Grande Fratello 11 daytime 3 febbraio 2011: Emanuele corteggia Rosa, Raoul ci prova con Guendalina

di Redazione 2

Spread the love


Dopo 24 ore ci sono ancora rimasugli di lite Guendalina/Margherita. Davide parlando con gli altri ragazzi di quello che è accaduto provoca una discussione accesa tra Ferdinando e Angelica. La romana è dell’opinione che le due devono vedersela da sole, lui invece no.

Rosa, parlando di Angelica e Ferdinando dice: “Angelica si è sentita provocata e lei è subito scattata. Se lei ha un problema, è meglio lasciarla stare”. Ma tutti nervosi? Ma fatevi delle caraffe di camomilla.

Angelica, in confessionale, dice: “Mi da fastidio quando mi si urla addosso davanti alle altre persone”. Ferdinando dice che il suo comportamento non lo tollera: “Deve cercare di vedere e ascoltare le cose come vengono dette, prima di scattare senza motivo. Anche io devo cercare di capire alcune cose, ma non posso farlo da un giorno all’altro”. Mettetevi d’accordo: fate almeno una settimana di lite e una di pace almeno, al posto di un giorno sì e l’altro pure.

Emanuele continua a corteggiare Rosa. La napoletana in confessionale ammette di essere molto felice per questi comportamenti: “Lui mi fa questi sguardi che mi fanno molto piacere. Mi fa piacere da ragazza e da donna essere desiderata”. Ok, l’importante è non fare la cornuta/sfigata in amore/la sedotta e abbandonata, la Rosa praticamente.

Siete convinti che ci sono poche coppie? Allora vi farà piacere sapere che le cose tra Raoul e Guendalina stanno prendendo una piega inaspettata. Il porno/macellaio cerca di conquistarla ballando, lei reagisce dicendo che gli uomini che ballano li odia… ma non sembra essere tanto convinta delle sue affermazioni

Raoul in confessionale dice di Guendalina: “E’ tosta, ma le toste mi piacciono. Le sfide impossibili mi rendono forte”. A proposito di Raoul, il romano si lamenta di Biagio e dice che non riesce a capirlo, che lui fa le cose con malizia. Insomma, Biagio è così amato da tutti che si farebbero eliminare pur di prenderlo a calci nel sedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>