Masterchef Italia 2, Tiziana: “Vi racconto la lezione privata con Cracco”

di Redazione Commenta

Dopo la vittoria a Masterchef Italia 2, l’avvocato Tiziana ha raccontato a Vanity Fair quali sono state le sue sensazioni durante il programma, soprattutto visto che la sua vittoria è stata contestata da molti, ex concorrenti compresi. Tiziana è stata tacciata più volte di avere un debole per uno dei giudici, Carlo Cracco e di aver avuto i suoi favori durante la finalissima.

L’avvocato parla del comportamento di Cracco nei suoi confronti:

E’ stato molto gentile, io ero molto emozionata. Non l’ho mai sognato di notte, se è quello che vuole sapere. Lo ammiro come chef, per me non esiste neanche l’uomo, anche perché sono felicemente sposata da dodici anni.

E a chi le chiede se il marito fosse geloso della situazione:

Tra noi c’è grande complicità. Gli avevo detto: non ti secca vero se scherzo un po’ con lui?

Poi Tiziana parla dell’esperienza che ha avuto nel ristorante di Cracco a Milano:

Una sola volta a mangiare, ben prima di Masterchef. Non vado spesso al ristorante, capiterà una volta ogni due mesi, perché se devo mangiarmi una pasta me la faccio da me. Esco a cena come potrei andare a una mostra d’arte, è un’esperienza che faccia per inebriare i sensi quindi il ristorante è quasi sempre di altissimo livello.

La vincitrice di Masterchef si difende dalle accuse che l’avrebbero vista ammiccare a Cracco durante la prova finale:

Io non strizzavo l’occhio a nessuno, la ricetta che ho preparato in finale se mai era ispirata a un piatto di Vissani.

Ma sulla lezione privata che Cracco le avrebbe dato…

Una ricetta del suo libro: gnocchi ripieni di ricotta e curcuma con spinaci saltati, uva passita e pinoli tostati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>