per Te” della De Filippi ha fatto cadere la sua attenzione sull’incredibile quantità di lettere provenienti da persone anziane in cerca del primo amore mai dimenticato, facendole notare come ci fossero tantissime persone della cosidetta “terza età” che vivono la vita con ottimismo e con una straordinaria vitalità. Per questo Maria ha pensato di creare una versione “senior” di Uomini e Donne, per dare la possibilità anche ai meno giovani di trovare qualcuno da conoscere e con cui farsi compagnia. Magari giocare a carte, andare a fare una passeggiata, prendere un the… La prima puntata è andata in onda l’11 gennaio 2010 ed è stata subito un successo: 25,5% di share pari a 3 milioni e100 mila telespettatori per l’esordio e una media complessiva pari al 23.7% di share.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>