La Fattoria 4, giorno 13: Linda si commuove per la lettera della figlia

di Redazione Commenta

Milo è cosi insistente con Marianne nel suo corteggiamento, e la ragazza si infastidisce a tal punto da diventare manesca. Rocco ha notato Marianne diversa proprio per il fastidio che la ragazza  ha avuto nei confronti di Milo e sostiene che l’insistenza a volte porta all’allontanamento della persona.

Milo ha intenzione di trovare un’altra preda, perchè è convinto che Marianne sa di essere bella e se la tira come non mai. Il riferimento ad un’altra preda è a Barbara. Linda è infastidita dal comportamento dei contadini, che vivono nel disordine e nella sporcizia. Ne parla con Marianne, ma avvisa anche gli altri. Con Ciro si è ripromessa che fino a quando non vede l’ultimo piatto lavato, non va a dormire.

I ragazzi partono per la missione, che consiste nella raccolta della manioca. Lory sembra molto entusiasta, nonostante sia un paese straniero e non si sa cosa ci si aspetti. Sono partiti per la missione oltre a Lory, Carla, Fabrizio e Marco. L’uomo sostiene di essersi veramente divertito per la prima volta.

Ciro è in pausa sdraiato sull’erba insieme a Marianne, e pensa che le cose fatte cosi con spontaneità sono le migliori. I due parlano e Ciro le dice che  tra loro non succederà mai niente, per tentare di stuzzicarla. L’attore pensa che sia più giusto far passare del tempo per vedere come si evolve la situazione.

Lory si lamenta del fatto che Rocco abbia dormito con Barbara e glielo fa presente. Sostiene che avrebbe dovuto riferirglielo. I due cercano di chiarire, e Rocco le ricorda che ha dato il caffè a Fabrizio, invece di pensare a lui e la cosa gli ha dato fastidio. I due fanno pace e Rocco è contento del fatto che la sua fidanzata sia gelosa.

Mara va a trovare i ragazzi ed è venuta a portare una lettera per Riccardo da parte della nonna. Il ragazzo è piacevolmente sorpreso e commosso, e spiega che ai nonni è particolarmente legato, in quanto è stato cresciuto da loro. C’è anche un disegno del fratello di Ciro, che ha appena due anni ed una lettera da parte della figlia di Linda, che commuove la donna al punto da farla piangere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>