Grande Fratello 11 daytime 10 febbraio 2011: Guendalina litiga con Raoul, Biagio sempre più odiato

di Redazione Commenta

Raoul è ancora in pena per quello che è accaduto con Guendalina. Ieri la romana lo aveva attaccato dicendo che era falso, che la sta corteggiando solo per le telecamere. Intanto, Guendalina, ascoltando i discorsi di Raoul di nascosto, è allibita dal fatto che non riesca a capire che lei non lo desidera.

Ferdinando in merito alla questione Raoul-Guendalina ha dei dubbi sul comportamento del ragazzo: “Dopo che ti ha detto tutte quelle cose tu ancora pensi a lei. Devi fare lo stronzo, così come ti stai comportando non va bene”. Certo, pensare che queste parole sono pronunciate da uno che è fa lo zerbino di Angelica da 4 mesi…

Raoul e Guendalina hanno un confronto. Lui ammette che le piace il suo carattere, lei insiste dicendo che non è minimamente interessata e che non vuole avere nulla a che fare con lui. In confessionale si sfoga affermando che il porno macellaio sta facendo tutto per il pubblico da casa.

Biagio è sempre al primo posto dei ragazzi più odiati della casa. Tutti gli inquilini pensano che non abbia personalità, che faccia tutto in base a quello che fa il gruppo.  Un po’ come fa l’italiano medio…

Margherita, in confessionale, ammette: “Siamo andati fuori di testa un po’ tutti. Io ad esempio ho solo in testa Nando”. Proprio Nando è il motivo della discussione tra la speaker e Guendalina. La romana si confessa al GF: “Io non aspetterei Nando come sta facendo lei”.

Margherita si arrabbia con Guendalina:Io parlavo con Ferdi di Nando, perché tu ti intrometti in una questione che non ti interessa? Continuavi a dire ‘tanto quando esci ci ritorni insieme’ ma cosa stai dicendo? Ma chi te l’ha detto?”.

Dopo la lite le due si sono riappacificate, Margherita è la prima a chiedere scusa, ammette di aver sbagliato e di essere stata troppo brusca nei modi. Ma tanto, litigata più litigata meno… non è che cambiano le cose, anzi sembra strano se un giorno non c’è nessuno che urla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>