Grande Fratello 11, Erinela Bitri a Mondoreality: “Mi considerano antipatica, in realtà sono vera. Angelica e Ferdinando? Stanno insieme solo per il gioco”

di Redazione 2

Spread the love

E’ finalmente ospite di Mondoreality Erinela Bitri, penultima eliminata del Grande Fratello 11.

Perché hai deciso di partecipare al Grande Fratello?

Ho deciso principalmente per avere un approccio con il mondo dello spettacolo, questo era il primo obbiettivo. Mi è sempre piaciuto questo mondo e pensavo era un buon modo per entrarci. Poi è un’esperienza unica che mi ha sempre incuriosita.

Cosa ti piacerebbe fare in futuro?

Sono entrata con poche aspettative perché comunque conosco poco il mondo dello spettacolo. Non ho le idee chiare, adesso come adesso valuterei un po’ tutto e poi magari sceglierei una strada definitiva. Però la recitazione non mi dispiacerebbe.

Sai che però bisogna studiare?

Ecco! Anche perché per far l’attrice è una storia davanti che non è indifferente.

Un modello a cui ti ispiri?

La Mezzogiorno.

Ah! Pensavo la Bellucci

La Mezzogiorno mi piace molto.

Passiamo a Davide. Non sei gelosa del suo passato?

Assolutamente no. Ne abbiamo parlato tanto, io sono stata la prima a criticarlo dopo quello che è successo. Non mi sono mai sentita di criticarlo, di metterlo in croce. Lui nei miei confronti è sincero, abbiamo una bellissima storia quindi io vado avanti per la mia strada.

Che cosa faresti se lui ti tradisse?

Non lo farebbe mai. Ma se dovesse essere non ci voglio neanche pensare, ovviamente, comunque mi arrabbierei troppo.

Olivia sostiene che sei tu ad aver ‘intortato’ Davide, al contrario di quello che aveva fatto lui con le altre donne della casa…

Assolutamente no! Il nostro rapporto è stato spontaneo, naturale. Ci siamo avvicinati perché c’è stata voglia di conoscerci, voglia di ascoltarci. Dal secondo giorno abbiamo parlato veramente tanto, della mia vita, delle sue esperienze, della vita sentimentale, dell’amore, degli amici, veramente ci siamo trovati e ci siamo scoperti due persone molto simili. Ci siamo scoperti pian piano, tutto è avvenuto in maniera spontanea. Da parte mia non c’era alcun tipo di intenzione. Io sono entrata e comunque fuori avevo una situazione non facilissima, un po’ complicata. Avevo lasciato delle situazioni in sospeso che avrei dovuto definire., non l’ho fatto perché non ho avuto modo, non ho avuto il tempo. Le mie intenzioni non erano quelle di intortare qualcuno all’interno della casa.

Come ti ricorderà il pubblico?

Erinela l’antipatica (ride ndr). La prendo a ridere, io sono una persona molto sicura di se, penso di essere una persona simpatica e mi dispiace che questo non sia venuto fuori. Rimango dell’idea che non c’è stato modo, perché nella casa non c’è stato modo, o ti fai mettere i piedi in testa o se no sei antipatica. Sono molto orgogliosa, ho fatto le mie scelte: piuttosto antipatica e vera che simpatica e finta. Comunque spero che mi ricorderanno per questo. Spero che si ricredano perché io non sono una persona antipatica, sono riservata e posso dare quell’impressione lì ma non sono antipatica. Il mio comportamento è stato una conseguenza dell’atteggiamento che c’era in casa, quindi mi sono un po’ chiusa. L’unico che ha avuto voglia di conoscermi è stato Davide. Quando mi sono avvicinata alle altre persone ho sempre ricevuto risposte chiuse, o comunque ci hanno fatto capire che non potevamo esprimere il nostro parere. Tant’è che Rosy è la prova di quello che era l’ambiente in casa.

Leggo dalla tua scheda “Nella Casa non ha paura di confrontarsi con gli altri concorrenti”. Sei riuscita a confrontarti con tutti?

Ma anche nella vita! A me piacciono i confronti. Ti dirò di più, ogni volta che ho provato a confrontarmi, anche a volte in maniera un po’ perfida, magari tiravo qualche provocazione, qualche frecciata a qualcuno, come ad Angelica, ma non ho mai ricevuto risposta. Ho cercato anche lo scontro, oltre che comunque ho provato a parlarci, l’unica cosa che mi sono sentita dire è stato “a me non interessa parlare con te”. Ci sono tanti di quei video dove le persone rispondono così e ripeto che non è un problema però io c’ho provato, nel bene e nel male. Non è bello stare in casa con 15 persone e non parlarci con 14. Sia per me che per Davide la prima settimana è stata brutta, anche se dicevamo che non ci importava nulla.

Chi è che sta giocando sporco?

Ti posso dire che tutti giocano. Non mi convince Ferdinando, non mi convince Angelica, non mi convince Biagio, come non mi convince neanche Raoul. Sono persone che premeditano quello che fanno, sono persone che non sono vere fino in fondo, sono condizionabili in tutto e per tutto. Secondo me sono persone che non hanno contenuti. Le trovo persone che si adatto alle situazioni, non danno mai quello tocco di loro.

Quindi Ferdinando e Angelica stanno insieme per il gioco?

Credo che sia così anche perché si comportano in base a quello che dicono gli altri. Quando abbiamo messo in dubbio la loro storia a causa di Emanuele da quel pettegolezzo in poi stranamente si sono avvicinati. Poi penso che se trovi una persona non ci vai a letto dopo 3 mesi.

Se ti proponessero un calendario?

Questa è una cosa che dovrei discutere con Davide però penso proprio di sì.

E se Davide fosse contrario?

Sarebbe geloso ma non sarebbe contrario.

Ultima domanda, sei mai stata ad una festa ad Arcore?

Assolutamente no. Però se mi dovessero invitare con Baroncini ci andrei più che volentieri.

Bene, cioè non tanto bene…

No, sto scherzando. Assolutamente no.

Commenti (2)

  1. Mi piacciono molto lei e baroncini insieme….sono gli unici,assieme a guendalina e cocco,ad avere un briciolo di personalità e carattere li dentro….
    Però mi sa che stavolta baroncini ha trovato pane per i suoi denti.-….

  2. la prima ragazza che tiene testa a Davide Baroncini…Li vedo benissimo insieme, auguri per il futuro a questa coppia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>