La Fattoria 4, giorno 2, 10 Marzo 2009: i contadini non sembrano adattarsi alla vita dei campi

di Redazione 2

I ragazzi ricevono un messaggio dalla produzione, in cui devono redigere un taccuino, una sorta di libro nero, in cui ognuno deve scrivere il  nome del peggiore dei contadini giornalmente.  I ragazzi lavorano, e Marina Ripa di Meana si burla scherzosamente di loro perchè fa parte della Casta. I contadini si avviano alle attività e cercano con molta difficoltà di far pascolare le vacche.

Marco si sente un principiante alle prime armi, che non sa come muoversi, ma si compiace del fatto che Fabrizio sia in grado di condurre la fattoria. Quest’ultimo fa parte della casta che gli consente di dare dei comandi. Pensa che Rocco non ha tanta voglia di lavorare, che fa soltanto quello che lui gli dice e si è dimostrato un ragazzo umile. Rocco è infastidito dal fatto che tutti lo comandano.

Giovanna pensa che vivere la differenza di contesto tra i contadini e la costa è davvero dura, nonostante si tratti di un gioco. Barbara pensa che Fabrizio è l’elemento più tranquillo all’interno della casta rispetto a tutti gli altri. Rocco non riesce a comprendere l’atteggiamento di Linda, che non riesce a dare gli ordini come si deve. Quest’ultima si lamenta che i servizi che Rocco fa sono sempre sbagliati. Fabrizio si rende conto che Linda non tratta Rocco con molto rispetto. A Marina Ripa di Meana, quest’ultimo sta proprio simpatico ed è un uomo di classe.

Commenti (2)

  1. w sardonè!!!troppo bello…
    oggi l’ho visto a petto nudo mentre barbara le metteva la crema..
    !!ancheioooooooooooooooooooooooo
    🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>